Giornata di digiuno per la pace

6 settembre 2013

A fronte della difficile situazione internazionale, del susseguirsi di episodi di violenza e dell’elevato rischio di un conflitto in Siria, durante l’Angelus di domenica 1 settembre, Papa Francesco ha invocato con forza la pace nel mondo e ha indetto per tutta la Chiesa, il sabato 7 settembre prossimo, vigilia della ricorrenza della Natività di Maria, Regina della Pace, una giornata di digiuno e di preghiera per la pace in Siria, in Medio Oriente, e nel mondo intero, invitando ad unirsi a questa iniziativa, nel modo che riterranno più opportuno, i fratelli cristiani non cattolici, gli appartenenti alle altre Religioni e gli uomini di buona volontà. Anche in questi giorni, via Twitter, tramite l’account ufficiale, Papa Francesco ha ripetuto inesorabilmente e con insistenza i suoi appelli per la pace nel mondo. In uno di questi, si è prorpio rivolto direttamente ai giovani: “Cari giovani, pregate insieme a me per la pace nel mondo #prayforpeace“.

Nonostante l’attività didattica non sia ancora ricominciata, anche l’Istituto Sociale si unisce a questo accorato ed importante appello, invitando tutta la comunità educante, gli alunni, le famiglie a vivere questa giornata con particolare intensità, nella preghiera e nel digiuno.

Facciamo nostre pertanto le parole di Papa Francesco:

“A Maria chiediamo di aiutarci a rispondere alla violenza, al conflitto e alla guerra, con la forza del dialogo, della riconciliazione e dell’amore. Lei è madre: che Lei ci aiuti a trovare la pace; tutti noi siamo i suoi figli! Aiutaci, Maria, a superare questo difficile momento e ad impegnarci a costruire ogni giorno e in ogni ambiente un’autentica cultura dell’incontro e della pace.”

Bacheca Download