Diamoci un tono 2014

19 maggio 2014

diamoci1tono2014È stata una bella serata, davvero. Con due vincitori di livello assoluto, due secondi classificati davvero bravissimi e tanti altri che non avrebbero sfigurato nemmeno a Sanremo. Ma soprattutto, la finale di Diamoci un tono – svoltasi venerdì 23 maggio nell’Aula magna dell’Istituto Sociale di Torino – è stata una grande festa della rete ignaziana, perché per la prima volta, dopo 3 edizioni locali, vi hanno preso parte 5 scuole di altrettante città: oltre agli ospiti del Sociale, che hanno poi dato vita anche alla tradizionale sfida interna, c’erano artisti in erba dal Leone XIII (Milano) dal Massimo (Roma), dal Centro Educativo Ignaziano (Palermo) e dal Collegio Sant’Ignazio (Messina). Tutti sullo stesso palco, a mettere in difficoltà i giurati: la scelta, infatti, è stata durissima.

Hanno vinto due fenomeni, entrambi strumentisti. Per i licei, il torinese Elia Colombotto, violinista di formazione e pianista per l’occasione: è arrivato un po’ di corsa, senza avere nemmeno provato, e si è inventato un’improvvisazione che ha lasciato tutti a bocca aperta. Ha improvvisato anche il batterista romano Alessandro Scibetta, studente di prima media del Massimo, che ha spazzato via gli avversari della sua categoria con un’esibizione da urlo. I cantanti, stavolta, si sono dovuti accontentare del secondo posto: meritatissimo, però, sia dal palermitano Mirko Lo Coco (liceo al Centro educativo ignaziano), con Melodramma di Andrea Bocelli, sia dalla torinese Graziella Garassino (vincitrice l’anno scorso, nella gara interna al Sociale), con Climb di Miley Cyrus (quando Miley Cyrus era ancora Hannah Montana). Molto toccante anche il momento finale prima delle premiazioni quando Gea Buzzi, partecipante al concorso interno, ha dedicato commossa “My Heart Will Go On” al suo papà, scomparso prematuramente.

Elia Colombotto, 1^ classificato Licei

Elia Colombotto, 1^ classificato Licei

Mirko Lo Coco, 2^ classificato Licei

Mirko Lo Coco, 2^ classificato Licei

Un grazie caloroso al prof. Chionna che ha organizzato il concorso e ai proff. Gimigliano, Ghersi e Anna Martini per la preziosa collaborazione.  Grazie ai giurati e soprattutto congratulazioni a tutti i partecipanti!!!

E l’anno prossimo si replica. E se continua così, chissà che un giorno non nasca l’edizione europea del concorso, coinvolgendo anche le scuole dei gesuiti degli altri Paesi!!!

999_finale 996_finale 995_finale 994_finale 993_finale 992_finale 991_finale 99_finale 72_finale 71_finale 31_finale 9_finale 8_finale 7_finale 6_finale 5_finale 4_finale 3_finale

 

———-19 maggio 2014 ————–

E’ tutto pronto per la grande serata finale del concorso musicale “Diamoci un tono”, prevista per venerdì 23 maggio alle ore 21 nell’Aula Magna del Sociale, dove si sfideranno i finalisti provenienti da tutti i Collegi dei Gesuiti d’Italia a suon di canzoni ed esecuzioni musicali.

Il concorso musicale “Diamoci un tono”, giunto ormai alla IV edizione, quest’anno presenta una bella novità: si è aperto alla Rete delle scuole dei Gesuiti d’Italia e di Albania. La musica infatti è un linguaggio che aiuta a incontrarci e a fare Rete. La proposta è stata accolta con entusiasmo e partecipano, oltre al Sociale, il Leone XIII di Milano, il Massimo di Roma, il S. Ignazio di Messina, il CEI di Palermo. Ciascuna scuola ha selezionato con una giuria interna una serie di semifinalisti. Una giuria nazionale ha poi decretato i finalisti (proclamati in diretta durante un emozionante hangout tra tutte le scuole partecipanti) che si esibiranno a Torino venerdì prossimo.

“La bellezza di dare voce ai giovani, alla loro arte, alla loro creatività ed espressività” è stato il commento di Padre Vitangelo Denora sul senso di questa iniziativa.  Che vinca il migliore!

Bacheca Download