Accoglienza

ACCOGLIERE PER EDUCARE

La prima accoglienza è intesa come proposta e sviluppo della normale dimensione della famiglia, affinchè si instaurino fin da subito relazioni stabili e costruttive atte alla conoscenza e all’impegno della famiglia con la realtà scolastica e con il Progetto Educativo dell’ Istituo Sociale.

Dalla passione educativa, senza alcuna pianificazione né strategia, si sono sviluppate negli anni una serie di attività che intendono rispondere alle esigenze di un numero sempre crescente di bambini e delle loro famiglie, che si articolano in:

– servizi di laboratori didattici a scuola e sul territorio;   P1070002

– servizi di pre e post scuola

-servizi di refezione;

-progetti di attività interdisciplinari;

-attività informatiche;

-attività di intrattenimenti ludici;

-preparazione all’internazionalità;

-servizi di orientamento;

-sportello psicopedagogico;

-accompagnamento di formazione religiosa;

– corsi di formazione dei genitori

Un’ accoglienza privilegiata è stata invece pensata per i piccoli, che fin da subito dopo l’ iscrizione, sono invitati a conoscere le maestre e la scuola nelle sue strutture.

Durante il periodo primaverile i bambini sono  invitati insieme ai genitori a partecipare a momenti ludici nel parco della nostra scuola per confrontarsi con la nuova realtà;

Questo momento è stato studiato per aiutare il bambino a liberarsi dalle ansie di un’ incognita e a immaginare e a desiderare l’inizio dell’anno scolastico e l’ incontro con i nuovi amici.

All’inizio dell’anno scolastico, con il “Welcome Party“, si aprono i giardini ai nuovi piccoli alunni che ritrovano la loro maestra tutor e i compagni. Durante  questa festa i genitori si conoscono tra  loro e prendono contatto con la loro maestra di sezione per iniziare il vero inserimento dell’alunno che sarà proporzionato in base ai suoi tempi