Ampliamento dell’offerta formativa

“L’ANNO DELLA NARRAZIONE”

Quest’anno la nostra scuola ha deciso di dedicare un percorso, durante tutto l’anno scolastico, alla narrazione, intesa come mezzo per permettere ai nostri studenti di esprimere tutta la loro creatività e originalità. Il percorso ha avuto inizio con l’attività “Incontra l’autore”, nella quale gli studenti hanno potuto confrontarsi e lavorare con un autore torinese di libri triller, e proseguirà a partire dal mese di ottobre con un laboratorio pomeridiano opzionale di scrittura creativa pensato appositamente per gli studenti della scuola secondaria di primo grado. Per i lavori più meritevoli, è prevista alla fine dell’anno, anche la possibilità di presentare i propri scritti alla casa editrice Albatros per avere una valutazione “professionale” dei testi.

“GIOCHI MATEMATICI”

Per il settimo anno consecutivo l’Istituto Sociale aderisce all’iniziativa dei Campionati Internazionali dei “Giochi Matematici”, organizzati dall’Università Bocconi di Milano, con il Patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione. La competizione è articolata in più tappe: fase d’Istituto, semifinali, finale nazionale, finalissima internazionale a Parigi. L’adesione del nostro Istituto mira a far vivere ai ragazzi un’esperienza di confronto in un clima di sana competizione e di consentire la scoperta della predisposizione al pensiero logico e astratto, infondendo così ai ragazzi fiducia melle proprie potenzialità. Di seguito un’immagine dei ragazzi che hanno partecipato alle semifinali dei giochi che si sono tenute presso il Liceo Massimo D’Azeglio di Torino 

DIAMO I NUMERI… E NON SOLO!!!

6Il Progetto è pensato come attività che coinvolga studenti delle classi terze e del primo anno di Liceo, selezionati tra coloro che hanno dimostrato particolare attitudine per la disciplina. Contenuti e modalità sono stati realizzati insieme all’Istituto Leone XIII di Milano, in un’ottica di collaborazione tra le nostre scuole. In particolare si opererà per aiutare i ragazzi

• a sviluppare la creatività applicando logica e astrazione a situazioni problematiche trasferibili alla quotidianità;

• a potenziare e valorizzare l’eccellenza in ambito scientifico;

• a favorire lo scambio di esperienze;

• ad aprirsi alla rete degli altri collegi ignaziani.

L’iniziativa quindi, oltre ad avere una forte valenza didattica, è anche un momento educativo particolarmente significativo, in quanto offre ai ragazzi l’opportunità di confrontarsi con coetanei di un’altra scuola ignaziana che condividono una matrice pedagogica comune. Per offrire le condizioni per un lavoro efficace e sereno è stata scelta come sede la casa dei Padri Gesuiti “Villa Belvedere” a Gressoney St. Jean, che consentirà di condividere anche momenti ludici e di socializzazione.

PERCORSO ESTETICO – TEOLOGICO

IMG_3641

Il progetto in questione propone un’attività interdisciplinare per gli alunni delle classi terze. Insieme agli insegnanti di arte e religione gli alunni sono condotti alla scoperta e alla lettura delle opere d’arte secondo il linguaggio religioso e artistico. Si scopre con sorpresa come la realtà umana quotidiana sia interpretabile e comprensibile alla luce della Rivelazione.

Il progetto ha inoltre l’obiettivo di accompagnare gli studenti nell’acquisizione di competenze multidisciplinari nuove, sperimentando la continuità di un sapere spesso percepito come distinto e differente.

PROGETTO SI

progettoSILOW

Gli alunni delle seconde medie hanno l’opportunità di partecipare ad una manifestazione sportiva con i coetanei degli altri Collegi italiani, manifestazione che fino ad oggi è stata ospitata dai Collegi di Milano, Palermo e Torino. Questa manifestazione ha lo scopo di sottolineare l’importanza educativa e formativa dello sport, permettendo ai nostri ragazzi, che hanno dimostrato di eccellere dal punto di vista sportivo, di confrontarsi con alcuni coetanei della rete delle scuole dei Gesuiti d’Italia, in un incontro di condivisione e di arricchimento reciproco.

Nell’anno 2014- 2015 la manifestazione, in concomitanza con “Torino, Capitale dello sport”, è stata ospitata dal nostro Collegio e ha visto la partecipazione di tutti i nostri alunni di seconda media agli eventi correlati con la manifestazione stessa.

Quest’anno la manifestazione si svolgerà nel mese di maggio e sarà ospite della città di Milano e del Collegio Leone XIII

trofeo-AGESC

 

LABORATORI DIDATTICO – FORMATIVI

SAM_0709

Partendo dal presupposto che la formazione dei ragazzi non si esaurisce nell’ambito delle discipline scolastiche, ma richiede uno sguardo più ampio sul mondo che li circonda, per l’anno scolastico 2015-2016 è previsto un laboratorio “formativo” che coinvolgerà le classi terze della Scuola Secondaria di 1° grado. Tale laboratorio avrà come argomento i diritti umani. L’obiettivo del progetto è quello di formare i giovani al rispetto ed alla promozione dei diritti umani nel contesto dell’Europa. Si proporrà un percorso che permetta ai ragazzi di riflettere sul loro ruolo all’interno della società, che li aiuti a sviluppare un senso di rispetto per se stessi e per gli altri, che promuova la conoscenza e l’apprezzamento delle diversità culturali con particolare riferimento alla tutela dei diritti fondamentali, e faccia loro esplorare il valore e le opportunità che derivano dall’Europa. Al termine del percorso gli studenti verranno accompagnati e guidati alla scoperta delle principali Istituzioni europee e del loro lavoro per la difesa dei diritti umani universali.

SAM_0704

SAM_0689

CONCORSO AVIS

La scuola Secondaria di 1° grado partecipa ormai dal 2004 al concorso AVIS, che si propone come scopo principale quello di sensibilizzare i ragazzi all’importanza del dono del sangue. Il concorso è inoltre una occasione per cimentarsi in una “competizione artistica” con coetanei di altre scuole e per entrare in contatto con il Maestro Ezio Gribaudo, artista ed editore d’arte.

Immagine5

L’Istituto, inoltre, partecipa a vari concorsi che vengono scelti e stabiliti in itinere. Così facendo, i nostri studenti possono avere un contatto ed un confronto costante con la realtà scolastica e cittadina torinese, nell’ottica di una sempre maggiore apertura al mondo in tutte le sue prospettive.