Lyra e “l’arte degli opposti”

7 febbraio 2013

Progetto-laboratorio 2012-2013 per le scuole secondarie  promosso da Lyra

Lyra (il brand di FILA con prodotti dedicati al disegno artistico, tecnico e alle belle arti), in collaborazione con DeAgostini e con il patrocinio dell’Associazione Illustratori Italiani, crea L’arte degli opposti, un progetto-laboratorio a cui partecipano le classi SECONDE (A e B) della Secondaria di primo grado del Sociale, guidate dalla prof.ssa Laura Dana.

Arte è guardare le cose con un punto di vista diverso, è trasformare, invertire, mettere sotto sopra.

Con il progetto L’arte degli opposti, i ragazzi dovranno rappresentare la realtà e il suo contrario, il bene e il male, il buono e il cattivo, il bianco e il nero, il positivo e il negativo, il fronte e il retro. Dovranno interpretare il mondo alla rovescia: guardare la realtà, cercando il suo opposto.

A marzo 2013 una giuria, con alcuni tra i più importanti rappresentanti dell’Associazione Illustratori, selezionerà 10 lavori realizzati dalle scuole secondarie di primo grado e 10 realizzati dai licei artistici e scientifici. I classificati dal 1° al 5° posto saranno premiati con un workshop per tutta la classe sull’uso della matita, del bianco e nero, del grigio e delle sue sfumature. I classificati dal 6° al 10° posto riceveranno in premio una fornitura di prodotti Lyra.

Tutti i lavori presentati dai ragazzi verranno pubblicati on-line nella sezione “a scuola” sul sito www.fila.it e tutti potranno vederli.

Nel mese di aprile 2013 gli elaborati presenti nella foto-gallery, ad eccezione dei venti già premiati dalla giuria di esperti, potranno essere votati dal pubblico. Gli 8 lavori più cliccati (4 per le scuole medie e 4 per i licei) vinceranno un assortimento di prodotti Lyra per tutta la classe.

In tutto saranno premiate 28 classi, 14 classi delle scuole secondarie di primo grado e 14 classi delle scuole secondarie di secondo grado. Le 28 opere premiate avranno anche l’onore di essere stampate su shopper di carta che LYRA distribuirà da settembre 2013 nelle migliori cartolerie d’Italia perché tutti possano ammirarle. Ogni shopper, oltre all’immagine dell’elaborato, riporterà anche il nome del ragazzo che lo ha realizzato, il nome della scuola e dell’insegnante che ha seguito il progetto.

Insomma chi vince non va certo in bianco….

Ecco alcuni studenti delle Seconde Medie del Sociale al lavoro:

Progetto Lyra      progetto Lyra 2013

Bacheca Download