Uscita didattica al Banco alimentare

29 Marzo 2013

Il giorno 27 marzo le classi seconde della Scuola Secondaria di 1° Grado hanno visitato la sede di Moncalieri  del Banco Alimentare del Piemonte.

I ragazzi hanno potuto  approfondire le conoscenze riguardanti la filiera alimentare, la distribuzione, la  conservazione dei cibi e il trattamento delle eccedenze. Inoltre hanno apprezzato  la dedizione e la cura profusa dai volontari impegnati nel ricevimento, controllo e cernita dei prodotti in vista della ridistribuzione alle strutture caritative.

Tutti hanno accolto con entusiasmo la proposta di contribuire  alla giornata nazionale della Colletta Alimentare che si svolgerà nei supermercati della città l’ultima domenica di novembre.

Di seguito alcune immagini dell’uscita:

 SAMSUNG DIGITAL CAMERA

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

Via Crucis alla Primaria

26 Marzo 2013

Mercoledì 20 marzo le classi quarte e quinte hanno partecipato alla Via Crucis del Pane nella cappella dell’Istituto; un percorso di meditazione e di preparazione alla Santa Pasqua guidato da Padre Mauro s.j.  Le letture  e le riflessioni sono state lette e preparate in classe dalla maestra Maria Chiara Marengo. Mercoledì 27 marzo anche le classi seconde e terze parteciperanno ad un analogo momento di preghiera.

Grazie, Gesù, perché hai scelto il pane…che è un alimento semplice e ci insegni a essere semplici!

Grazie, Gesù, perché hai scelto il pane…che è un alimento umile e ci insegni così ad essere umili!

Grazie, Gesù, perché hai scelto una piccola Ostia… affinchè nessuno abbia paura di te!

 

Infanzia – Uscita didattica al MUSEO di SCIENZE NATURALI

22 Marzo 2013

SCUOLA DELL’ INFANZIA

 “Il giardino dei Colibrì”

Anno Scolastico 2012-2013

 Torino 21 marzo 2013

 

Oggetto:  Uscita didattica  al  MUSEO di SCIENZE NATURALI –  Via Giolitti, 36 –  Torino

 

Carissimi genitori,

Vi informo che venerdì  5 aprile 2013, gli alunni grandi (futuri alunni della Scuola Primaria)  del Giardino dei Colibrì andranno al Museo di Scienze Naturali  per partecipare al laboratorio

 “ Disegna nell’arca con la strega Plutarca”

 Programma della mattinata per i bambini interessati:

  • arrivo a scuola, alle ore 8.30;
  • partenza da scuola, alle ore 8.45;
  • visita al Museo e partecipazione al laboratorio;
  • pranzo al sacco, preparato dalla Ditta Elior della Scuola;
  • rientro a scuola previsto per le ore 13,30 circa.

Il costo complessivo dell’uscita è di € 10 a bambino,comprensivo di pullman.

L’importo sarà corrisposto detraendo la quota dalla chiavetta nel prossimo mese.

Cordiali saluti.

La  Coordinatrice Didattica

Flora Negro

freccia_rossa  Scarica la circolare

Infanzia – Inizio nuoto piccoli

22 Marzo 2013

LUNEDI’ 8 APRILE

Inizio nuoto per i piccoli Gialli, Blu, Verdi, Viola.

GIOVEDI’ 4 APRILE

Inizio nuoto per i piccoli Arancioni.
 

Nello zaino: accappatoio, costume, cuffia, ciabatte facili da indossare.

piscina

Buona Pasqua!

22 Marzo 2013

L’Istituto Sociale augura a tutti una buona e santa Pasqua!
Si ricorda che, durante il periodo di sospensione dell’attività didattica per vacanze pasquali, la scuola sarà sempre aperta fino alle 14 nei giorni feriali compreso il sabato. Giovedì e venerdì santo fino alle 20. In questi due giorni saranno anche aperti l’economato e la segretaria.

Si riporta di seguito la lettera di P. Denora in occasione della Pasqua 2013.

—————————————————————————————————–

Carissimi,

il prezioso tempo quaresimale volge al termine e si intravede ormai vicina la grande festa della Pasqua. Non possiamo non riconoscere in questo tempo una straordinaria ricchezza di eventi e di situazioni che, letti in un’ottica di fede, ci dimostrano come lo Spirito Santo operi nel mondo e nella Chiesa con sorprendente freschezza e ci doni una stagione nuova in cui guardare avanti con fiducia e speranza nonostante la pesante situazione del nostro paese.

Il mio pensiero si rivolge, da un lato, agli ultimi atti del pontificato di Papa Benedetto XVI, che, con un atto di straordinario coraggio e umiltà, ha rinunciato all’esercizio del ministero petrino, lasciando la guida della Chiesa proprio nelle mani dello Spirito. Dall’altro lato, ho ancora il cuore pieno di gioia per l’elezione del nuovo Papa Francesco, primo Papa gesuita, che per la sua umanità, la sua spiritualità, la sua semplicità e attenzione verso i poveri e gli emarginati testimonia di una Chiesa che si fa vicina a ciascuno di noi. Il cuore del primo saluto che Papa Francesco ha rivolto al mondo intero, affacciandosi dalla loggia di San Pietro la sera della sua elezione, in mezzo alla sorpresa e allo stupore generale, è stato il richiamo all’importanza del silenzio e della preghiera. Egli ha chiesto a tutto il popolo di pregare con lui e, soprattutto, per lui, rinnovando poi questo invito anche nel suo primo Angelus di domenica scorsa.

Ecco perché, nel rivolgervi i miei auguri di buona Pasqua, desidero accogliere e fare miei questi inviti alla preghiera, che, data la nostra situazione di “comunità educante”, vedrei ben calati soprattutto nell’intimo contesto della vita delle nostre famiglie. Come la crescita dei nostri bambini e ragazzi, così anche la nostra fede progredisce e aumenta attraverso due elementi essenziali: “piccoli passi quotidiani”, giorno dopo giorno, e l’aiuto di educatori e “maestri” che accompagnano.

Proprio per fare un piccolo passo nella crescita della preghiera in ciascun nucleo familiare, abbiamo pensato di donarvi un sottile ma, a mio avviso, preziosissimo libretto, che si pone in continuità con il dono dello scorso anno, in cui si proponevano alcuni spunti per la preghiera durante i pasti, momento “intimo”, di gioia e convivialità per ogni famiglia.

Per quanto riguarda la “guida accompagnatrice” abbiamo scelto un altro grande gesuita, particolarmente “vicino” all’Istituto Sociale, che è stato per la Chiesa e per la Compagnia di Gesù un faro e una luminosa guida umana, spirituale e pastorale. Si tratta evidentemente del Cardinale Carlo Maria Martini, che, in questo piccolo volumetto, con la stessa semplicità e immediatezza che stanno caratterizzando i primi passi di Papa Francesco, sembra quasi “prendere per mano” le nostre famiglie e accompagnarle con dolcezza e umiltà – ma non per questo con minore profondità – a una crescita nella preghiera insieme.

È questo il mio augurio più profondo e più sincero, in quanto educatore e sacerdote: che ciascuno di noi possa “crescere” un po’ nel suo cammino di fede e di ricerca, sia come singolo sia come famiglia, aiutati dall’azione dello Spirito Santo, che è il grande protagonista del periodo pasquale e post-pasquale.

Infine, vi ricordo e vi invito cordialmente a un prezioso momento che, come “famiglia” del Sociale vivremo insieme nel cuore della Settimana Santa, attraverso il tradizionale rito della VIA CRUCIS, la sera di Martedì 26 marzo alle ore 21.00.

Con gioia vi auguro una buona Pasqua e uno speciale saluto a ciascuno di voi!

 Padre Vitangelo Carlo Maria Denora S.I.VIA-CRUCIS2013

Seminario di formazione per docenti

21 Marzo 2013

Dal 21 al 23 marzo 2013 un gruppo di quattro docenti del Sociale ha partecipato alla seconda tappa di formazione del Seminario Propedeutico alla Pedagogia Ignaziana. Tale incontro è rivolto a quei docenti di recente assunzione che hanno però già seguito la prima tappa.

L’incontro di formazione si tiene a Napoli e vede la partecipazione di Docenti provenienti da tutte le scuole della rete GesuitiEducazione.

Tutto il seminario è organizzato e condotto dall’équipe del Cefaegi.

———————————

Si erano dati l’appuntamento per la seconda tappa del seminario propedeutico e così si sono ritrovati a Napoli “Cappella Cangiani”, i docenti dei Collegi d’Italia e Albania che in ottobre avevano già  partecipato alla prima tappa. Un gruppo  entusiasta e motivato per proseguire il percorso formativo proposto dal Cefaegi.

La seconda tappa tocca in modo particolare il tema del Contesto, punto di partenza per ogni itinerario formativo e didattico. Contesto dell’alunno ma anche  del docente, l’ambiente in cui siamo immersi e che ci modella, ma anche il nostro contesto interiore e le relazioni che sono parte e riflesso dell’ambiente in cui ci  muoviamo. Oltre ai momenti di esposizione dei temi propri, il seminario si è arricchito dell’apporto dell’esperienza professionale  e  umana dei partecipanti attraverso laboratori e condivisione di modelli di lezione secondo il PPI già sperimentati con le propri classi. Non   sono mancate le occasioni di preghiera insieme e la serata distensiva.

Oltre alla possibilità di approfondire temi essenziali per l’attività quotidiana del docente, queste esperienze creano unione, forme nuove di collaborazione e  legami di amicizia che sono alla base del significato concreto della  Rete dei Collegi. Tutti i partecipanti hanno auspicato di poter proseguire il percorso formativo attraverso i Seminari Sistematici nei prossimi anni.

propedeutico Napoli 2013-03-23

 

Il Sociale in festa per Papa Francesco

20 Marzo 2013

A pochi giorni dall’elezione di Papa Francesco tutta la comunità del Sociale si è riunita nell’Aula Magna dell’Istituto la mattina di lunedì 18 marzo per una celebrazione di gioia, di festa e di ringraziamento per l’elezione del nuovo Pontefice, il Gesuita Jorge Mario Bergoglio.

“In questi giorni stiamo vivendo un grande senso di festa, di gioia e di stupore”, ha esordito nell’omelia Padre Vitangelo Denora, citando anche i numerosi articoli apparsi su giornali e riviste, sia cartacei che online, i quali riportavano interviste e commenti provenienti dalla Comunità dei Gesuiti del Sociale.

“Principalmente tre sono i motivi di gioia e di stupore – ha proseguito Padre Vitangelo in un’Aula Magna gremita di studenti delle Medie e dei Licei accompagnati da Docenti e Famiglie – in primo luogo il nome Francesco, del tutto “nuovo” per un Papa; poi il fatto che provenga dall’America Latina e sia il primo Papa non europeo dopo tantissimi secoli; infine il fatto che sia un nostro confratello gesuita”.

Infine, Padre Vitangelo ha citato il Cardinal Martini, ex-alunno del Sociale e anche lui Gesuita, nel proporre quasi un “augurio” alla Chiesa del futuro:

“Sogno a misura di eternità…
Sogno una chiesa fondata sul Vangelo…
Sogno una chiesa che dialoga…
Sogno una chiesa che parla più con i fatti che con le parole..
Una chiesa credibile.
Sogno una chiesa consapevole del cammino arduo e difficile di molta gente…
Sogno una chiesa di ampio respiro…
Sogno una chiesa che contempla figure capaci di valorizzare la vita quotidiana della gente, come Sant’Ambrogio…
Sogno una chiesa che vive il Vangelo!
Lasciateci sognare!”

 

2013-03-18-10.30.35 2013-03-18-10.08.13 2013-03-18-10.10.11

2013-03-18-10.21.08 2013-03-18-10.23.23 2013-03-18-10.24.20

(cliccare sulle foto per ingrandirle)

Sec. I gr. – PROGRAMMA VIAGGIO ISTRUZIONE STRASBURGO

20 Marzo 2013

Domenica 24/3

  • Ritrovo al Sociale ore 7.00 – Partenza 7.30
  • Sosta autogrill metà mattina (merenda al sacco)
  • Ore 14.00 sosta a Basilea (pranzo al sacco)
  • Visita della città e ripartenza indicativa ore 16.00
  • Arrivo previsto a Strasburgo ore 18.30-19.00
  • Sistemazione e cena presso  CENTRO EUROPEO GIOVENTÙ (Camere singole/doppie con bagno – sale per attività in gruppi)
  • Sera: cena e attività organizzata

Lunedì 25/3

  • Mattino: visita città (centro, cattedrale)
  • Pomeriggio: giro in battello
  • Sera: cena e attività organizzata

Martedì 26/3

  • Mattino: visita e attività organizzata ai Consigli d’Europa
  • Pranzo nella struttura
  • Pomeriggio: visita Parlamento europeo
  • Sera: cena a base di specialità alsaziane e giro in centro

Mercoledì 27/3

  • Rilettura esperienza
  • Partenza a metà mattinata
  • Sosta a Berna e visita 1h e 30′ circa (pranzo fornito dalla struttura)
  • Rientro al Sociale previsto 18.30-19

Spese accessorie: per gli extra si devono prevedere: un pasto al giorno, campanile e/o battello, extra personali (indicativamente 70€).

La struttura fornisce lenzuola e asciugamani nelle stanze.

 

N.B. Si ricorda che sono vietati i-pad e altri tablet, così come pc e consolle varie.  Possibilità di portare i-pod o piccoli lettori musicali.

freccia_rossa Scarica il programma di viaggio

“Impara a dire no”

20 Marzo 2013

impara a dire noDopo l’incontro con Padre Spadaro S.J. sulla ricerca del senso al tempo della rete l’Istituto Sociale ha organizzato un nuovo momento di confronto per analizzare il rapporto genitori figli nell’era digitale.

Il convegno, che si è tenuto Mercoledì 20 marzo 2013 alle ore 21.00, presso l’Istituto Sociale di Corso Siracusa 10 a Torino, era volto ad apprendere, imparare a interpretare  i delicati comportamenti dei ragazzi della «generazione Facebook».

Al convegno hanno preso parte Padre Vitangelo Carlo Maria Denora S.J., gestore dell’Istituto Sociale e delegato dei Collegi dei Gesuiti in Italia e in Albania, Filippo Zizzadoro, psicologo esperto di comunicazione dei giovani per la RAI ed autore del libro “ Se ti vuoi bene impara a dire No”, Angelo Zappalà, giudice del Tribunale dei Minori di Torino e Dimitri Russo, direttore del Gruppo Investigativo,  esperto dei rischi della rete.

Siamo sempre connessi alla rete con conseguenze importanti sia sul modo di rapportarci con il mondo che ci circonda e relazionarci con gli altri sia per i rischi che corriamo noi e corrono i nostri ragazzi.

Telefoni cellulari, smart phone, tablet, personal computer sono diventati parte integrante della nostra vita aprendoci non solo a nuove realtà virtuali ma esponendoci a nuovi rischi, a volte difficili da riconoscere e affrontare.

Il convegno ha cercato di aiutare genitori ed educatori da un lato a comprendere meglio i nuovi fenomeni (come quello del cyberbulismo) dall’altro ad adottare tutti gli strumenti che tutelino la privacy dei loro figli e insegnar loro a fare altrettanto.

 

 

impara-a-dire-no

W IL PAPA’

19 Marzo 2013

Riteniamo fondamentale l’importanza della presenza del papà nella vita di un bimbo.

Per questo, anche noi abbiamo voluto celebrare, proprio nel giorno di San Giuseppe, la festa del papà.

Insieme alle maestre, si sono costruiti piccoli regali che ogni bambino e ogni bambina consegneranno al proprio babbo con una dichiarazione convinta:

“Papà  , ti voglio tanto, tanto bene! “

Una vera scuola, oltre la didattica, insegna anche a esternare e a esprimere chiaramente i grandi sentimenti !

Pagina successiva »

Bacheca Download