Harlem Globetrotters-PMS al Sociale

7 marzo 2013

Giovedì 7 marzo si è svolta la conferenza di presentazione dell’evento più divertente del mondo del basket, cioè gli Harlem Globetrotters, che si esibiranno al PalaRuffini il 21 aprile, bissando la visita dello scorso anno.

Lo scenario per l’annuncio dell’evento è stato l’Istituto Sociale di Torino, scelto per diverse motivazioni, come spiega Padre Vitangelo Denora S.J., gestore dell’Istituto:

“Per l’anno 2013/2014, come già annunciato, apriremo nella nostra scuola  anche una sezione del Liceo Scientifico Sportivo, per dare la possibilità ai giovani atleti di proseguire nel loro sport, senza perdere di vista lo studio; si tratta di un percorso con flessibilità di orari per poter seguire gli allenamenti della disciplina. Questo progetto è stato fatto fin da subito in collaborazione con la PMS, che ha dato l’opportunità ai suoi atleti dell’Under 15 Eccellenza di frequentare questa scuola e godere di ampi margini di flessibilità per poter continuare a giocare”.

Gli Harlem Globetrotters approdano a Torino per il secondo anno consecutivo, eventualità che nel mondo dello sport si è verificata raramente, ma ha colpito la nostra città per ragioni storiche e di efficienza organizzativa. Gli Harlem Globetrotters rappresentano anche una realtà impegnata nel Sociale, con l’obiettivo di fare beneficenza, oltre a quello di intrattenere gli spettatori; quest’anno gran parte del prezzo del biglietto andrà alla Fondazione Candido Cannavò (http://www.gazzetta.it/fondazionecannavo/). Franz Pinotti, responsabile del tour italiano degli Harlem, ha sottolineato: “In Italia lo sport è considerato un’attività di serie B, per noi si tratta di qualcosa di più: non si tratta di “divismo”, come per i calciatori, ma di un mezzo di condivisione e solidarietà. È per questo che scuola e sport dovrebbero essere considerati come un binomio fondamentale per l’educazione e la formazione degli alunni”.

Dal punto di vista dello sport e della scelta, ricaduta su Torino, del luogo nel quale gli Harlem si esibiranno, Julio Trovato, direttore generale della PMS, commenta: “Innanzitutto ringrazio l’Istituto Sociale per la disponibilità. In più volevo sottolineare come sia comune intenzione migliorare la pallacanestro torinese, e attraverso gli Harlem Globetrotters sarà possibile farlo per due ragioni: hanno sostenuto la nostra città dandole ancora più credibilità e, considerando che la PMS Torino affronterà più di un mese senza partite casalinghe e ritornerà al PalaRuffini il 28/4, l’evento degli Harlem, che si terrà una settimana prima, ci darà l’occasione di ricordare al pubblico di tornare a vedere i nostri gialloblù. In più, per chi sarà spettatore degli Harlem Globetrotters, il biglietto per vedere la partita della PMS sarà scontato. Per questi motivi la nostra società offre tutto il supporto per l’organizzazione della manifestazione e per gli eventi collaterali”. L’intervento si conclude con qualche battuta di Dizzy Grant, Harlem Globetrotter presente alla conferenza.

(Clicca sulle foto per ingrandire)

harlem1harlem2harlem3

Bacheca Download