Il Sociale in festa per Papa Francesco

20 marzo 2013

A pochi giorni dall’elezione di Papa Francesco tutta la comunità del Sociale si è riunita nell’Aula Magna dell’Istituto la mattina di lunedì 18 marzo per una celebrazione di gioia, di festa e di ringraziamento per l’elezione del nuovo Pontefice, il Gesuita Jorge Mario Bergoglio.

“In questi giorni stiamo vivendo un grande senso di festa, di gioia e di stupore”, ha esordito nell’omelia Padre Vitangelo Denora, citando anche i numerosi articoli apparsi su giornali e riviste, sia cartacei che online, i quali riportavano interviste e commenti provenienti dalla Comunità dei Gesuiti del Sociale.

“Principalmente tre sono i motivi di gioia e di stupore – ha proseguito Padre Vitangelo in un’Aula Magna gremita di studenti delle Medie e dei Licei accompagnati da Docenti e Famiglie – in primo luogo il nome Francesco, del tutto “nuovo” per un Papa; poi il fatto che provenga dall’America Latina e sia il primo Papa non europeo dopo tantissimi secoli; infine il fatto che sia un nostro confratello gesuita”.

Infine, Padre Vitangelo ha citato il Cardinal Martini, ex-alunno del Sociale e anche lui Gesuita, nel proporre quasi un “augurio” alla Chiesa del futuro:

“Sogno a misura di eternità…
Sogno una chiesa fondata sul Vangelo…
Sogno una chiesa che dialoga…
Sogno una chiesa che parla più con i fatti che con le parole..
Una chiesa credibile.
Sogno una chiesa consapevole del cammino arduo e difficile di molta gente…
Sogno una chiesa di ampio respiro…
Sogno una chiesa che contempla figure capaci di valorizzare la vita quotidiana della gente, come Sant’Ambrogio…
Sogno una chiesa che vive il Vangelo!
Lasciateci sognare!”

 

2013-03-18-10.30.35 2013-03-18-10.08.13 2013-03-18-10.10.11

2013-03-18-10.21.08 2013-03-18-10.23.23 2013-03-18-10.24.20

(cliccare sulle foto per ingrandirle)

Bacheca Download