Licei – Eye Project

15 gennaio 2014

Torino, 15 gennaio 2014

Circ.n° 62/2013-2014

Ai Genitori degli alunni del Liceo

 

Oggetto: Eye Project                                                                               

 

Cari Genitori, nei mesi scorsi è stata presentata, in più occasioni, l’iniziativa che  verrà realizzata nella prossima primavera: l’Eye Project, che  impegnerà  un gruppo di ragazzi del quarto anno delle superiori.

Ricordo brevemente per coloro che non sono a conoscenza di cosa si tratta.

L’Eye Project coinvolge, oltre la nostra scuola, il collegio dei Gesuiti di Bonn, di Miskols e di Gent. Prevede che delegazioni di alunni (15 per collegio) si trovino durante l’anno in una delle città che aderiscono al Progetto per una settimana di lavori a gruppo e di scambio culturale. Quest’anno la città ospitante è Torino e il Collegio incaricato dell’organizzazione è il nostro Istituto.

I quaranta  ragazzi, con i docenti accompagnatori,  arriveranno a Torino nella settimana tra il 22 e il  29 marzo 2014

E’ una esperienza con una grande valenza educativa e didattica che rafforza la dimensione della apertura culturale e internazionale e dello spirito di appartenenza degli allievi, degli insegnanti e dei genitori alla grande rete dei Collegi dei Gesuiti in Europa e nel mondo.

Questa attività prevede che gli alunni delle delegazioni dei Collegi siano ospitati nelle case di alunni dell’Istituto organizzatore, per permettere una maggiore intensità dell’esperienza e per contenere i costi dell’iniziativa.. Si tratta di un’ospitalità semplice: condividere con un ragazzo o una ragazza la propria camera da letto (non è necessario avere la camera degli ospiti).

Perché il Progetto si realizzi c’è proprio bisogno dell’aiuto di molti di voi!!

Il soggiorno dura da un sabato al sabato successivo. Ad eccezione del primo week end in cui i ragazzi di solito condividono la vita della famiglia, durante la settimana i ragazzi svolgono una serie di attività organizzate dalla scuola sia al mattino  sia al pomeriggio (il pranzo verrà organizzato a scuola), mentre il tardo pomeriggio e la sera vivono con le famiglie.

Qualcuno di voi ha già vissuto un’esperienza analoga, ospitando a dicembre i ragazzi australiani, e mi sembra di avere colto una grande soddisfazione.

Per questo, come  anticipato in altri momenti, mi rivolgo a voi, per sapere chi è disponibile a ospitare i ragazzi e invito i Genitori  a compilare il tagliando allegato entro il 31 gennaio p.v. e  a restituirlo al prof. Maurini o al prof. Oggero.

In prossimità  dell’avvio dell’Eye Project ci troveremo per fornire tutte le ulteriori indicazioni e consegnare il programma della settimana

Ringraziandovi anticipatamente per la vostra collaborazione, vi saluto cordialmente

Il Preside

Prof. Piero Cattaneo

Bacheca Download