Presentazione del Liceo Sportivo alle Federazioni

15 maggio 2014

L’Istituto Sociale di Torino è stato autorizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte alla sperimentazione della classe prima del Liceo Scientifico con sezione  a indirizzo sportivo, a partire dall’anno scolastico 2014/15. Già da quest’anno scolastico (2013/14) è in atto una classe prima di Liceo Scientifico con sezione a indirizzo sportivo, con delibera del Collegio dei Docenti dei Licei sulla base della legge n. 59/1997 che prevede, in funzione dell’autonomia scolastica, la possibilità di introdurre elementi di innovazione e di flessibilità nel Curricolo di Istituto.

L’esperienza del Liceo Scientifico a indirizzo Sportivo durante il corrente anno scolastico ha permesso di verificare le notevoli potenzialità educative del progetto e la necessità di garantire condizioni culturali, organizzative, gestionali e comunicative, funzionali a consentire ai giovani impegnati nello sport e nella scuola di conciliare esiti di eccellenza nella pratica sportiva e altrettanto nell’esperienza scolastica.

Scuola e sport non sono realtà tra loro incompatibili, ma rischiano di diventare mondi tra loro incapaci di comunicare se si percepiscono e agiscono come entità autoreferenziali.

Per evitare questo pericolo, e soprattutto per promuovere una cultura diversa da quella attualmente esistente nel nostro Paese, l’Istituto Sociale di Torino ha organizzato un incontro espressamente rivolto e riservato a tutte le Federazioni Sportive Italiane, che si terrà mercoledì 21 maggio alle ore 10, con lo scopo di presentare la nostra proposta educativa, metodologica e operativa prevista per la classe prima del Liceo Scientifico con sezione a indirizzo sportivo per il prossimo anno scolastico.

L’incontro rappresenterà l’occasione per facilitare la conoscenza tra la Direzione dell’Istituto e la dirigenza dei licei con i responsabili delle Federazioni sportive Provinciali o Regionali e soprattutto per verificare la fattibilità di una collaborazione efficace ed efficiente fondata su valori educativi comuni e condivisi, finalizzata a ottimizzare le qualità delle esperienze formative in campo sportivo e scolastico, sia quelle umane, personali e professionali sia quelle tecniche, tecnologiche logistiche e strutturali. L’incontro fa seguito all’invito ai responsabili del MIUR (Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca) e del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e dei gruppi sportivi delle Forze Armate del nostro Paese durante il Seminario “Un nuovo modo di insegnare lo sport” organizzato a Roma dal 16 al 18 aprile 2014.

Bacheca Download