Presepe 2014

22 Dicembre 2014

20141222_150642

 

Anche quest’anno il presepe della cappella dei licei del primo piano si pone come opera di rottura rispetto alla tradizione e vuole concretizzare la venuta di Dio nella nostra vita.

L’opera, costruita e realizzata da Padre Mario Picech S J, può essere spunto di riflessione sotto diversi punti di vista.  Da una parte si può interpretare come Gesù bambino che entra nel nostro cuore freddo per scaldarlo. Può anche descrivere il desiderio di conservare il messaggio cristiano nella nostra cultura con ogni sforzo possibile, comunicandolo però freddo e con una data di scadenza. Il frigorifero può essere anche visto come la nuova mangiatoia che apriamo ogni giorno per accedere al cibo.

Ogni simbolo ci può dare diverse letture che esprimono il proprio vissuto. Lasciamo a voi altre interpretazioni …

Bacheca Download