I maturandi da don Ciotti

30 Marzo 2015

DSCN5115Come è ormai consuetudine “primaverile” da anni, anzi decenni… le classi di maturità del Sociale sono state ad incontrare Don Luigi Ciotti la mattina di venerdì 27 marzo. Per  gli studenti che hanno scelto di dare la priorità a questo incontro su altri impegni è stata una grande opportunità.  Un uomo e un sacerdote che comunica coraggio e dedizione attraverso un colloquiare sincero e pieno di vita. Un grande amico di papa Francesco, che gli ha anche telefonato per il suo compleanno. La lotta alle mafie e alla corruzione che da anni Don Luigi porta avanti, non da solo, ma ormai con migliaia di amici è una priorità che risponde alla chiamata evangelica  e all’impegno civile di un prete che fa paura ai poteri fondati sull’illegalità e sul sopruso.

Oggi ci ha detto che “la prima dimensione della giustizia è la prossimità” e noi lo abbiamo sperimentato direttamente: Don Luigi ci ha accolti nella sua casa, donandoci una intera mattinata, lui che ha impegni programmati da un anno per l’altro e che incontra migliaia di giovani in varie parti d’Italia e all’estero.

Il suo invito è stato accorato: “non siate cittadini ad intermittenza, riempite la vita di senso… la consapevolezza E’ responsabilità… e – citando Padre Sorge – il silenzio di fronte alle ingiustizie, se ha spiegazioni, non ha giustificazioni”.

(foto e testo a cura di Sr. Luciana Lussiatti)

DSCN5107 DSCN5108 DSCN5109 DSCN5110 DSCN5111 DSCN5112 DSCN5113 DSCN5114

Bacheca Download