Licei – Riunione per la scelta delle materie opzionali.

29 Maggio 2015

Cari Genitori,

presentandovi i nostri licei all’atto dell’iscrizione vi abbiamo parlato del liceo come un itinerario che, in modo graduale e  continuo, promuove  la crescita dell’allievo verso l’autonomia e lo accompagna  in modo efficace verso il futuro impegno di studio, di lavoro, di vita. Questo itinerario si scandisce nei tre momenti previsti dalla Riforma Gelmini che suddivide i 5 anni in due bienni e in un quinto anno, utile al proseguimento degli studi in qualunque facoltà universitaria.

I vostri figli sono ormai alla fine del primo biennio del loro liceo in cui ci siamo proposti di mettere quelle fondamenta senza cui non si può costruire un buon edificio: è un periodo durante il quale  gli alunni hanno la possibilità di acquisire, consolidare e potenziare  le conoscenze , le loro abilità e competenze  disciplinari e  per l’esercizio della cittadinanza attiva, che poi serviranno loro  per prendere il largo durante gli anni del triennio e  quelli successivi . Per questo abbiamo deciso di operare sul biennio alcuni potenziamenti: lingua inglese per entrambi i licei, matematica per lo scientifico, latino e greco per il classico.

Dopo questo primo biennio  proponiamo un triennio che vuole preparare i ragazzi al loro personale futuro di vita. Con l’opzionalità e con la finalizzazione all’università si è voluto dare agli ultimi tre anni dei nostri licei un chiaro indirizzo di  orientamento formativo.

Più in particolare, il secondo biennio serve per scoprire e promuovere le proprie inclinazioni, personali, seguendo ed assecondando i propri interessi di ricerca ulteriore e di approfondimento anche grazie alla figura del tutor.

In questo modo comincia a prendere corpo l’idea di personalizzazione degli studi. Intendiamo incoraggiare le propensioni del ragazzo attraverso l’introduzione di alcune opzioni individuate anche tenendo conto delle statistiche delle scelte universitarie dei nostri Ex-allievi.

Abbiamo perciò introdotto lo studio di  nuove discipline ( economiche e giuridiche), particolarmente significative e qualificanti oppure il potenziamento di alcune discipline già conosciute, particolarmente significative per il percorso universitario successivo: quelle scientifiche (matematica e scienze) e la lingua straniera ( inglese)

Dal momento che entro la fine di giugno i vostri figli con il vostro aiuto dovranno indicare la loro scelta è importante che ci confrontiamo. Abbiamo per questo organizzato un incontro

 

  8 giugno 2015 alle ore 18.15  nel teatro dell’Istituto

 

In attesa di incontravi di persona, vi saluto cordialmente

 

 

Il Preside

Prof. Piero Cattaneo

Torino 2015 Capitale Europea dello Sport

29 Maggio 2015

Anche i “piccolissimi” dell’Istituto Sociale, gli alunni della Scuola dell’Infanzia  “Il giardino dei Colibrì”, si sono cimentati in gare sportive per festeggiare la nomina di

20torino2015

 

Il nostro Istituto è sede del Liceo Scientifico Sportivo e accoglie

30 atleti di rugby, provenienti da Piemonte e Liguria che, grazie al Progetto Accademie, della FIR,  vivono, studiano e si allenano nel complesso dell’Istituto.

Ammirati dalla forza e dalla gioiosità dei ragazzi più grandi,  i piccolissimi alunni hanno chiesto di potersi allenare  e la Maestra Tiziana, sensibilissima a questa richiesta, ha progettato veri e propri momenti dedicati alla forma fisica e al corretto funzionamento del corpo.

IMG_2256

IMG_2320

 

 

 

IMG_2347                                           IMG_2153

Lo sport è qualcosa che parte fin da piccoli e ci accompagna per il resto della vita influenzando scelte, stili di vita e abitudini.

Lo sviluppo dell’uomo è armonico quando consta dello sviluppo  cognitivo, sociale, fisico e motorio. Queste  diverse fisionomie interagiscono continuamente tra loro e, dunque, è necessario prevedere anche un programma di allenamento per favorire l’autostima, la motivazione e la sicurezza del bambino

 

ENGLISH SUMMER CAMP 2015

29 Maggio 2015

Dal 4 giugno al 17 giugno 2015, gli alunni cinquenni della Scuola dell’Infanzia “Il giardino dei Colibrì” parteciperanno a una full immersion inglese con l’English Summer Camp,  diretto dalle maestre di madrelingua Donna Duval e Arina Gazdaru.

Orario del primo gruppo: ore  9,00  – 13,00

secondo gruppo: ore 12,00  – 16,00

English Summer Camp 2015  dà ai bambini, che frequenteranno la Scuola Primaria il prossimo anno, la possibilità di rafforzare e consolidare gli apprendimenti della lingua inglese, al fine di usare e comprendere chiaramente la comunicazione in discipline diverse.

IMG_5680

In questi momenti gioiosi e ludici, i bambini imparano nuovi giochi, canzoni e storie di altri popoli, fanno esperienze culinarie e dialogano con puppets stravaganti, si immergono in lavori artistici, costruiscono maschere teatrali e  ricercano sulle lavagne LIM giochi e prove per cimentarsi con i vocaboli inglesi.

Licei – Serata eccellenze

28 Maggio 2015

Gentili Signori, cari ragazzi,

desidero invitarvi alla

“Serata di premiazione delle eccellenze”

   Giovedì 4 giugno, alle ore 20.45

in Aula magna

 

il tradizionale appuntamento che caratterizza il termine dell’anno scolastico e che intende riconoscere, a livello dell’intera Comunità del Sociale, i risultati conseguiti dagli allievi dei licei e le esperienze più significative da loro vissute.

In questa serata verranno presentati i progetti che hanno  caratterizzano in modo specifico l’attività didattica e formativa dei licei e quelle realizzate in continuità con la scuola secondaria di 1° grado. Saranno premiati e menzionati gli studenti che si sono distinti nell’impegno scolastico, in concorsi accademici, nelle attività extrascolastiche in ambito spirituale, sportivo, musicale e  in quello sociale con iniziative di volontariato.

 

E’ una serata che aiuta a concretizzare il significato  della parola magis, uno degli elementi fondanti della pedagogia e della spiritualità di San Ignazio di Loyola:  imparare a mettere se stessi, i propri talenti, le proprie capacità, i propri desideri al servizio degli altri e del mondo per fare il mondo più umano e più giusto, con la consapevolezza che è necessario rischiare e mettere in gioco tutti i talenti che abbiamo.

 

A tal proposito penso che non ci possano essere parole migliori di quelle di Papa Francesco citando proprio la parabola dei talenti. “In questo tempo di crisi è importante non chiudersi in se stessi, sotterrando il proprio talento, le proprie ricchezze spirituali, intellettuali, materiali, tutto quello che il Signore ci ha dato, ma aprirsi, essere solidali, essere attenti all’altro.

Scommettete su ideali grandi, quegli ideali che allargano il cuore, quegli ideali di servizio che renderanno fecondi i vostri talenti. La vita non ci è data perché la conserviamo gelosamente per noi stessi, ma ci è data perché la doniamo”. […]

 

Sperando di vedervi numerosi, vi ringrazio e vi saluto cordialmente

 

 

 

Il Preside

Prof. Piero Cattaneo

Licei – Messa maturandi

28 Maggio 2015

Cari genitori e cari ragazzi,

come vi è già stato anticipato domenica, desidero ricordarvi che

 

Giovedì 4 giugno 2015 alle ore 18

alla Consolata

 

sarà celebrata da  P.Gianuzzi e P.Granzino la Messa per gli studenti che si accingono a lasciare il Sociale alla fine del loro liceo.

E’ una bella e toccante tradizione dell’Istituto, riservata ai ragazzi e alle famiglie dei maturandi, che desideriamo continuare a tenere viva.

Spero di vedervi numerosi.

Cordialmente

Il Preside

Prof. Piero Cattaneo

Licei – Presentazione del Progetto di Liceo Scientifico Sportivo – proposta operativa per l’a.s. 2015-2016

28 Maggio 2015

Cari Genitori e ragazzi,

durante gli incontri avuti con Voi negli scorsi mesi in vista delle iscrizioni al 2° ciclo di istruzione, avevo anticipato l’ intenzione di organizzare un incontro con i docenti coordinatori e tutor della futura classe prima di liceo scientifico  con sezione sportiva.

Vi invito a partecipare all’incontro che si terrà presso il Teatro del Sociale, mercoledi 3 giugno  alle ore 18.30.

Durante l’incontro Vi saranno fornite le informazioni relative all’ipotesi formativa sottesa al Progetto di Liceo Scientifico con sezione  sportiva, agli aspetti organizzativi e gestionali inerenti il progetto, alle convenzioni con le Federazioni sportive regionali che hanno accolto con molto interesse la proposta del Sociale.

In particolare il Coordinatore della Classe e il docente tutor presenteranno le loro funzioni nell’accompagnamento, durante l’anno scolastico, degli allievi impegnati nelle varie attività sportive.

In quella sede mi permetterò di far compilare un modulo per la  raccolta notizie circa l’attività sportiva praticata (a vari livelli) degli allievi iscritti, allo scopo di progettare percorsi di formazione in accordo con le Società/Federazioni sportive disponibili a partecipare alla realizzazione del Progetto.

Il nostro Istituto intende offrire opportunità formative che facilitino la coniugazione dei valori  e dei talenti personali di ciascun allievo  in ambito scolastico e in quello   sportivo.

Invito pertanto i Genitori e gli allievi iscritti alla classe prima del Liceo scientifico con sezione sportiva ( anno scolastico 2015/16) di partecipare  all’incontro  per condividere il Progetto e permettere al Sociale di  avviare la progettazione dei percorsi formativi futuri sulla  base delle informazioni fornite.

Il Preside

Prof. Piero Cattaneo

Licei – Viaggio di istruzione in Cina sulle orme di Matteo Ricci

28 Maggio 2015

Gentili Famiglie,

ormai il viaggio in Cina si avvicina ecco ulteriori precisazioni.

1) Ricordo che il costo è di 1450 € (200 € di acconto, 350 € secondo acconto,   900 € [più 30€ per visita Istanbul] saldo). La scadenza del secondo acconto è il 3 giugno 2015  e del saldo finale il 16 settembre 2015.

Chiediamo quindi di versare, in economato o con bonifico, la seconda caparra di € 350 entro e non oltre il 3 giugno.

2) Ricordo di controllare il passaporto che dovrà essere consegnato al Prof. Famà, entro e non oltre il 17 settembre 2015, per poter procedere alle operazioni per la concessione del visto per la Cina. Il passaporto deve avere validità residua superiore a 6 mesi con 2 pagine libere + fotocopia della prima pagina.

Oltre al passaporto dovranno essere consegnati:

  • fotocopia della prima pagina del passaporto
  • 1 foto con fondo chiaro
  • 1 modulo compilato in tutte le sue parti compreso il nucleo familiare.  Il modulo deve essere scaricato dal sito seguente:

http://www.vistonline.it/public/cina.pdf

3) L’agenzia è riuscita a confermare l’Hotel (molto bello e centrale) dello scorso anno, quindi saremo ospitati all’hotel Rainbow. Potete vederlo sul sito http://www.rainbowhotelbeijing.cn/

Per eventuali chiarimenti rivolgersi al prof. Antonello Famà 3454252087.

Il Preside.

Prof. Piero Cattaneo

Licei – Opera al Teatro Regio – Classi 1 A scient. 4 e 5 ginn.

26 Maggio 2015

Gentili Famiglie,

nell’ambito del progetto “la Scuola all’Opera” è stata fissata la lezione con gli esperti del Teatro in preparazione allo spettacolo cui le classi parteciperanno la sera del 5 giugno. Tuttavia, poichè c’è anche la possibilità di assistere alle prove, l’attività prevista non si terrà a scuola, ma al Teatro Regio.

I ragazzi potranno trovarsi davanti al Teatro alle ore 9 di giovedì 28 maggio: in caso contrario saranno accompagnati dalle prof.sse Ghiggia e Giordano con partenza alle ore 8.15 in punto dal Sociale e dovranno essere muniti dei biglietti necessari per i mezzi pubblici. Sarà possibile tornare autonomamente a casa o essere riaccompagnati a scuola dalle docenti.

Il Preside

Prof. Piero Cattaneo

Una festa della COMUNITA’

24 Maggio 2015

“Chi festeggia il fine anno? Gli studenti? Quelli che si maturano? I docenti? No. Non festeggiano singole categorie. Festeggiamo tutti insieme… cioè una COMUNITA’! Noi siamo una comunità! È la nostra festa”. Con queste parole Padre Gianfranco Matarazzo S.I., Provinciale dei Gesuiti d’Italia e Albania, nel suo saluto di apertura alla celebrazione eucaristica di Pentecoste, ha sottolineato il vero senso della giornata di festa dell’Istituto Sociale di domenica 24 maggio 2015 (al fondo dell’articolo è riportata la trascrizione integrale dell’intero saluto del P. Provinciale).

Questa giornata di festa è ormai da molti anni un momento particolarmente intenso per la nostra Scuola. In tale occasione il Sociale mostra il suo aspetto più umano, festoso e conviviale e nello stesso tempo aiuta a rafforzare il senso di appartenenza al progetto educativo del nostro Istituto e della rete dei collegi dei Gesuiti della Provincia d’Italia. E’ infatti fondamentale la partecipazione delle famiglie al nostro progetto formativo: un progetto forte e chiaro per i bambini, i ragazzi, i giovani di oggi, condiviso con le famiglie, un’alleanza educativa, una vera COMUNITA’ EDUCANTE, per poter guardare insieme al futuro con speranza, quella che si vede negli occhi dei nostri ragazzi e che Papa Francesco ci ha di nuovo di recente ricordato nell’incontro con i giovani delle CVX e della LMS il 30 aprile.

IMG-20150522-WA0001La giornata è stata intensa e ricca di proposte diversificateAl mattino presto si è iniziato con il saluto e la premiazione di tutti i bambini e ragazzi che terminano un ciclo di studi. I più piccoli Colibrì della Scuola dell’Infanzia che passano alla Primaria hanno avuto il loro momento di saluto e di premiazione con zainetto, diplomino e quaderno delle attività nella loro “stanza della nanna”, splendidamente decorata e preparata in tema con il progetto verticale di quest’anno: l’EXPO 2015.

11230668_587295811373630_9175343863711404558_nI ragazzi di quinta Primaria e di terza Media hanno salutato famiglie, docenti e amici in Aula Magna. La Preside, prof.ssa Paola Vigna, nel suo saluto ha invitato i ragazzi che iniziano una nuova tappa della loro vita a coltivare l’abitudine a guardare e valorizzare le cose belle e grandi della vita, piuttosto che indugiare, lamentarsi e soffermarsi sui problemi, sulle difficoltà, sugli insuccessi e i dispiaceri. Ed inoltre, pur facendo sempre tesoro dei consigli e degli insegnamenti degli adulti e degli educatori che crescono accanto ai ragazzi, ad essere persone libere, “padroni della propria vita e del proprio destino” nel senso più alto e nobile, mettendo i propri talenti e capacità al servizio del prossimo.

Oltre al saluto ai ragazzi che terminano il primo ciclo di istruzione, la scuola secondaria di primo grado ha mostrato, nel corso della giornata di festa di domenica, alcuni risultati di attività didattiche e laboratoriali svolte durante l’anno. In particolare le prime hanno effettuato un percorso laboratoriale sul Medioevo con l’insegnante madrelingua inglese, prof. Hatfield, e con le insegnanti di storia, prof. Sforzi e Barone. Le classi seconde hanno lavorato in corso d’anno su due progetti, sempre connessi con l’attività didattica curricolare e con il progetto internazionalità. Il primo prodotto realizzato dai ragazzi, sotto la guida dei prof. Hatfield, Serra e Barone, è una raccolta di racconti gialli, mentre il secondo è una pubblicazione di argomento geografico su alcuni Stati europei. Si tratta di un e-libro “aperto”, che potrà essere ulteriormente arricchito negli anni a venire. Nel corso della festa di fine anno alcuni rappresentanti delle seconde hanno illustrato il risultato dei loro lavori alle famiglie.

I Maturandi che a breve lasceranno il nostro Istituto per approdare a mete ancora più impegnative della loro vita hanno invece vissuto il loro momento di saluto nel teatro, accompagnati dal Preside, prof. Piero Cattaneo, e dal Direttore dell’Istituto, prof.ssa Maria Cristina Bianco. Ciascuna delle due classi di maturità ha presentato un video con foto dai momenti più belli e significativi dei cinque anni di liceo, in una sorta di “rilettura” della propria esperienza, che si trasforma in ringraziamento ai genitori, ai docenti e alle famiglie. “Grazie perchè in questi cinque anni non avete camminato nè dietro nè davanti, ma accanto a noi”, ha commentato Elena a nome di tutti i suoi compagni.

Anche Padre Vitangelo, dal Kenya, dove sta concludendo il periodo di formazione cosiddetto “Terz’anno”, ha manifestato la sua presenza e vicinanza in questa giornata importante di festa. In particolare, ha indirizzato una lettera speciale ai maturandi, ricordando loro che “Ora è tempo di riguardare indietro per ringraziare…. Ed è tempo di guardare avanti per proiettarsi sul futuro che vi attende, con la consapevolezza dei vostri talenti da giocarsi nel mondo per farlo migliore… Credete in voi, nei vostri sogni, nella possibilità di fare grandi cose e di cambiare il mondo. E’ per questo che siamo fatti e non per prospettive di piccolo cabotaggio”.

In un’altro messaggio, indirizzato questa volta all’intera comunità del Sociale proprio per la festa di fine anno, P. Vitangelo scrive che in questa giornata di festa “è molto bello celebrare la tanta vita che c’è nella nostra scuola, nel cammino di ogni giorno fatto spesso di piccole cose che costruiscono pian piano le grandi. E’ importante oggi essere vicino ai giovani, credere in loro, dare loro gli strumenti per essere protagonisti della loro vita e aiutarli a crescere nella consapevolezza delle ferite del mondo, ma soprattutto nell’apertura e nella solidarietà che può proprio nascere dai più piccoli. Saluto tutti e prego per voi specialmente oggi: per i bambini ed i ragazzi, per il loro cammino scolastico e di vita, per i loro doni e talenti che possono rinnovare il mondo; per le famiglie e gli educatori, per il loro delicato e importante compito di accompagnare la crescita, innanzitutto con il loro amore e la loro testimonianza di vita; per la Compagnia di Gesù, oggi particolarmente vicina nella presenza del Provinciale ed amico P. Gianfranco Matarazzo, per la sua missione in vista del Regno ed il suo lavoro al servizio dell’educazione dei giovani”.

11350525_587295818040296_1747441985812711664_nAlla Celebrazione Eucaristica della Solennità di Pentecoste, presieduta dal P. Provinciale e concelebrata dai PP. Teresio Gianuzzi, Piero Granzino, Mauro Pasquale e Lino Tieppo, animata da un gruppo di Alunni del Cielo, è seguito il pranzo comunitario.

Nel pomeriggio la festa è proseguita con attività di animazione e intrattenimento. Nella biblioteca sono stati mostrati alcuni libri antichi ed edizioni rare e pregiate. Inoltre, alle 16 si è svolta una delle semifinali del torneo di calcio dei licei e tornei di calcetto per la scuola primaria e per la secondaria di primo grado.

—————————————————————

Ecco il testo integrale del saluto iniziale del Provinciale, P. Gianfranco Matarazzo S.I.:

Cari ragazzi, cari genitori, cari docenti, cari collaboratori, gentile rettore Maria Cristina Bianco, cari confratelli gesuiti, bentrovati e grazie per questi invito!
Oggi si incrociano più eventi: è la festa di compleanno della comunità cristiana; è la festa di fine anno.
Quanto alla prima festa, ci riferiamo alla domenica della Pentecoste, memoriale della discesa dello Spirito Santo sui discepoli radunati insieme con Maria nel Cenacolo. Questa discesa segna la nascita della comunità cristiana. Dunque è la festa di compleanno della Chiesa. Dal momento che il gruppo del Cenacolo diventa “cristiano” solo quando accoglie il dono dello Spirito Santo, offertogli da Dio (ecco il perché dell’immagine della “discesa”: per sottolineare che questo dono – il dono dello Spirito – è solo “dall’alto”; viene, cioè, solo da Dio, e non è possibile a noi uomini di surrogarlo, o contrabbandarlo in qualche altro modo).
Quanto alla seconda festa cui facciamo riferimento, chiediamoci: chi festeggia il fine anno? Gli studenti? Quelli che si maturano? I docenti? No. Non festeggiano singole categorie. Festeggiamo tutti insieme… cioè c’è una comunità! Noi siamo una comunità! È la nostra festa!
Domandiamoci: siamo veramente una comunità? Lo siamo diventati o lo stiamo diventando? Siamo cresciuti abbastanza per considerarci una comunità? Dove e come possiamo crescere un po’ di più come comunica?
Quindi, oggi festeggiamo anche la nostra comunità. Cosa significa Comunità del Sociale? Significa che le relazioni tra noi sono importanti, ci fanno camminare insieme, ci fanno realizzare un progetto importante.
Curiamo la qualità delle nostre relazioni perché puntare a questa qualità è il segreto della riuscita e della felicità nella vita.
Per curare le relazioni, come sappiamo e come ci diranno ancora una volta le Letture, decisiva è l’amicizia con il Signore e l’aiuto che Questi ci dà. Chiediamogli perdono perché rispetto a questa amicizia spesso siamo distratti.

———————————–

freccia_rossa Lettera di P. Vitangelo ai Maturandi 2015
freccia_rossa Lettera di P. Vitangelo alla Comunità del Sociale per la festa di fine anno

 

FOTOGALLERY (cliccare sulla foto per ingrandire)

[nggallery id=12]

Programma festa di fine anno

23 Maggio 2015

Domenica 24 maggio 2015 per il Sociale sarà la giornata della Festa di Fine anno Scolastico.

Ecco il programma di massima della giornata:

ORE 08,30

  • Accoglienza  degli allievi e delle famiglie come da programmi dei singoli plessi

ORE 09,00

  • Premiazione degli allievi della III Media in Aula Magna
  • Premiazione dei Colibrì Arancione nella loro Aula Premiazione (Aula Nanna)
  • Inizio giochi, gare, animazione per bambini e adulti e intrattenimenti nel parco

ORE 09,30

  •   Inizio attività sportive  Elementari, Medie e Licei nelle palestre
    • Mostra di arti grafiche dei Colibrì nei corridoi dell’Infanzia (piano della Direzione)
    • Mostra Colibrì Tanti scatti per raccontare un anno”nel corridoio pianoterra dell’Infanzia
    • Mostra “Torino Capitale Città dello Sport”
    • Mostra sul laboratorio di lettura (elementari) “I Capolavori del Librodì”
    • Laboratori: “Gustativo”  e di “Lettura”nel parco per i bambini

ORE 09,45

  • Premiazione dei Maturandi in teatro
  • Premiazione dei Colibrì Verdi nella loro Aula Premiazione (Aula Nanna)

ORE 10,15

  • Premiazione dei Colibrì Gialli nella loro Aula Premiazione (Aula Nanna)
  • Apertura buffet per gli adulti nel parco

ORE 10,30

  •  Premiazione degli alunni delle classi V Elementare in Aula Magna
  •  “Medieval Party” laboratorio I Medie nel Parco

ORE 10,45

  • Premiazione dei Colibrì  Blu – Viola nella loro Aula Premiazione (Aula Nanna)
  • Inizio, per chi lo desidera, delle visite guidate alle classi e alle strutture dell’Istituto

ORE 11,00

  • S. Messa nella Cappella Licei per gli allievi delle classi I II III IV elementare

ORE 11,30

  • Presentazione libri “Progetto Internazionalità” II Medie

ORE 11.45

  • Pranzo per i piccoli  Colibrì nel loro refettorio con le loro assistenti

ORE 12,00

  • Pranzo alunni delle classi I II III IV Elementare

ORE 12,15

  • S. Messa nell’Aula Magna celebrata da P. Gianfranco MATARAZZO S.I., P. Provinciale dei Gesuiti d’Italia e d’Albania, e animata dal Coro Gli Alunni del Cielo

ORE 13,30

  • Pranzo adulti ai tavoli assegnati.

DALLE ORE 14,00

  • Laboratorio giochi da tavolo e di ruolo nelle aule medie (piano terra)

DALLE ORE 15,00

  • Votazione e premiazione TORTE nel Parco
  • Prosegue l’ANIMAZIONE per tutti negli spazi a loro dedicati
  • Visita agli STANDS passeggiando nel parco

ORE 15,30

  • Semifinali torneo calcio Licei

ORE 16,00

  • Mostra libri antichi nell’atrio dei Licei
  • Bolle di sapone Show nel Teatro

ORE 16,30

  • Estrazione  PREMI LOTTERIA nel Parco

ORE 18,00   

  • Termine della Festa
Pagina successiva »

Bacheca Download