Terremoto in Nepal

5 Maggio 2015

Come scuola della Rete dei collegi dei Gesuiti d’Italia e di Albania vogliamo testimoniare la nostra partecipazione alla tragedia di tante persone colpite dal recente terremoto in Nepal.

Ci muoviamo da una parte cercando di sensibilizzare i ragazzi su questa tragedia e manifestando la nostra vicinanza con due minuti di silenzio  e di preghiera venerdì 8 maggio alle ore 8,20 in contemporanea  con  il collegio di Milano. Per segnalare l’inizio e la fine di questi due minuti verrà suonata la sirena dell’antincendio.

Aderiamo poi alla raccolta fondi che i Gesuiti  hanno iniziato attraverso il Magis per sostenere gli sforzi di soccorso messi in atto dai Gesuiti presenti sul luogo per aiutare le vittime del terremoto. I Gesuiti del Nepal infatti vivono e lavorano in molte comunità che sono state duramente colpite dal terremoto. Hanno anche aperto le porte del collegio San Francesco Saverio a Santa Maria per accogliere e dare rifugio alle persone rimaste senza casa. Allo stesso modo stanno cercando di raggiungere villaggi più lontani per fornire il primo soccorso alla popolazione, distribuendo acqua, tende, cibo. Come avete sentito alla televisione o come avete letto sui giornali in molte zone manca l’elettricità e i collegamenti e le comunicazioni sono molto difficili. Secondo una nota vaticana sarebbero 7 milioni le persone colpite in 34 distretti del Nepal. Un milione i senzatetto, due milioni i bambini bisognosi di aiuto, circa 400.000 le abitazioni distrutte.

Il Magis, a nome della Provincia d’Italia e d’Albania della Compagnia di Gesù e insieme alle altre organizzazioni internazionali dei Gesuiti della Rete Xavier, sostiene gli sforzi di soccorso messi in atto dai Gesuiti.

Il Superiore regionale dei Gesuiti del Nepal, padre Bonifacio Tigga S.I, ha richiesto “assistenza finanziaria per la riabilitazione delle aree colpite, le zone più povere e rurali, che non sono raggiunte dagli aiuti ma hanno subito danni in profondità”.

E’ pertanto necessario far giungere il nostro aiuto!

E’ possibile sostenere la popolazione del Nepal con una donazione tramite il Magis. Le donazioni effettuate al Magis sono fiscalmente detraibili.

C/C postale 909010
C/C bancario IBAN  IT25 D033 5901 6001 0000 0130 785

terremoto-NEPAL

Bacheca Download