Sabato del Sociale

16 Maggio 2015

Oggi, sabato 16 maggio, si è tenuto in Istituto l’ultimo  Sabato del Sociale dell’anno, terzo appuntamento dedicato alle tematiche dello sport promosse da Torino Capitale Europea dello Sport 2015. I ragazzi del Triennio dei Licei hanno lavorato insieme alle Dott.sse del Centro LIBENTER sul tema dei giochi non competitivi e cooperativi. “I giochi cooperativi, nei quali non esistono né vincitori né vinti ma dove ognuno esprime il meglio di sé per il solo piacere di giocare, concedendo libero sfogo alla propria fantasia e creatività.” E ancora “Il paradigma [di competizione e sopraffazione] deve essere rivisitato in un’ottica di avvicinamento, di accettazione, di condivisione con l’altro, anche se ciò non significa rifiutare la competizione con se stessi, lo spirito di emulazione, la spinta ad acquisire nuove competenze per arricchirsi e condividere.” Da Lezioni per stare bene insieme. Per la Scuola elementare, di Daniela Bello, Bo M. Elena, Maria Ferrando.

Click sull'immagine per scaricare la presentazione completa

Click sull’immagine per scaricare la presentazione completa

Dopo le due ore in plenaria i ragazzi si sono divisi nelle classi per approfondire i temi legati ai giochi cooperativi, in particolare si sono concentrati sui seguenti nuclei tematici:
– Acquisire conoscenza di sé e dell’altro.
– Instaurare rapporti di fiducia nel gruppo.
– Favorire il superamento del pregiudizio.
– Favorire la scoperta e la valorizzazione delle reciproche differenze.
Su questi quattro temi i ragazzi dei Licei hanno preparato un pomeriggio di giochi da proporre ai ragazzi delle classi Quarte e Quinte della Scuola Primaria GIOVEDI’ 28 MAGGIO dalle ore 14.30 alle ore 16.30 nel parco dell’Istituto. Seguiranno dettagliate informazioni organizzative.

Presentazione bambini

Il Centro LIBENTER è un’associazione di promozione sociale che si occupa di obesità e disturbi alimentari a Torino. L’idea di dedicare un’associazione a questo tema nasce dall’unione di professionalità, umanità e entusiasmo che si ritrova in ognuna delle socie fondatrici. L’obiettivo condiviso, è quello di offrire uno spazio di ascolto e cura dove potersi confrontare con un’équipe formata di professionisti che conoscono il problema da diversi punti di vista a 360°. Questo spazio è dedicato a tutti coloro che soffrono di disturbi alimentari, di fatto, dedicato a chiunque senta che cibo e corpo sono due ferite dolorose nella propria vita. L’associazione si occuperà di promuovere progetti, incontri e seminari gratuiti al fine di coinvolgere gli associati verso una conoscenza più profonda di sé e del proprio corpo.
Ogni informazione sul sito www.centrolibenter.it

Bacheca Download