ARTISTS IN MOTION all’Istituto Sociale

23 maggio 2017


E’ arrivata anche al Sociale di Torino la mostra “Artists in Motion”, ultima tappa delle esposizioni in tutte le scuole della rete Gesuiti Educazione. L’esposizione dei quadri, realizzata da rifugiati e profughi prevalentemente di origine eritrea, è allestita nell’atrio dell’Istituto per tutta la settimana in corso e sarà visibile anche durante la festa di fine anno.

La mostra, patrocinata in Italia dal Centro Astalli, è nata su un’iniziativa del JRS Eastern Africa (Jesuit Refugee Service) per far conoscere le storie degli artisti rifugiati che, attraverso le loro opere, raccontano i viaggi delle migliaia di persone in fuga dall’Eritrea verso l’Etiopia e l’Europa.

Il Jesuit Refugee Service (JRS) è da anni impegnato in attività di educazione e scolarizzazione nel campo profughi di Mai Aini in Etiopia, dove vivono migliaia di profughi eritrei.
Sono molti i progetti di scolarizzazione e di professionalizzazione promossi dal JRS per i rifugiati che, una volta arrivati al campo, devono fare i conti con la mancanza di prospettive per il loro futuro.
Avviare progetti di arte e artigianato è uno dei modi per dare concreta testimonianza di una crisi umanitaria come quella eritrea, che rischia di essere dimenticata dalla comunità internazionale, nonostante le centinaia di migliaia di persone costrette alla fuga da un conflitto che non riesce a trovare soluzioni durature.

In questa VIDEOGALLERY è possibile vedere le foto di alcuni dei quadri che compongono la mostra e degli artisti che li hanno realizzati.

Per sostenere concretamente il progetto del JRS Eastern Africa per  i rifugiati eritrei, autori dei dipinti, può lasciare la sua offerta nella apposita cassetta in atrio o inviarla tramite bonifico al seguente indirizzo IBAN :

IT88J0310401625000000093423
Intestatario: DAVIDE ORLANDINI         
Banca: Deutsche Bank
Causale del versamento: “Donazione a sostegno dell’iniziativa Artists in Motion”

 

Bacheca Download