TG-Sociale e il corso di giornalismo

21 luglio 2017

Nel mese di giugno Marco Spadavecchia ed Alberto Mauro hanno tenuto un corso di Giornalismo all’interno del progetto Labor-Laboratorio di scrittura dell’Istituto Sociale. Il lavoro è stato bello e ricco, con degli allievi che, nonostante la giovane età, hanno sorpreso tutti, proprio come era già successo durante l’anno con il Laboratorio di Scrittura creativa, tenuto da Mario Catania.

Uno dei prodotti finali del corso è stato il TG-Sociale, con interviste, cronache e storie del Sociale:

Riportiamo di seguito un articolo di Mario Catania, che con grande entusiasmo, insieme alla Prof.ssa Vigna e al Prof. Serra, ha ideato, realizzato e condotto tutto il percorso, che il prossimo anno proseguirà con nuove idee e nuovo entusiasmo.

“Questo primo anno di Labor (il laboratorio di scrittura, ndr) è stato, per me, una di quelle esperienze da…”mettere tra le cose da salvare”, come cantava Luca Barbarossa. Sono tornato, dopo circa cinque lustri, all’Istituto Sociale di Torino dove trascorsi gli anni dalla prima elementare alla fine del periodo liceale; sono stato portato a bordo di questa nave dalla Professoressa Paola Vigna, ai tempi mia insegnante di italiano e storia; ho potuto confrontarmi con ragazzi e ragazze di ogni età, dalla prima media agli universitari, fatto, per uno come me che non ha figli, non da poco; ho potuto incontrare un “amico ritrovato”, per rubare le parole a Fred Uhlman… Padre Piero Granzino, al quale ho dedicato il mio ultimo libro che, spero, presenterò, per la prima volta in pubblico, proprio presso l’Istituto Sociale agli inizi di ottobre… Insomma: tante emozioni!

Labor non è “semplicemente” un corso di scrittura, ma un percorso nel quale abbiamo voluto e, ancora vorremmo, traghettare i ragazzi verso un uso appropriato della parola, tanto scritta quanto parlata. Verba volant sed scripta manent… forse questo antico detto valeva nell’antichità ma, oggi con i social, i media e quanto altro, anche la “parola parlata” può rimanere scolpita come su di una pietra; per questa ragione voglio ringraziare gli amici Jacopo Pastorino e Cesare Micanti di Radio Reporter 97 per le tante dirette che ci hanno concesso e per il corso di speakeraggio tenuto che davvero mi auguro di ripetere… poichè l’avere dato la possibilità ai ragazzi di parlare ad un pubblico ampio quanto quello radiofonico ha contribuito non poco a responsabilizzarli. La radio non è solo musica, ma anche giornalismo, vorrei, quindi, ringraziare Marco Spadavecchia ed Alberto Mauro, i due giornalisti che, dall’anno prossimo, saranno i responsabili della “sezione giornalismo” di Labor per la grande professionalità, umanità e disponibilità dimostrate durante lo stage estivo nonchè per la produzione e montaggio di questo spendido Tg.

Un “grazie” di cuore alla professoressa Paola Vigna per avermi coinvolto in questa avventura ed al nostro superlativo compagno di viaggio, il professor Enrico Serra , senza il quale, ben piu’ di una volta, mi sarei perso in balia delle onde poco abituato come sono ad un ruolo, quello di insegnante, che non mi compete. Last but not least, da parte di tutti noi di Labor, “grazie di cuore” ai Padri Gesuiti di Torino ed, in particolare, a Padre Vitangelo Denora per aver creduto nel progetto tanto da permetterci di estenderlo a studenti esterni all’Istituto ed agli universitari. Una buona estate a tutti ed un arrivederci con Labor Scrittura Creativa, Labor Giornalismo e Labor Speakeraggio alla ripresa delle scuole.

Mario Catania

Bacheca Download