In estate si imparano le STEM

21 settembre 2017

Anche se l’estate volgeva ormai al termine, per due settimane (dal 4 al 15 settembre), 24 studenti della Scuola Primaria del Sociale (tra cui 15 ragazze) hanno partecipato a una serie di laboratori per 4 ore ogni giorno sul tema delle ere geologiche, dei dinosauri e dei fenomeni naturali, con una metodologia didattica innovativa basata sull’utilizzo di mattoncini e parti tecniche LEGO.

Il progetto è stato possibile in quanto il Sociale è risultato tra i vincitori del bando “In estate si imparano le S.T.E.M.”, indetto a livello nazionale dal Ministero per le Pari Opportunità con l’obiettivo di avvicinare gli studenti (e soprattutto le ragazze) alle materie S.T.E.M. (Scienze, Tecnologia, Informatica, Matematica).

Costruendo modelli 3D e modelli motorizzati, i bambini hanno esercitato le abilità spaziali, di manualità fine e grosso motoria, di progettazione, di calcolo, di costruzione; hanno migliorato la capacità di attenzione; incrementato l’attitudine alla risoluzione di problemi e il pensiero critico. L’attività, altamente esperienziale, ha consentito loro di apprendere divertendosi.

La prima settimana, ogni giorno è stato dedicato all’approfondimento di un gruppo/specie di dinosauro differente. Dopo una parte teorica, i bambini hanno costruito modelli di dinosauri in 3D e modelli di dinosauri motorizzati utilizzando parti tecniche e mattoncini tipo Lego, con attività di animazione all’aperto sempre inerenti l’argomento settimanale.

La seconda settimana, invece, è stata dedicata ai fenomeni naturali, approfondendo e scoprendo in modo coinvolgente e interattivo le forze della natura che hanno plasmato e contraddistinguono il nostro pianeta: ciclone, tsunami, valanga, tornado, terremoto. Gli alunni hanno poi costruito, sempre con mattoncini e parti tecniche, una serie di modelli per simulare in parte questi fenomeni. 

 

Bacheca Download