Giornata della Memoria 2019

24 Gennaio 2019

Il 27 gennaio è il Giorno Internazionale della Memoria, designato dalla risoluzione 60/7 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005. Si è stabilito di celebrare il Giorno della Memoria ogni 27 gennaio perché in quel giorno del 1945 le truppe dell’Armata Rossa, impegnate nella offensiva Vistola-Oder in direzione della Germania, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz.

Data l’importanza della giornata, poichè nel 2019 il 27 gennaio cade di domenica, le scuole sono invitate a celebrarlo o il venerdì 25 gennaio o lunedì 28 gennaio. Il tema per il 2019 è “Strappato da casa”.

All’Istituto Sociale tutte le scuole, ciascuna con forme e modalità differenti e adeguate a ciascuna età, prevedono momenti significativi e attività di formazione, informazione e riflessione sui temi proposti.

Per la scuola primaria, tra le varie iniziative, l’attività più significativa proabilmente riguarda le quarte, che stanno leggendo “Il violino di Auschwitz” di Anna Lavatelli e vedranno il film di Roberto Benigni “La vita è bella”. Le insegnanti guideranno poi una serie di riflessioni con i bambini attraverso schede e dibattiti.

Nella Scuola Secondaria di primo grado l’insegnante di religione ha proposto delle attività alle classi prime e seconde. La riflessione è finalizzata al ricordo delle vittime della Shoah e alla riflessione sulla responsabilità dell’uomo di fronte al male. “Che cosa significa ri-cordare (riportare al cuore)?”. “L’opposto dell’amore non è l’odio, è l’indifferenza”. “Quale è la responsabilità dell’indifferenza?”
Alla lettura di brani (tra cui un testo di Elie Wiesel) e articoli (tra cui alcuni sulle cosiddette “Pietre d’inciampo”), è seguita una condivisione delle risonanze suscitate e un invito all’attualizzazione rispetto alla tematica dell’indifferenza.

In terza l’insegnante di storia sta effettuando un percorso, insieme all’insegnante di religione, nel quale si richiamano alla memoria dei ragazzi i fatti storici legati alla Shoah, con letture e riflessioni su alcuni passi del romanzo autobiografico di Elie Wiesel “La notte”, presentando due interviste, rispettivamente a Liliana Segre e a Giorgio Perlasca, insignito del titolo di “Giusto tra le Nazioni”. Le riflessioni proposte tengono anche conto della ricorrenza del 5 settembre 2018, 80° anniversario della proclamazione delle leggi razziali in Italia.

Nei Licei cinque alunni del V anno (Giorgia Mussi, Sebastiana Risso, Pietro Peyron, Toni Marian Iordache e Riccardo Sommo) hanno organizzato una giornata, rivolta a tutte le classi dei Licei suddivise per anni, con interventi di persone esterne che porteranno una testimonianza significativa legata alla memoria del genocidio.

Per gli alunni del V anno è stata organizzata la conferenza della Dottoressa Claudia De Benedetti Presidente di Agenzia Ebraica – Sochnut Italia dal titolo “Salvaguardare la memoria, lottare contro l’antisemitismo, conoscere Israele” durante la quale verranno anche illustrati i dati del Rapporto 2018 dell’Antisemitismo in Italia predisposto dal Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea.

Per gli alunni del III e del IV anno è stato previsto, all’interno di una conferenza scenica, un reading di racconti di deportati e internati e la proiezione del video realizzato dagli alunni che nell’anno scolastico 2017/2018, si sono recati – per il viaggio di istruzione previsto per tutti i ragazzi del IV anno – ad Auschwitz/Birkenau e Cracovia. E’ infatti una lunga tradizione del Sociale svolgere il viaggio di istruzione del IV anno in questi luoghi, dopo aver approfondito la tematica a scuola.

Per gli alunni del I e del II anno è stato previsto il reading di brani di autori contemporanei (Pietro Terracina, Elisa Springer, Joyce Lussu)  sulla tragedia della  Shoah, delle leggi razziali, la deportazione la prigionia e la morte.

Consapevolezza significa opporsi al’indifferenza, significa non girarsi dall’altra parte. Ossia quello che deve essere combattuto da ciascuno di noi. Ogni giorno. Liliana Segre.

Licei – Corsi di preparazione per la certificazione delle competenze in lingua inglese

18 Gennaio 2019

Cari Genitori,

la formazione dei nostri allievi alla Cittadinanza Globale rappresenta una delle priorità previste dal Piano Triennale dell’Offerta Formativa e interessa gli allievi a partire dalla scuola dell’infanzia e, secondo una prospettiva di continuità, gli allievi della scuola primaria, secondaria di primo grado e dei licei.

La formazione alla Cittadinanza Globale è prevista anche dal Piano Apostolico delle scuole dirette dai Padri Gesuiti a livello mondiale e pertanto la Cittadinanza Globale nelle scuole della Rete della Fondazione Gesuiti Educazione della Provincia Euromediterranea è obiettivo fondamentale finalizzato all’approfondimento della cultura e della conoscenza dei paesi anglofoni e alla padronanza della lingua inglese.

Per quanto riguarda gli allievi che frequentano i tre indirizzi liceali in atto al Sociale, vi informiamo che è nostra intenzione offrire la possibilità di corsi di preparazione per la certificazione delle competenze in lingua inglese:

 

  • Corso di preparazione all’esame FIRST che avrà inizio a partire da metà febbraio 2019. La partecipazione a questo corso è aperta a tutti coloro che hanno già superato il placement test o che sono in possesso della certificazione B1.

 

  • Corso di preparazione all’esame ADVANCED che avrà inizio a partire da marzo 2019. La partecipazione a questo corso è aperta a tutti coloro che hanno già superato il placement test o che sono in possesso della certificazione B2.

 

I Genitori interessati a tali offerte sono cortesemente pregati di compilare il tagliando di risposta allegato e di restituirlo al prof. Gimigliano entro lunedì 21 gennaio 2019.

 

Alle famiglie interessate verrà poi inviata una circolare che presenta tutti gli aspetti organizzativi.

Per ogni ulteriore chiarimento Vi prego di fare riferimento a me o alle docenti di inglese dei vostri figli.

 

Un cordiale saluto

 

Il Preside

Prof. Piero Cattaneo

Licei – uscita didattica a Valencia – classi 2 classico, 2 scientifico A

18 Gennaio 2019

Cari Ragazzi e cari Genitori,

quest’anno le classi seconde potranno partecipare ad una uscita didattica di quattro giorni a Valencia. La scelta di questa meta è stata dettata dall’alto valore culturale dei monumenti che potremo visitare. Sicuri che l’esperienza e l’osservazione diretta, insieme alla condivisione con compagni e docenti, possano costituire ottimi strumenti educativi volti alla crescita dei Vostri ragazzi, Vi proponiamo il seguente programma di viaggio:

4 giorni / 3 notti           40 studenti + 4 docenti accompagnatori (prof.sse Castagna, Ghiggia, Vaona e Vallini)

Volo Ryanair   Torino- Valencia e viceversa

Operativi: andata 22 Marzo 13.55-15:45 – ritorno 25 Marzo 11.30-13.30

1° Giorno : 22 marzo

  • Ritrovo dei partecipanti a Torino Caselle ore 10.00. Inizio operazioni di imbarco alle ore 12.00
  • Partenza con volo Ryan Air alle ore 13.55. Arrivo a Valencia alle 15.45
  • Trasferimento in bus privato dall’aeroporto all’hotel – all’arrivo sistemazione nelle camere assegnate.
  • Tempo a disposizione per giro orientativo nel centro storico
  • Cena in ristorante convenzionato centrale e pernottamento in hotel

2° Giorno/3° Giorno : 23/24 marzo

  • Prima colazione in hotel
  • Giornate dedicate alla visita della città, secondo itinerari programmati con i docenti accompagnatori (in particolare, la Ciudad de las Artes y las Ciencias, l’Oceanografic, il Museo della Scienza e l’Hemisferic, il centro di Valencia con Plaza Reina, la Cattedrale con Miguelete, il Barrio del Carmen, nel cuore della “Ciutat Vella”)
  • Pranzo libero, Cena in ristorante convenzionato centrale e pernottamento in hotel

4° Giorno : 25 marzo

  • Dopo la prima colazione, partenza in bus Gt privato per l’aeroporto di Valencia
  • Operazioni di imbarco e partenza con volo Ryan Air alle 11.30
  • Arrivo a Caselle alle ore 13.30

Quota indicativa individuale di partecipazione euro 450,00

La quota comprende:

  • Volo Ryanair da Torino a Valencia andata e ritorno, incluso 1 bagaglio da 10 kg a persona e 1 piccolo bagaglio a mano (40cmx20cmx25cm); tasse aeroportuali incluse
  • Transfer A/R dall’aeroporto di Valencia all’Hotel
  • Sistemazione prevista presso Hotel Expo 3 stelle a con trattamento di Mezza pensione con cene in ristorante centrale
  • Sistemazione in camere multiple per studenti e camere singole per i docenti accompagnatori
  • Assicurazione MEDICO BAGAGLIO E ANNULLAMENTO VIAGGIO fino al giorno della partenza, INFORTUNI E RIENTRO ANTICIPATO (€ 15 per persona) SENZA FRANCHIGIA

EXPO HOTEL VALENCIA DA 08/03/2019 A 11/03/2019

www-expohotelvalencia.com

Hotel 3 stelle a Valencia, nel cuore del Nuevo Centro, accanto a diversi centri commerciali, nelle immediate vicinanze del centro città.

VISITA GUIDATA 7 ORE: 9,00 EURO A STUDENTE

Costi ingressi:

Cattedrale 6,50 euro(inclusi auricolari): è obbligatorio entrare alla Cattedrale con una guida locale.

Città delle Arti e delle Scienze: Hemisferic 6,50 euro; Museo della scienza 6,00 euro; Oceanografic 19,00 euro: Biglietto combinato 25,00 euro

 

NON COMPRENDE:

  • Pranzi e bevande ai pasti, Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende

 

Vi invitiamo gentilmente a riconsegnare il tagliando sottostante, in cui si richiede il Vostro consenso alla partecipazione di Vostra/o figlia/o all’uscita formativa, alla professoressa Ghiggia (II classico) e alla professoressa Vallini (II scientifico) entro giovedì 17/01/19, in modo che il prima possibile si possa effettuare la prenotazione e mantenere inalterata la quota di partecipazione individuale.

Cordiali saluti

Antonella Ghiggia, Deborah Vaona, Manuela Vallini e Raffaella Castagna

Il Preside

Prof. Piero CATTANEO

“Il magico Natale” spettacolo teatrale del Mago Sereno

14 Gennaio 2019

Alla Scuola dell’Infanzia Il Giardino dei Colibrì, si sente molto lo spirito natalizio e si trovano modi diversi di celebrarlo. I bambini con le loro maestre hanno preparato una grande Veglia natalizia e hanno invitato i loro parenti condividendo emozioni e spiritualità. La Scuola ha previsto anche un momento ludico.

Mercoledi 19 dicembre la Compagnia Teatrale di ” Sereno Magic” ha presentato un entusiasmante spettacolo a tema natalizio, nel quale il Mago con le sue magie colorate, divertenti e inaspettate ha lasciato i bambini stupefatti e incantati.
Coinvolti direttamente sul palco con giochi…scherzi..magie.., i bambini hanno potuto augurarsi BUON NATALE in modo originale, tra le risa di grandi e piccini.

Scuola dell’Infanzia- Progetto La bellezza del Creato

14 Gennaio 2019

La crescita e lo sviluppo dei bambini passano attraverso l’osservazione del mondo che li circonda, della natura e di tutti i suoi mutevoli aspetti di fronte ai quali loro si pongono con l’occhio critico di piccoli esploratori in erba, ma allo stesso tempo con lo stupore di chi ammira la bellezza del Creato.

In questo contesto si inserisce il tema della programmazione di quest’anno scolastico e nello specifico il progetto di scienze che li ha visti coinvolti in una serie di attività artistiche e ricreative che vanno dalla raccolta delle  foglie nel nostro giardino alla creazione di una riproduzione di un albero autunnale attraverso un collage con le foglie raccolte.

Parallelamente l’attività didattica ha riguardato lo studio delle forme delle foglie: lanceolate, palmate ecc… e la realizzazione di disegni con varie tecniche pittoriche.

Partendo dalle opere di Vincent Van Gogh, “Seminatore col sole che tramonta” e “Vigne rosse ad Arles” siamo arrivati all’ascolto della musica classica con “Le Quattro stagioni: l’Autunno” di A. Vivaldi. Il lavorare in trasversale anticipando le varie discipline è la modalità di procedere che caratterizza la nostra Scuola.

 

Licei – Calendario degli scrutini di fine 1° quadrimestre e convocazioni dei Genitori e allievi rappresentanti di classe

14 Gennaio 2019
Venerdì 1 FEBBRAIO   2019 consiglio di classe 5 scientifico

Rappresentanti genitori + studenti 5 scientifico

consiglio di classe 5 scientifico sportivo

Rappresentanti genitori + studenti 5 sc sportivo

14.30-16.00

16.00 – 16.30

16.30-18.00

18,00-18.30

 

 

Lunedì 4 FEBBRAIO   2019 consiglio di classe 1 classico

Rappresentanti genitori + studenti 1cl

consiglio di classe 1 scientifico

Rappresentanti genitori + studenti 1sc

consiglio di classe 1 scientifico sportivo

Rappresentanti genitori + studenti 1 sc sportivo A

consiglio di classe 1 scientifico sportivo B

Rappresentanti genitori + studenti 1 sc sportivo B

14,00 – 15.00

15.00 – 15.30

15,30 – 16,30

16,30 – 17,00

17.00 – 18.00

18.00 – 18.30

18.30 – 19.00

19.00 – 19.30

 

 

Martedì 5 FEBBRAIO   2019 consiglio di classe 5 classico

Rappresentanti genitori + studenti 5cl

consiglio di classe 4 scientifico

Rappresentanti genitori + studenti 4sc

consiglio di classe 4 scientifico sportivo

Rappresentanti genitori + studenti 4 sc sportivo

14,30 – 16.00

16.00 – 16.30

16.30 – 17.30

17.30 – 18.00

18.00 – 19.00

19.00 – 19.30

 

 

Mercoledì 6 FEBBRAIO   2019 consiglio di classe 2 classico

Rappresentanti genitori + studenti 2cl

consiglio di classe 2 scientifico

Rappresentanti genitori + studenti 2sc

consiglio di classe 2 scientifico sportivo

Rappresentanti genitori + studenti 2 sc sportivo

14,30 – 15.30

15.30 – 16.00

16,00 – 17,00

17.00 – 17.30

17.30 – 18.30

18.30 – 19.00

 

 

Giovedì 7 FEBBRAIO   2019 consiglio di classe 3 scientifico

Rappresentanti genitori + studenti 3 sc

consiglio di classe 3 scientifico sportivo

Rappresentanti genitori + studenti 3 sc sportivo

14.30 – 15.30

15.30 – 16.00

16.00 – 17.00

17.00 – 17.30

 

 

Venerdì 8 FEBBRAIO   2019 consiglio di classe 3 classico

Rappresentanti genitori + studenti 3cl

consiglio di classe 4 classico

Rappresentanti genitori + studenti 4cl

14.30 – 15.30

15.30 – 16.00

16.00 – 17.00

17.00 – 17.30

Scuola dell’Infanzia-PROGETTO EFFATA’

11 Gennaio 2019

Questo Natale abbiamo di nuovo aperto la scatola del “Progetto Effatà” che si pone come obiettivo quello di coniugare la solidarietà missionaria in un’ottica di carattere educativo e didattico, in linea con i principi di apertura verso il prossimo e conoscenza degli altri.

Quest’anno i piccoli della Scuola dell’Infanzia il “Giardino dei Colibrì” si sono impegnati in prima linea nella realizzazione di un calendario, ispirato alla favola dei Caldomorbidi di Steiner, che rappresenta il filo conduttore di uno dei progetti didattici che la Scuola sta portando avanti in questo anno scolastico.

Il calendario è stato realizzato con diverse tecniche e materiali con i quali i bambini si sono cimentati, unendo il loro impegno nel realizzare una propria creazione artistica all’entusiasmo di partecipare a un  progetto internazionale di solidarietà e di aiuto verso bambini che vivono una realtà ben diversa dalla nostra.

Con le offerte raccolte dalle generose Famiglie dei piccoli Colibrì si è contribuito a soddisfare il desiderio dei bambini delle Case Famiglia Quadrifoglio in Sighet, facendo trovare loro sotto l’albero di Natale il dono da loro richiesto.

Ciclo di incontri: “Io non ho paura”

11 Gennaio 2019

Cari Genitori,

mi fa piacere presentarvi l’iniziativa “IO NON HO PAURA,” organizzata dai Gesuiti e dalle realtà di ispirazione ignaziana dell’area torinese, tra cui la nostra scuola.

Si tratta di tre incontri che saranno realizzati nella sede del Gruppo Abele in Corso Trapani 95, alle ore 20,30 per un confronto su alcune importanti tematiche che coinvolgono il mondo giovanile, come la giustizia, la fede, l’accoglienza e l’integrazione.

Il primo incontro, giovedì 17 gennaio, vedrà protagonista Don Luigi Ciotti che parlerà su: “Le nuove generazioni di fronte ai temi della giustizia e della legalità” a partire dagli stimoli e dalle domande dei giovani, alcuni dei quali del Sociale.

Seguirà il 21 marzo l’intervento di P. Giacomo Costa S.J , che ha partecipato al Sinodo dei Vescovi sui giovani, che proverà a delineare lo sguardo sulla Chiesa e sul mondo dei giovani stessi.

Concluderà il ciclo la testimonianza delle esperienze di integrazione tra giovani migranti e universitari, promosse dal Centro Astalli di Trento.

Questi interventi si inseriscono all’interno di una proposta formativa, “Relazioni in corso”, organizzata dal Tavolo dei Gesuiti e Laici di Torino (GELATO) in collaborazione con altre realtà sociali di Torino, come percorso di riflessione laboratoriale su identità e relazioni.

(Per maggiori approfondimenti cfr: https://istitutosociale.it/gesuiti-laici-torino/relazioni-in-corso/)

Mi auguro che questa proposta possa suscitare il vostro interesse perché costituisce un ulteriore momento del percorso formativo che il Sociale cerca di offrire ai vostri ragazzi

A nome della Direzione,

Prof.ssa Maria Cristina Bianco

 

Pensiero computazionale e coding alla scuola dell’Infanzia

10 Gennaio 2019

Il progresso scientifico e tecnologico ha raggiunto oggi un notevole sviluppo. Esso ha apportato miglioramenti considerevoli nella vita dell’uomo che sono avvenuti grazie alla capacità razionale. L’utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica, diventa un valore aggiunto e rende l’insegnamento e l’apprendimento coinvolgente e innovativo.  Il modo di pensare  che ci permette di formulare soluzioni costruttive a problemi da risolvere è il pensiero computazionale. Per acquisire il modo migliore il pensiero, bisogna che i bambini imparino a giocare a programmare ossia metterli  nelle condizioni di eseguire o inventare una serie di sequenze per raggiungere un obiettivo. Nella Scuola dell’Infanzia si parla soprattutto di Coding unplugged per intendere tutte quelle attività che non fanno uso di strumenti digitali e che introducono alle logiche della programmazione. Queste attività stimolano l’apprendimento e la curiosità degli alunni, molte sono realizzate con fogli di carta a quadretti e matite colorate. Un esempio è un disegno che simula i pixel dello schermo e che utilizza un linguaggio di programmazione simbolica e di istruzioni.

Un secondo approccio è quello di realizzare grandi scacchiere dove i bambini sono coinvolti in giochi di ruolo. I bambini protagonisti assumono a rotazione due tipi di ruoli:

  • Il programmatore che utilizza in questo caso frecce direzionali e scrive il programma.
  • Il robot che ascolta i comandi e li esegue camminando sulla scacchiera.

È necessario che affinché le attività non diventino noiose e dimenticate rispettino gli stili di apprendimento degli alunni e che abbiano un aspetto ludico, collaborativo, di movimento,di  utilizzo del corpo, di sfida, di gioco individuale e di squadra, di ricerca di soluzioni a problemi.

Veglia di Natale alla Scuola dell’Infanzia: “Farsi bambini per cambiare il mondo”

10 Gennaio 2019

In questa occasione, che non è stato spettacolo, ma un attimo di riflessione PER e CON i nostri bambini, abbiamo cercato di vedere il mondo con parole e gesti semplici, con ragionamenti di “bassa filosofia” che seguono il filo logico di un discorso di favola.

Sull’Enciclica di Papa Francesco, la Laudato si’ abbiamo affrontato l’unicità della persona attraverso un’analisi delle sue caratteristiche peculiari, considerate un dono di Dio, di cui prendersi cura.

I bambini, scoprendo se stessi e la soddisfazione dello stare insieme, imparano a conoscersi intimamente e scoprono le emozioni.

In questo Natale abbiamo voluto rappresentare la favola dei “Caldomorbidi” perché parla di gesti, di sguardi, di affettuosità, di rapporti interpersonali, di solidarietà e di condivisione, ma anche del contrario: di cosa succederebbe se la gente smettesse di essere umana.

In fondo, cari adulti, se guardiamo il mondo con gli occhi del bambino, scopriamo che tutti (ma proprio tutti) i bimbi vogliono: una famiglia unita, serena, piena di calore e di amore;

politicamente parlando, vogliono avere giustizia, lavoro pace, non violenza, eguaglianza…

nell’ambiente vogliono pulizia salute, ariosità, colori, bellezza…

nella religione vogliono verità, chiarezza, vogliono comprendere, affidarsi, confidare, pregare…

Meditiamo……

Ascoltando i bambini non si creano confusioni!

E’ stato questo il messaggio e l’augurio di Buon Natale che i bambini  e noi  Maestre insieme alla Direttrice abbiamo voluto regalare a tutte le nostre Famiglie.

Pagina successiva »

Bacheca Download