Lo Sport nella scuola la scuola nello Sport

2 Marzo 2019

Come può lo sport essere di supporto nella vita scolastica di tutti i giorni? Come si fa a mantenere saldi i propri lavori quando si diventa “famosi”, soprattutto in un sistema complesso come quello calcistico? A queste e ad altre domande risponderanno gli ospiti dell’incontro Una scuola coraggiosa: lo Sport nella scuola la scuola nello Sport organizzato giovedì 7 marzo dalle 9 alle 13 dagli allievi dell’Istituto Sociale, dal 1881 il Collegio dei Padri Gesuiti di Torino, nell’ambito della settimana dello sport promossa dall’Assessorato all’Istruzione insieme a quelli al Turismo e allo Sport della Regione Piemonte per sostenere gli sport della stagione invernale e le attività legate alla pratica sportiva e al benessere.

Il convegno, diviso in due sessioni, vede tra i relatori alcuni degli sportivi più interessanti del panorama piemontese e nazionale, che porteranno agli studenti la loro diretta esperienza: nella prima sessione Peppe Poeta, capitano Fiat Torino Auxilium (basket), Daniela Gobbo, capitano Barricalla Cus Torino (volley), Gianni Lanfranco, Presidente Advanced Distribution ed ex atleta Nazionale Italiana (volley), Riccardo Cotilli, atleta FISIP (sci nordico); nella seconda sessione, incentrata sul calcio: Moreno Longo (allenatore), Rita Guarino (allenatore Juventus Femminile) , Nicola Legrottaglie (allenatore).

L’idea di questo incontro arriva dal Coordinamento dei ragazzi liceali e in particolare dagli studenti eletti nel Consiglio dei licei, ma la proposta è condivisa e sostenuta anche dai docenti e dai genitori. L’obiettivo è ascoltare e a esplorare dalla vive voce di professionisti del presente e del passato come lo sport sia parte fondamentale della formazione e della preparazione alla vita

L’Istituto Sociale da 5 anni propone il liceo scientifico sportivo, mentre dall’anno scolastico 2019/2020 aprirà una sezione sportiva per la scuola secondaria di I grado.

A partire dalla migliori esperienze dei college anglosassoni gestiti dai Gesuiti – in primis il college di Stonyhurst, vicino a Manchester, dove gli alunni di Torino possono frequentare il quarto anno – il progetto del Sociale vuole formare gli studenti di oggi, donne e uomini di domani, anche attraverso la conoscenza la pratica dello sport.

La proposta formativa è molto ricca e articolata e mira a sviluppare negli allievi i valori e le competenze personali e accademiche in una prospettiva di servizio agli altri. Sono in atto tre indirizzi liceali: classico, scientifico e scientifico con sezione ad indirizzo sportivo. Il curriculum di istituto è inteso in modo ampio e non solo come un percorso ordinato di tipo disciplinare; lo sviluppo di conoscenze e competenze collegate alle varie discipline avviene anche con la realizzazione di esperienze culturali e formative sia all’interno dell’Istituto che all’esterno, spesso all’estero.

L’idea di fondo che guida il progetto educativo della scuola mira allo sviluppo di una cittadinanza globale, attenta a quanto succede nel mondo soprattutto dal punto di vista della giustizia sociale.

Nell’istituto si è costituito un coordinamento degli studenti che si fa promotore di varie iniziative a favore dei propri compagni e dell’intera comunità scolastica.

——————-

Una scuola coraggiosa: lo Sport nella scuola la scuola nello Sport

Convegno giovedì 7 marzo 2019 nel teatro dell’Istituto Sociale – Corso Siracusa 10 Torino

 

1^ INTERVENTO (teatro ) dalle 9,00 alle 10,30:

“Una scuola coraggiosa : la Scuola nello sport… lo Sport nella scuola”

Relatori:

Peppe Poeta (Basket – capitano Fiat Torino Auxilium),  Daniela Gobbo (volley – Capitano Barricalla Cus Torino), Gianni Lanfranco (Volley – ex atleta Nazionale Italiana, Presidente Advanced Distribution), Riccardo Cotilli  (atleta FISIP  – sci nordico)

Modera: Domenico Marchese – La Repubblica

 

10.30-11.00 Intervallo

 

2^INTERVENTO (teatro) dalle 11,00 alle 13,00

“L’altro calcio: i valori dello sport tradotti nel mondo dorato del football  professionistico “

Relatori:

Moreno Longo (allenatore), Rita Guarino (allenatore Juventus Femminile), Nicola Legrottaglie (allenatore).

Modera: Gianluca Oddenino – La Stampa

Bacheca Download