Robotica educativa per apprendere il pensiero computazionale

27 Maggio 2019

Il pensiero computazionale è un insieme di abilità, un approccio metodologico che aiuta a risolvere problemi applicati e pratici, tramite attività che possono essere svolte con computer, supporti digitali o anche “unplugged”.

Nella classe quinta della nostra scuola Primaria, nelle ore di tecnologia, si utilizza la robotica di Lego Wedo 2.0 per apprendere il pensiero computazionale.

La robotica con Lego WeDo 2.0 ha lo scopo di favorire l’accrescimento di queste abilità nel rispetto dello sviuppo cognitivo degli alunni, grazie all’uso di un’interfaccia di programmazione visiva.

Il pensiero computazionale include: il ragionamento logico, l’identificazione di modelli – la modellizzazione e la simulazione – l’uso di algoritmi per segmentare le azioni.

La padronanza del pensiero computazionale facilita l’uso degli strumenti digitali.

Dopo la fase di costruzione, gli alunni utilizzano la programmazione (coding) per far compiere al loro prototipo diverse azioni come: muoversi in avanti, attivare luci, emettere suoni, inclinarsi e altre attività.

E dopo la fase di attività, sperimentazione e “produzione” da parte dei bambini, una riflessione ignaziana conclude il percorso.

Bacheca Download