Incontro dei liceali con Dale Recinella

2 Giugno 2019

Intenso e ricco di stimoli umani, spirituali, politici l’incontro che venerdì 31 maggio le classi del triennio e alcune classi del Liceo Berti hanno avuto nel teatro del Sociale con Dale Recinella, cappellano laico nelle carceri in Florida, e con sua moglie Susan.

Da avvocato finanziario di Wall Street, Dale Recinella godeva di prestigio e potere in Florida, guadagnando somme di denaro inimmaginabili. Stava vivendo il vero sogno americano… Ma al di sopra del fragore della sua vita frenetica, udì le parole sussurrategli da Gesù e decise, insieme a sua moglie Susan e ai loro cinque figli, di seguire la Sua chiamata. Vendette tutto ciò che possedeva e Lo seguì, servendo gli ultimi tra gli ultimi.

Adesso Dale (conosciuto come “Fratello Dale” dai detenuti che assiste) è da venticinque anni cappellano laico delle carceri in Florida. Svolge assistenza spirituale anche ai condannati a morte, visitandoli di cella in cella. Ha più volte seguito spiritualmente i condannati nei giorni precedenti (e durante) la loro esecuzione.

Sua moglie, Susan Recinella, psicologa, aiuta Dale nell’assistenza ai familiari dei condannati e, in parallelo, ai familiari delle vittime di crimine.

Un incontro che ha toccato molto i ragazzi, facendo loro sperimentare concretamente la fragilità umana, cosa significa “farsi compagno” del prossimo e dedicare la propria vita al servizio degli altri. Non sono chiaramente  mancati anche spunti di riflessione sociale e politica. Anche questo incontro ha fatto “crescere” i nostri ragazzi, aprendo loro nuovi orizzonti (talvolta non facili) e facendoli diventare un po’ più “cittadini globali”.

Bacheca Download