Giornata mondiale della Terra

29 Aprile 2020

La Terra va difesa e protetta anzi, a dire il vero, dovremmo iniziare a rispettarla.

Il 22 aprile è stata la Giornata mondiale della Terra e mai come ora ci accorgiamo di quanto sia importante riuscire a  vivere in simbiosi con essa.

La nostra presenza come umanità è fortemente invadente e ci sono momenti, come questo, in cui potremmo pensare che la natura si voglia ribellare a  noi, ma l’amore che ci lega al nostro Pianeta e a tutte le cose belle che il Signore ci ha donato è, e deve essere, più forte di tutti i pensieri negativi.

Allora approfittiamo di questa pausa per capire cosa possiamo fare per la nostra amata Terra.

“E cosa potremmo mai fare noi piccoli bambini chiusi dentro casa?”

Innanzitutto prendere coscienza di quanto, con le nostre attività di tutti i giorni, le facciamo del male sporcando ad esempio la sua aria.

“Per fare questo la maestra ci ha spiegato come costruire da soli, con l’aiuto di mamma e papà, il nostro personale “Cattura-inquinamento”. Un foglio con un grande buco al centro che abbiamo riempito con tante strisce di scotch trasparente; la maestra ci ha detto di appenderlo in balcone e di lasciarlo lì per qualche giorno, perché ci avrebbe aiutato a capire quanto può essere sporca l’aria. Infatti dopo qualche giorno lo abbiamo osservato e abbiamo notato che era diventato opaco con tanti puntini più scuri di polvere e particelle di smog. In realtà abbiamo anche scoperto che può essere un modo utile e divertente per dare la caccia a mosche e moscerini! Ma questa è un’altra storia…”

Bacheca Download