Infanzia: Quando ai fagioli serve una casetta…

13 Ottobre 2020

Materasso e coperta, acqua e condivisione, attenzione e pazienza.

Ecco la “formula magica” che i bimbi del Giardino dei Colibrì hanno imparato in questi giorni.
Una mattina, durante le attività all’aperto, ogni sezione ha scoperto cosa c’era nel sacchetto misterioso portato dalle maestre: dei semi di fagiolo!

Ogni bimbo ha realizzato con le sue mani una casetta per il seme: un bicchiere per le pareti, del cotone come materasso e copertina per tenerli belli caldi. Poi con le maestre c’è stata la prima innaffiatura, dopodiché tutti insieme alla ricerca del luogo migliore per dare luce al fagiolo.

Infine l’attesa e la responsabilità: le maestre hanno incaricato i bimbi di controllare il proprio fagiolo, promettendo che con la giusta attenzione e un pizzico di pazienza avrebbero visto nascere una piantina.
I davanzali dell’Infanzia si sono così riempiti di germogli, che i bimbi hanno curato e portato fuori, attendendo con impazienza di poterli piantare.

E poi ecco arrivato il gran giorno: le piantine ormai germogliate sono state trapiantate, nel cortile interno dell’Infanzia, in un bel vaso più grande pieno di terra. E’ giunto il momento per le piantine di fagiolo di cambiare casa. 

La nostra pedagogia ignaziana ci porta a scoprire e a imparare, a crescere attraverso le esperienze e la riflessione su ciò che abbiamo vissuto. Quel che incontriamo e ci emoziona diventa apprendimento.

Attraverso questa semplice ma bella attività di giardinaggio con dei piccoli fagioli, i nostri bimbi dell’infanzia sono accompagnati a scoprire e sperimentare l’importanza dell’attesa e della responsabilità, l’attenzione alla natura, alle risorse condivise e il bello del lavoro in comune.

In questi gesti si concretizza la sensibilità dei nostri bimbi e la loro voglia di scoprire. I loro disegni raccontano soprattutto la condivisione, il ritorno a un momento vissuto tutti insieme.

Sono i segnali che i bimbi sono pronti a crescere e germogliare, ad esprimere tutto il loro potenziale, se l’ambiente che li circonda restituisce amore, attenzione e cura.

E che forse stare insieme all’aperto e scoprire il mondo gli mancava tantissimo.

 

Bacheca Download