In dono un po’ di affetto

20 Dicembre 2021

Con l’avvicinarsi delle feste i bambini fremono di gioia e impazienza, perciò nelle classi terze della Scuola Primaria qualche settimana fa gli insegnanti hanno proposto un piccolo esperimento: chiudiamo gli occhi e alziamo la mano se siamo sicuri che a Natale riceveremo un regalo. Riapriamo gli occhi: tutti in classe hanno alzato la mano, anche maestra Nadia e maestro Amedeo.

I bambini preparano i pacchi dono.

Allora è proprio vero che Natale è la festa dei regali!

O forse no?

Fermiamoci un attimo a riflettere: noi siamo sicuri che ci sarà qualche pacco ad aspettarci, ma chi non potrà dire altrettanto?

Il pensiero agli anziani soli, che forse non ricevono in dono neanche un po’ di affetto, arriva velocemente, ed ecco che i maestri condividono con la classe un progetto in cui credono molto: l’iniziativa di solidarietà “Nipoti di Babbo Natale”, lanciata qualche anno fa dall’Associazione Un Sorriso In Più Onlus.

Nessuno dovrebbe sentirsi solo, soprattutto a Natale.

Per questo ci siamo rivolti a quattro persone anziane: per esaudire qualche loro desiderio, donando un pacco da scartare, ma non solo.

Il nostro vero obiettivo, pervasi dall’autentico spirito del Natale, è far provare loro la sensazione di essere speciali per qualcuno, di essere scelti e ricordati, di far parte di una famiglia.

Noi non conosciamo Loredana, Fernando, Miranda e Angelo, ma ci impegniamo ad imparare quanto faccia bene fare del bene.

Maestra Nadia Liggi
Scuola Primaria

Bacheca Download