Gli alunni del Classico hanno scritto un libro

31 Maggio 2022

La presentazione di “Scacco matto” al Salone del Libro

La Quinta Classico conclude l’anno con uno Scacco matto.

Così si intitola il volume che gli alunni hanno presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino lunedì scorso, 23 maggio. Tema del libro, scritto interamente dagli alunni, a cura del prof. Maurini ed edito da Imprimex Edizioni è cosa resta della guerra di vent’anni in Afghanistan, conclusasi nell’agosto del 2021 con il ritiro del contingente occidentale e con il ritorno al potere dei Talebani per il secondo Emirato Islamico della storia afghana.

Sul palco della Sala Gialla del Lingotto Fiere i rappresentanti degli studenti hanno discusso con la giornalista Germana Zuffanti, co-autrice del volume Fuga da Kabul (Paesi Edizioni, 2021), sulle conseguenze di una guerra ventennale che sembra aver abbandonato l’Afghanistan a se stesso alla luce delle ultime strette autoritarie del governo talebano sulla libertà di espressione, specie ora che l’attenzione internazionale si è spostata su altri fronti dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

Nel volume un’analisi dei contesti storici e politici conduce a un confronto sul dibattito che dopo la “fuga da Kabul” si è aperto tra gli esperti di geopolitica e relazioni internazionali; così la classe ha riflettuto su tanti aspetti di venti lunghissimi anni di guerra.

La copertina del libro

La cultura afghana emerge come grande assente nei vent’anni di missioni in un Paese destinato a rappresentare non soltanto “la tomba degli imperi”, ma anche lo “scacco matto” all’esportazione della libertà con le armi e con la guerra.

Un’intervista a un ufficiale dell’Esercito Italiano che ha alle spalle tre missioni in Afghanistan e una conversazione con don Luigi Ciotti arricchiscono e impreziosiscono la riflessione dei ragazzi.

Potete acquistare Scacco matto presso l’Ufficio Economato della scuola.

Di seguito l’indice del volume:

Prefazione, della Coordinatrice Didattica Chiara Alpestre
Introduzione, del prof. Alessandro Maurini
I. Un Paese, molte realtà, di Elisabetta P.
II. Dalla Guerra Fredda a ‘Enduring Freedom’: la guerra nella memoria storica del Paese, di Leila K. e Christian G.
III. Una questione geopolitica: l’Afghanistan dentro un lungo ‘Great Game’, di Beatrice B. e Lorenzo E.
IV. Un fallimento annunciato: la guerra in Afghanistan in rivelazioni interne top-secret, di Beatrice L.
V. Dopo il fallimento: analisi e prospettive nel dibattito internazionale, di Cal P. e Francesca R.
VI. La missione che non ha fallito: non solo ‘Enduring Freedom’, di Ludovica C. e Marta C.
VII. La missione che ha fallito: esportare la libertà e la democrazia, di Elisa T. e Pietro M.
VIII. Le conseguenze civili e sociali della guerra: per non dimenticare il Paese, dalla parte del popolo afghano, di Anna Q., Federico B., Randy M. e Cecilia F.

Vedi il video di presentazione del volume: https://youtu.be/84LKF9u_p9E

Prof. Alessandro Maurini
Docente di Storia e Filosofia

Bacheca Download