Primaria: consigli di lettura per l’estate

30 Giugno 2022

Tempo d’estate, di ritmi meno frenetici, di giochi ma anche di qualche proposta di lettura da parte dei nostri insegnanti per mantenere vive la curiosità e l’immaginazione. 

Pronti, partenza e via: dai più piccoli ai più grandi, una galleria di titoli da appuntare sui vostri taccuini di viaggio. 

Le maestre Marianna e Martina per i bimbi delle future Seconde consigliano: La gigantesca piccola cosa di Beatrice Alemagna e Il gufo che aveva paura del buio e altre storie di Jill Tomlinson.
Il primo racconta in stile evocativo e per immagini quella gigantesca piccola cosa che è la felicità e insegna a coglierla anche laddove pare non ci sia.
Il secondo suggerimento è un long seller inglese che, attraverso la simpatica immagine di un gufetto, aiuta ad affrontare proprio quello che ci spaventa di più ed è una ricetta sicura per acquisire la fiducia in se stessi. 

Per gli allievi delle future Terze, maestra Annalisa e maestra Giacoma propongono Le avventure del delfino Beniamino di Angelo Petrosino e Sara Not, una storia di animali, scoperte, incontri e amicizia, perfetta per lettori curiosi e sognatori, con capitoli brevi per agevolare le prime letture e un grande insegnamento: amare e imparare a proteggere la natura.
Un secondo suggerimento per sperimentarsi supereroi ed acquisire stima in sé stessi è Il bambino portentoso di Ulf Stark. Una divertente avventura, in cui il piccolo Ulf ricorre a tutta la sua fantasia per scendere a compromessi con il più difficile dei compiti: ubbidire a mamma e papà. 

E per chi varca la soglia della Terza e si avventura verso la classe quarta?
Maestra Nadia e maestro Amedeo suggeriscono Lo straordinario viaggio di Edward Tulane di Kate Di Camillo. In una casa in Egypt Street viveva un coniglio molto soddisfatto di se stesso. E poi, un giorno, andò perduto. “Apri il tuo cuore. Qualcuno verrà. Qualcuno verrà anche per te. Ma prima devi aprire il tuo cuore”.
Il libro conduce in un viaggio straordinario, dal fondo dell’oceano alla rete di un pescatore, da un mucchio di spazzatura al falò di un campo di vagabondi, dal capezzale di una bambina malata alle strade di Memphis. E strada facendo ci mostra un vero miracolo, come perfino un cuore del tipo più fragile può imparare ad amare, a soffrire e amare di nuovo.
Altra interessante possibilità: I cuscini magici di Eveghenios Trivizàs in cui nel regno del malefico Arraffone con la malefica invenzione dei “cuscini incubo”, i sudditi di Arraffone hanno perso anche la capacità di sognare e, con questa, la forza per ribellarsi. Solo il maestro Andonis e la sua classe potrebbero vincere il tiranno al suo stesso gioco… Un’esilarante fiaba sul potere dei sogni e sulla libertà.

Le maestre Antonella e Carla invitano i bambini che varcheranno la soglia della classe quinta a leggere due storie dal cuore grande: Il mio più grande desiderio di  Barbara O’ Connor e Sei unico e puoi raggiungere ciò che vuoi di Sara Papaglia.
Il primo si pone un interrogativo: che cosa significa davvero la parola famiglia?
Per
Charlie di soli 11 anni il più grande desiderio è che la mamma torni a stare bene ma attraverso gli incontri della vita scoprirà che la famiglia perfetta non esiste e che l’affetto di chi ci vuole bene può trovarsi anche nei posti più inaspettati.
Il volume della Papaglia è, invece, un libro per bambini che ispira il coraggio, i sogni, la fiducia in se stessi e il potenziale illimitato che si trova in tutti noi. Presenta consigli utili, raccolti in storie oniriche che danno coraggio, forniscono nuove prospettive, aumentano la fiducia in se stessi e mostrano in anteprima il potenziale illimitato che si trova in ognuno di noi.  Ogni bambino dovrebbe avere chiaro, dopo aver letto questo libro, che ogni persona su questa terra ha qualità che la rendono speciale.

E per le nostre future Prime Medie?
Per i nostri grandi le maestre Monica e Gabriella propongono Roberto Morgese con Un’estate di sale, dove le memorie di un nonno fanno crescere nel giovane protagonista la consapevolezza che nessun uomo può permettersi di disprezzare e discriminare un altro solo perché diverso. La scrittura fluida ed empatica di Morgese saprà catapultare i ragazzi dentro una storia dalle tinte arancioni, ambientata nel cuore della Francia.
Da un protagonista maschile a un libro al femminile per crescere “piacendosi” seppur nelle nostre meravigliose imperfezioni: Splash di Charli Howard. L’autrice è una modella londinese: racconta la vita di due ragazze di undici anni, Molly e Chloe, la cui amicizia  si sgretola alla soglia dell’adolescenza. Ma non è solo l’evolversi del loro legame a rendere interessante la lettura di questo romanzo: fra le sue pagine vengono affrontati temi delicati e attuali che riguardano l’ossessione per la magrezza, il rapporto con il cibo e quello con il corpo. Un racconto che ci pone tutti davanti alla consapevolezza di dover star bene con sé stessi per imparare ad essere felici e non a compiacere gli altri. 

Il maestro di Arte Sergio scrive a tutti i suoi allievi questa epistola artistica per far apprezzare la bellezza dovunque. 

Cari ragazzi e care ragazze,
se la bellezza salverà il mondo… queste letture renderanno più gradevole la vostra estate: 

Magritte. Questo non è un libro di Rosetta e Margherita Loy. Per scoprire un artista strano e geniale, in modo divertente. 

Per Mare con i testi di Riccardo Bozzi e le illustrazioni di Emiliano Ponzi. Un’avventura in mare, semplice ma poetica. La ricerca di un vero tesoro accompagnata dalle emozionanti tavole di uno dei migliori illustratori italiani a livello mondiale.

Come diventare esploratori del mondo di Keri Smith. Un libro non (solo) da leggere. Una guida per passare l’estate ad esplorare il mondo che ci circonda usando l’arte e la fantasia, mettendo alla prova occhi, cervello e mani. 

E con questi ultimi suggerimenti dalla Primaria è tutto.

Fate bei sogni…leggendo e guardando le stelle. 

Buone vacanze!

Maestra Gabriella Mancini
Docente Tutor della Scuola Primaria

Bacheca Download