ECDL

L’Istituto Sociale propone corsi opzionali per lo svolgimento degli esami ECDL (ossia, alla lettera, “Patente europea di guida del computer”) che vengono attivati al raggiungimento di un numero adeguato di iscrizioni. I corsi che possono essere attivati si tengono in orario pomeridiano in un periodo compreso generalmente tra ottobre e maggio. Anche qualora venisse attivato il corso di preparazione, l’esame per l’ECDL dovrà comunque essere sostenuto presso un Test Center esterno.

Come si ottiene la patente europea del computer?

Per sostenere gli esami ECDL è necessario essere in possesso di una Skills Card personale, ora in modalità virtuale e sostenere gli esami presso un Test Center accreditato. La Skills card virtuale che deve essere acquistata ha una validità di 3 anni dalla data di rilascio.

Gli esami sono in totale sette, di cui uno teorico mentre gli altri sono costituiti da test pratici. Il livello dei test è volutamente semplice, ma sufficiente per accertare se il candidato sa usare il computer nelle applicazioni standard di uso quotidiano. Più precisamente, sono previsti i seguenti moduli:

  1. Concetti teorici di base (Basic concepts)
  2. Uso del computer e gestione dei file (Files management)
  3. Elaborazione testi (Word processing)
  4. Foglio elettronico (Spreadsheet)
  5. Basi di dati (Databases)
  6. Strumenti di presentazione (Presentation)
  7. Reti informatiche (Information networks)

Qual è il valore dell’ECDL?

L’ECDL è un attestato che certifica il possesso, da parte di chi l’ha conseguito, di determinate competenze informatiche di base, definite in base a uno standard internazionale (il Syllabus).
Ai fini del punteggio nei Concorsi Pubblici per titoli (o per titoli ed esami), il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha dato parere positivo circa la possibilità di includere il Certificato ECDL fra i titoli culturali di merito , cioè tra quelli che vengono valutati ai fini del punteggio.
La decisione è comunque a discrezione delle singole Commissioni che devono valutare se il livello di conoscenze informatiche richiesto per i profili professionali a concorso coincida con il livello formativo garantito dalla Patente Europea per il Computer.
ECDL può quindi essere fatta valere ai fini di avanzamento nella carriera nella pubblica amministrazione, ma anche in tal caso la decisione è lasciata alle singole Amministrazioni.
Il 26 febbraio 2001 è stato siglato un protocollo d’intesa fra M.P.I e Ministero del Lavoro e Previdenza Sociale che dichiara la volontà di promuovere il riconoscimento delle competenze informatiche certificate secondo lo standard ECDL e di diffondere tale intesa presso tutti i Centri dell’Impiego. AICA sta operando attivamente per sensibilizzare le Amministrazioni Regionali e ci auguriamo che, in tempi non troppo lunghi, il riconoscimento di ECDL sia diffuso in modo significativo. Ad oggi sono stati siglati accordi rispettivamente con la Regione Lombardia, la Regione Veneto, la Regione Piemonte, la Regione Toscana, la Regione Sicilia e la Regione Campania in base ai quali la Regione si impegna ad operare per il riconoscimento quale “credito formativo” della patente ECDL ai fini dell’inserimento nei curricula formativi e per l’attivazione delle “passerelle” tra sistema scolastico, sistema della formazione professionale e mondo del lavoro.

ECDL Core Patente base
Gli esami sono erogati tramite l’utilizzo del software di simulazione ATLAS fornito da AICA creato appositamente per il sostenimento dei test. Per maggiori informazioni si consiglia di visionare il Tutorial ATLAS all’indirizzo http://atlas.aicanet.it/info/tutorial/index.html e il sito ufficiale Aica all’indirizzo http://www.ecdl.it.
Ciascun modulo d’esame risulta superato quando la percentuale di risposte esatte fornite nella prova è pari o superiore al 75% cioè 27 risposte esatte su 36 proposte.

Syllabus: Il Syllabus è il documento che descrive in dettaglio ciò che il candidato deve sapere e saper fare per conseguire l’ECDL.  Il documento è articolato in 7 moduli, ciascuno corrispondente ai sette esami previsti. Il testo integrale del Syllabus, in formato PDF, può essere prelevato qui (i file PDF si leggono con Acrobat Reader). Si consiglia di leggere con attenzione questo documento e verificare la propria preparazione su ogni singolo punto del documento.

Modulo 1 – Concetti di base della IT
Questo modulo ha lo scopo di verificare la comprensione da parte del candidato dei concetti fondamentali riguardanti la Tecnologia dell’Informazione. Il candidato deve possedere una conoscenza di base della struttura e del funzionamento di un personal computer, sapere cosa sono le reti informatiche, avere l’idea di come queste tecnologie impattano la società e la vita di tutti i giorni. Deve inoltre conoscere i criteri ergonomici da adottare quando si usa il computer, ed essere consapevole dei problemi riguardanti la sicurezza dei dati e gli aspetti legali.
Il modulo consiste di otto sezioni. Il test è di tipo teorico e conterr‡ almeno una domanda relativa a ciascuna sezione.

Modulo 2 – Uso del computer – Gestione dei file
Lo scopo di questo modulo Ë di verificare la conoscenza pratica da parte del candidato delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo sistema operativo. Il candidato deve dimostrare la sua capacità di eseguire le attivit‡ essenziali di uso ricorrente quando si lavora col computer: organizzare e gestire file e cartelle, lavorare con le icone e le finestre, usare semplici strumenti di editing e le opzioni di stampa.

Modulo 3 – Elaborazione testi
Questo modulo verifica la competenza del candidato nell’uso del personal computer come elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare tutte le operazioni necessarie per creare, formattare e rifinire un documento. Inoltre deve saper usare funzionalità aggiuntive come la creazione di tabelle, l’introduzione di grafici e di immagini in un documento, la stampa di un documento per l’invio ad una lista di destinatari.

Modulo 4 – Foglio elettronico
Il modulo verifica la comprensione da parte del candidato dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente questo strumento. Egli deve saper creare e formattare un foglio di calcolo elettronico, e utilizzare le funzioni aritmetiche e logiche di base. Inoltre è richiesta la capacità di usare funzionalit‡ aggiuntive come l’importazione di oggetti nel foglio e la rappresentazione in forma grafica dei dati in esso contenuti.

Modulo 5 – Basi di dati
Questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo Ë costituito da due parti. La prima verifica la capacit‡ di creare una semplice base di dati usando un pacchetto software standard. La seconda verifica invece la capacità di estrarre informazioni da una base di dati esistente usando gli strumenti di interrogazione, selezione e ordinamento disponibili, e di generare i rapporti relativi.

Modulo 6 – Presentazione
Questo modulo riguarda l’uso del personal computer per generare presentazioni. Al candidato è richiesta la capacità di usare gli strumenti standard di questo tipo per creare presentazioni per diversi tipi di audience e di situazioni. Egli deve saper usare le funzionalità di base disponibili per comporre il testo, inserire grafici e immagini, aggiungere effetti speciali.

Modulo 7 – Reti informatiche – Internet
Questo modulo riguarda l’uso delle reti informatiche con un duplice scopo, cioè cercare informazioni e comunicare. Corrispondentemente esso consta di due parti. La prima concerne l’uso di Internet per la ricerca di dati e documenti nella rete; si richiede quindi di saper usare le funzionalità di un browser, di utilizzare i motori di ricerca, e di eseguire stampe da web. La seconda parte riguarda invece la comunicazione per mezzo della posta elettronica; si richiede di inviare e ricevere messaggi, allegare documenti a un messaggio, organizzare e gestire cartelle di corrispondenza.

L’Istituto Sociale può organizzare dei corsi di formazione extracurricolari in orario pomeridiano per gli studenti dell’Istituto, gli ex-alunni ed eventualmente anche per studenti Universitari ed esterni. I cors, che aiuta i candidati ad acquisire le necessarie competenze per il sostenimento degli esami, possono essere attivati esclusivamente al raggiungimento di un numero minimo di iscritti, si tengono comunque in orario pomeridiano (14,30 alle 16,30) in un periodo generalmente compreso tra ottobre e maggio. Anche in caso di attivazione del corso di preparazione, tuttavia gli esami devono essere sostenuti presso un Test Center accreditato AICA esterno all’Istituto.