L’Anno Ignaziano e i 140 anni del Sociale

20 Maggio 2021

“A new way for a different future”

Oggi, 20 maggio 2021, si apre ufficialmente l’Anno Ignaziano, che fa memoria di un avvenimento capitato esattamente 500 anni fa, il 20 maggio del 1521: il cavaliere Ignazio, ferito durante la battaglia di Pamplona, iniziò una lunga convalescenza durante la quale avvenne la sua conversione. 

Padre Arturo Sosa SJ, Generale della Compagnia di Gesù, fa notare che “inizialmente Ignazio era determinato ad avere successo a corte e aveva una tabella di marcia già pronta per se stesso. Una ferita subita in battaglia cambiò tutto, gli diede il tempo di riflettere e di vedere che Dio aveva sogni diversi per lui. Con la gamba distrutta, diventò pellegrino e si mise in cammino”.

Questo anno ignaziano si presenta ricco di iniziative, che coinvolgeranno anche la nostra scuola. Trovate un ampio resoconto a questo link: https://news.gesuiti.it/un-anno-con-ignazio-incontro-al-signore-da-soli-e-a-piedi/

Per noi dell’Istituto Sociale questo vuole essere anche il tempo della memoria e del rilancio della nostra proposta educativa. Celebriamo infatti i 140 anni del nostro Istituto: era il 21 giugno del 1881, ricorrenza di San Luigi Gonzaga, protettore degli studenti, quando i padri Gesuiti rilevarono la scuola, dando vita ad un impegno educativo sempre riconosciuto e apprezzato.

La storia autorevole di questa scuola vuole essere oggi il punto di partenza per una svolta coraggiosa, fedele al carisma ispirativo, ma proiettata nel futuro: “Vedere che Dio aveva sogni diversi per lui”.

A tal proposito noterete che in questa lettera compaiono in alto il logo predisposto per la ricorrenza, che sta ad indicare le radici solide da cui deriviamo; sotto è riportato lo slogan scelto per le celebrazioni (“A new way for a different future”), tratto da un discorso di padre Sosa pronunciato nel 2017 a Rio de Janeiro, alla riunione dei Responsabili per l’Educazione della Compagnia a livello mondiale.

Citiamo un breve passaggio:
“First, it is important for our institutions to be spaces for educational investigation, true laboratories in innovation in teaching, from which we can draw new teaching methods or models. This means that we’ll explore what others do and what we can learn from them, as well as what educational science proposes for a world that’s increasingly technical and shaped by the digital culture our students were born and raised in. Our institutions need to be aware of the anthropological and cultural change we’re experiencing, and they need to know how to educate and train in a new way for a different future”.

Tradizione e futuro, un futuro differente. Su questa traccia intendiamo costruire oggi il Sociale di domani.

Le celebrazioni per i 140 anni si apriranno ufficialmente domenica 20 giugno alle ore 18:30 con una S. Messa in Istituto presieduta da padre Roberto Del Riccio SJ, nuovo Provinciale della Provincia Euro Mediterranea dei Gesuiti. Riceverete prossimamente una comunicazione dedicata.

Con un comitato costituito per l’occasione stiamo altresì organizzando per l’autunno una serie di iniziative che ci coinvolgeranno tutti e che speriamo possano essere vissute e condivise in presenza.

Tante sorprese ci attendono, vi terremo aggiornati

Un cordiale saluto e, come sempre… ad maiorem Dei gloriam!

Il Presidente del CdA 
Padre Alberto Remondini SJ

Il Direttore Generale
Prof. Vincenzo Sibillo

 

Connected Classroom con Educate Magis per l’Earth Day

17 Maggio 2021

Restore the Earth è il motto scelto quest’anno dalle Nazioni Unite per la Giornata della Terra che si è celebrata il 22 aprile. L’Istituto Sociale ha voluto diffondere questo slogan e farlo proprio organizzando alcune attività con gli studenti.

Parlare della casa comune e delle condizioni in cui essa si trova oggi è urgente e doveroso. Come insegnante mi pongo una domanda: come posso fare per attirare l’attenzione dei miei alunni? Per coinvolgerli e per motivarli? Importa davvero ai nostri ragazzi parlare della Terra visto che quest’anno sono stati più a casa che in presenza? Cosa può catturare la loro attenzione?

Immersa nei miei pensieri, ricevo l’invito a partecipare a Connected Classroom, un incontro virtuale organizzato da Educate Magisil sito che collega tutte le scuole e le università dei Gesuiti nel mondo.
Dall’invito all’adesione il passo è breve… e così arriva presto il giorno del collegamento: nel nostro gruppo siamo 8 collegi di 7 Paesi diversi: Nepal, Tanzania, Indonesia, Filippine, Spagna, Irlanda e noi.
 
CLICCA QUI per vedere il video dell’incontro.

Per il nostro Istituto ha partecipato la 2°B della Secondaria di I Grado: siamo tutti un po’emozionati. Fisicamente così distanti, ma legati dallo stesso obiettivo: la salvaguardia della nostra casa comune. I ragazzi di ogni collegio hanno avuto l’opportunità di confrontarsi, in lingua inglese, in uno scambio ricco di contenuti e iniziative concrete su come recuperare la salute della Terra.

Questo incontro ha dato senso a tutto quello in cui crediamo come scuola: l’apertura al mondo, la condivisione e il confronto. La lingua inglese si è rivelata ai ragazzi come un potentissimo mezzo di comunicazione che ha dato loro la possibilità di esprimere il proprio pensiero e di misurarsi con coetanei che vivono dall’altra parte del mondo.

La cittadinanza globale è proprio questo: conoscere quello che succede fuori dal nostro Paese non solo perché mi è stato detto e perché l’ho letto sui libri, ma perché ho avuto modo di confrontarmi con le persone del posto. 

L’augurio è che i nostri studenti possano vivere altri momenti come questo, che permettano loro di essere protagonisti consapevoli della loro vita e del loro futuro.

CLICCA QUI per vedere il video dell’incontro.

Prof.ssa Mimoza Marku
Referente d’Istituto per la Cittadinanza Globale

Professori per un giorno tra PCTO, economia circolare e sostenibilità

14 Maggio 2021

Hanno esordito citando Lavoisier e il suo “nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma” per passare a spiegare i concetti di economia circolare e di ciclo integrato dei rifiuti.

Diventare professori per un giorno sembra non essere stato così male, per alcuni studenti dei nostri licei, che la mattina di martedì 11 maggio hanno tenuto delle lezioni – semplici ma precise, coinvolgenti e dinamiche –  sui temi della sostenibilità ambientale e della raccolta differenziata… spostandosi di plesso e approdando nelle terze medie.  

Questi interventi sono stati uno dei passaggi del PCTO svolto in collaborazione con l’Iren: i ragazzi del liceo infatti, dopo alcuni incontri di formazione, hanno pensato, progettato e ora stanno attuando, una “green strategy” per il nostro istituto, che passa attraverso la sensibilizzazione dei più piccoli e la discussione delle proprie idee di sostenibilità con la direzione.

La tematica ambientale è un argomento di importanza civica dal profondo valore e il fatto che pratiche  virtuose – a partire dalla raccolta differenziata sino ad arrivare ad una maggiore consapevolezza nei consumi – vengano trasmesse da ragazzi giovani e impegnati, che si rendono protagonisti, le fa apparire, agli occhi dei fruitori più piccoli, come più vicine, realizzabili, valide.

Tra slide, quiz online e momenti di scambio la lezione è passata veloce, ma non si è ancora conclusa: agli alunni di terza media è stato chiesto di partecipare ad un mini concorso letterario. Dovranno provare a “regalare una storia ad un oggetto abbandonato”, che da “rifiuto” passerà ad essere protagonista di un testo: la giuria ovviamente sarà composta da altri liceali che sceglieranno e premieranno il racconto più bello. 

Prof.ssa Chiara Giordano

(cliccare sulle foto per ingrandirle)

L’orto urbano al Giardino dei Colibrì

11 Maggio 2021

La cura del creato, l’attenzione alla natura, ai suoi ritmi.
La pazienza di aspettare la crescita dei prodotti e la maturazione dei frutti.
La bellezza e lo stupore di cogliere i frutti maturi e di gustarli.

Tutti questi sono elementi ed esperienze fondamentali nell’educazione dei nostri bambini, fin dalla più tenera età.

Per questo, nella nostra Scuola dell’Infanzia “Il Giardino dei Colibrì” abbiamo allestito, nel grande giardino dell’Istituto, un “orto urbano”.

I nostri bimbi, seguiti da Gabriel e dalle loro maestre, possono preparare la terra, seminare, coltivare frutta e verdura, che va poi curata con pazienza e amore, per vedere crescere i frutti, che potranno essere raccolti e gustati.

Dopo l’esperimento dei fagiolini nei vasi del cortile interno, ora è la volta dei “trapanelli” (come dicono i bimbi), che sono stati raccolti in questi giorni insieme a Gabriel e alle Maestre.

Le prossime raccolte previste nel nostro orto sono: melanzane, pomodori, ciliegie, nespole e albicocche.

E a settembre, dopo l’estate, sarà la volta dell’uva!

Educare ad amare la natura, a conoscerla, a rispettarne i tempi e le caratteristiche, ad ammirarne la bellezza fa parte dell’educazione alla cittadinanza globale che nelle scuole della rete Gesuiti Educazione promuoviamo, secondo la pedagogia ignaziana e seguendo lo stile dell’ecologia integrale e della cura della casa comune tanto caro a Papa Francesco.

(cliccare sulle foto per ingrandire)

      

Un anno di incontri sul Dialogo

10 Maggio 2021

In questo anno scolastico 2020/21, l’Istituto Sociale ha provato ad ampliare l’ambito scolastico che gli è proprio, promuovendo un dibattito culturale aperto alle famiglie, alla città, a tutte le persone che cercano un confronto autorevole e spunti per leggere il nostro tempo.

L’iniziativa, denominata “Riscoprire il Dialogo”, è stata suddivisa in due cicli da tre appuntamenti ciascuno.

I primi tre appuntamenti (9 dicembre 2020, 14 e il 28 gennaio 2021) si sono posti l’obiettivo di approfondire l’importanza del dialogo in tre contesti della società contemporanea: religioso, politico, educativo.

Nel secondo ciclo, con altri tre incontri (11 marzo, 8 e 30 aprile), abbiamo proposto di indagare il contesto della politica internazionale, della giustizia riparativa e dell’economia sostenibile. 

È possibile rivedere i sei incontri collegandosi ai link sottostanti:

 

Social weeks: il camp di fine estate del Sociale

5 Maggio 2021

Dal 30 agosto al 10 settembre 2021, presso l’Istituto Sociale, si svolgerà la prima edizione di Social weeks – Waiting for school… experience, un camp estivo organizzato dal nostro Istituto in collaborazione con la SSD Sociale Sport, aperto a tutti i bimbi (anche esterni all’Istituto Sociale) della fascia d’età fra i 6 e gli 11 anni. Poco prima dell’inizio della scuola, proporrà laboratori in italiano e in inglese, sport e giochi a squadre

Il camp si articolerà su due settimane, dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 16:30.

Si potrà aderire alle singole settimane di interesse.

Possono iscriversi a Social weeks – Waiting for school… experience tutti i bimbi nati negli anni dal 2010 al 2015. L’iscrizione al campo è aperta anche a studenti che non sono iscritti all’Istituto Sociale.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare il centralino dell’Istituto oppure direttamente all’indirizzo mail: socialweeks@istitutosociale.it.

ISCRIZIONI ENTRO IL 20 GIUGNO 2021.

Un cordiale saluto, speriamo di vedervi numerosi!

English in our Primary School

3 Maggio 2021

Good morning!

(It’s always a good morning when you are a child and you’re in school!)

This is your English class today, at the Primary School Istituto Sociale.

As you’re in first grade, one of your English teachers is Laura.

Today she has prepared something special to make you understand how emotions and feelings work, she will read for you the book “The Colours Monster” and you’ll be marking the class “emotion meter” to share your moods and feelings making sure that everybody can be listened to.

Are you ready to remember the new vocabulary?

With all those pictures, it’ll be easy!

After that you can continue learning with Teacher Katherine who is ready to let you see all the colours that are around you in all moments of your life.

And you will have great fun remembering and repeating all that you’ve learned with the help of your classmates.

 

Teacher Laura, in case you’re a second grader, will introduce to you the idea that you’re special just the way you are, and the story of

 

 

“The Mixed Up Chameleon” can give you a hand to do exactly that.

 

 

 

 

 

It’s Teacher Katherine who will show you, in third grade, how wonderful the world around us is during your Science English classes, when you will continue learning with super interesting activities such as the Pond Project.

In great Show-and-Tell moments you will demonstrate that you can talk about your project in front of the class and answer your mates’ questions.

This big achievement will give you great confidence and boost your fluency!

 

In case you were a fourth grader, instead, you’d be doing some really important reading with Teacher Martina, and why not start with a book such as “Malala’s Magic Pencil”?

Through the story of Malala, the young education activist from Pakistan, with the help of your teacher, you will learn about the most important children’s rights and create a class Padlet, sharing your ideas on how to improve the world and make it better for all the children around the globe!

 

Have you ever asked yourself how hot-air balloons actually fly, or how many continents there are on Earth? These are the types of questions you learn to answer in grade four in your Science and Geo English classes with Mrs Anna, while in the Conversation hours you’ll realize wonderful maps of the many stories you’ll read with your classmates, so that retelling them, in your own words, will be easy and great fun!

 

When you are in your last year of primary school, all that English that you’ve heard, spoken, used, had fun with, will be perfected in Teacher Martina’s classes and then it will take you around the world with Mrs Anna, experiencing Science and taking a good look around yourself in your Geography classes, using your second language to consider how varied and imperfect this planet of ours actually is!

Avvicinamento Sociale #11

3 Maggio 2021

Economia sostenibile, in dialogo con P. Giraud

25 Aprile 2021

Venerdì 30 aprile alle ore 21 nuovo appuntamento della rassegna “Riscoprire il dialogo” organizzata dal nostro Istituto.

Partendo dal volume del gesuita padre Gaël Giraud SJ, Transizione Ecologica, Emi, Bologna 2015, dialogheremo con l’autore, che interverrà in collegamento dall’Università di Georgetown a Washington DC.

Affronteremo il tema dell’Economia Sostenibile, parlando di lavoro, finanza, ecologia.

Modera Paolo Foglizzo, economista e redattore della rivista Aggiornamenti Sociali.

L’appuntamento è organizzato in collaborazione con la Diocesi di Pavia.

LINK dell’evento:

Padre Gaël Giraud (1970), gesuita, economista, dall’ottobre 2020 dirige il Centro per la Giustizia Ambientale della Georgetown University di Washington. Fa parte del Centro di Economia della Sorbona, del Laboratorio d’Eccellenza di Regolazione Finanziaria e della Scuola di Economia di Parigi. E’ stato senior researcher al C.N.R.S. (French national centre for scientific research) e professore alla ESCP Business School.
Per approfondire: https://emap.georgetown.edu/dr-gael-giraud/

MAGIS Junior 3

25 Aprile 2021

L’amicizia può nascere ovunque: fra i banchi o nei corridoi della scuola, su un campo di calcio… anche in una galassia lontana lontana!

Al legame fra gli amici (reali o immaginari) è dedicato il terzo numero di “Magis Junior”, il periodico realizzato interamente dagli studenti della Scuola Secondaria di primo Grado. Con articoli, riflessioni e una copertina realizzata per l’occasione spiegano che gli amici sono la famiglia che ognuno si può scegliere.

Ogni numero di Magis Junior è dedicato a un tema diverso e specifico. Tutti gli articoli scritti dagli autori fanno riferimento a quel tema. L’editoriale viene scritto a turno da uno degli autori, che assume anche il ruolo di Direttore per quel numero.

“La vera amicizia consiste nel poter rivelare all’altro la verità del cuore”. Con questa citazione di Papa Francesco si apre questo nuovo numero, tutto la leggere e da gustare.

Buona lettura… e arrivederci al prossimo numero!

Clicca qui per leggere la rivista in versione digitale sfogliabile: https://issuu.com/magisjuniorsociale/docs/magis_junior_3

Clicca qui per scaricare il file Pdf:

  • fileicon Magis_Junior_3.pdf
  • « Pagina precedente
    Pagina successiva »

    Bacheca Download