Nuoto

Il progetto è  quello di permettere ai bambini di acquisire la loro autonomia nell’acqua, offrendo loro di appropriarsi con i loro stessi mezzi dell’ambiente acquatico di profondità scarsa o grande, e di costruire la loro capacità di nuoto.

Gli obiettivi prioritari dell’attività sono la scoperta del mezzo e dell’adattamento dei bambini. La seduta in piscina non deve essere una parentesi nella vita di classe: questa inizia e si prolunga attraverso altre attività, come il linguaggio, l’espressione grafica, la matematica.

Facilitando la relazione con l’adulto, creando contatti diversi fra i partecipanti,  le attività in piscina permettono al bambino di moltiplicare le proprie esperienze motorie, di sperimentare nuove sensazioni, di inventare soluzioni ai problemi posti.

La frequenza in piscina e il contatto con l’acqua mettono il bambino nella condizione di esplorare nuove situazioni, ricercare nuovi atteggiamenti e sperimentare nuove relazioni che lo stimolino ad adeguarsi ad un ambiente diverso dal suo.

L’esperienza in piscina sviluppa nel bambino capacità motorie, sociali ed affettive che poi si trasformano in apprendimento e conoscenza

TURNI LEZIONI DI NUOTO ANNO SCOLASTICO 2016-17 (3)