L’innovazione

IMG_1453Data la rapidità delle innovazioni tecnologiche e la varietà di possibilità che gli strumenti informatici offrono alla scuola, le attività proposte in ambito informatico sono annualmente riviste e, se opportuno, modificate. Le nuove generazioni di “nativi digitali”, infatti, necessitano sempre meno di corsi di informatizzazione di base, poiché sono in grado di utilizzare oggetti elettronici e applicativi con sempre maggior competenza, talvolta superiore a quella dei docenti stessi.

La Scuola Secondaria di Primo grado promuove, tuttavia, l’acquisizione da parte degli alunni di competenze informatiche utili per favorire la produzione, la condivisione e lo scambio di materiali realizzati dagli alunni stessi: relazioni, presentazioni, informazioni reperite in modo consapevole nella Rete.

Da alcuni anni l’Istituto Sociale promuove percorsi e laboratori di conoscenza dei rischi informatici sia per gli studenti (in orario scolastico) sia per i genitori (in orario serale) in collaborazione con la Polizia Postale e con centri specializzati nel settore.

L’Istituto Sociale è stata tra le prime realtà a dotarsi di Lavagne Interattive Multimediali (LIM). Tutte le nostre aule hanno un PC con connessione ad internet, LIM e casse audio per lezioni multimediali e interattive.

La LIM, utilizzata nella didattica quotidiana da tutti i docenti, è un potente strumento innovativo con una forte potenzialità in termini educativi in quanto orienta a un utilizzo consapevole e socialmente positivo delle nuove tecnologie.

Con l’introduzione delle LIM gli alunni hanno la possibilità di sperimentare nuove metodologie didattiche e di effettuare percorsi di apprendimento realmente multimediali e interattivi, utilizzando le loro competenze disciplinari e informatiche, nell’ottica di un apprendimento interiorizzato

La scuola secondaria di primo grado realizza annualmente iniziative di sensibilizzazione, formazione e prevenzione dei rischi informatici, coinvolgendo alunni, docenti e famiglie in progetti con la Polizia Postale o con esperti del settore.

L’innovazione non riguarda solo l’introduzione della tecnologia ma anche l’organizzazione della didattica. Gli studenti, negli ultimi anni, vengono sempre più coinvolti in una didattica attiva che prevede progetti, percorsi, compiti di realtà volti a valutare le loro competenze didattiche e umane.