La nostra mission

Il concetto “Nella scuola si gioca il nostro futuro” sintetizza bene la mission che accompagna l’operato della Fondazione, collocandola in una funzione strategica rispetto al dovere attualmente più urgente sia sul piano religioso sia civile e sociale: educare le nuove generazioni.

“Non mi stancherò mai di ripetere che è nella scuola prima che in Parlamento e nella altre sedi della politica che si gioca il destino del nostro Paese”. Così diceva Indro Montanelli, in una delle sue ultime “stanze” sul Corriere della sera.

A questo proposito anche Padre Peter-Hans Kolvenbach, già Superiore Generale dei Gesuiti, ha dichiarato: “Se in qualche momento si è potuto mettere in dubbio l’istituto scolastico, oggi è universalmente accettato il fatto che la scuola continua a essere insostituibile per la crescita individuale e sociale della persona e della comunità. La scuola occupa un posto chiave nella configurazione della società del XXI secolo”.

In questo contesto s’inserisce l’attività della Fondazione Felicità Gallesio come sostegno alla volontà dell’Istituto Sociale di continuare a investire nell’educazione dei giovani e di aprirsi al mondo, secondo l’insegnamento ignaziano, dando la possibilità a qualsiasi tipo di studente di qualunque condizione economica e sociale di accedere ai propri corsi di studi.