eccellenze

LABOR.IT

17 Ottobre 2016

LIMG_5594unedì 17 ottobre si è svolto, presso la biblioteca dell’Istituto, il primo incontro di LABOR.IT, laboratorio di scrittura creativa (e non solo), tenuto dalla professoressa Vigna in collaborazione con Mario Catania, scrittore torinese di vari romanzi, e con il professor Serra.

Il percorso, inserito all’interno del progetto della scuola indirizzato a promuovere e valorizzare i talenti, le aspirazioni e, perché no, le sane ambizioni degli alunni, si svilupperà lungo il corso di tutto l’anno con incontri settimanali della durata di un’ora e mezza e si baserà sul coinvolgimento diretto degli studenti.

Non, dunque, lezioni in più, ma un laboratorio che possa avvicinare i ragazzi al fascino della parola scritta e della produzione creativa e originale, per diventare, da buoni artigiani della parola, costruttori di mondi nuovi, colorati e preziosi.

Solo mettendosi alla prova, senza paura di rischiare o di essere giudicati, si possono esplorare le proprie potenzialità e i propri limiti. Ecco allora che al ruolo personale della scrittura, come strumento privilegiato per conoscere se stessi e far conoscere la propria interiorità agli altri, si affianca quello sociale attraverso il quale le parole diventano davvero la tavolozza di colori necessaria per dipingere “mondi” e relazioni diverse.

A tal proposito facciamo nostre le parole di Odette Neumayer che, sottolineando l’importanza degli atelier di scrittura, scriveva: “Partecipare ad un atelier di scrittura non significa apprendere la scrittura, ma fare l’esperienza della scrittura”. Un’esperienza, aggiungiamo noi, non solo fondamentale per conoscere se stessi ma anche per lavorare insieme agli altri, per aprirsi a quella dimensione sociale dell’esistenza che è limite e misura del nostro essere individui che vivono attivamente nel contesto che ci è dato.

Il progetto, oltre alla collaborazione dello scrittore Mario Catania, può anche contare sull’appoggio della casa editrice Albatros. Per saperne di più sul progetto, vi raccomandiamo di visitare il sito personale dell’autore, cliccabile qui: www.mariocatania.it

Inoltre, è possibile, in anteprima, leggere alcuni degli scritti dei partecipanti, cliccando sulla parola: laboratorio.

Per ulteriori notizie su Labor, clicca su Labor (II parte)

I ragazzi di Labor incontrano Radio Reporter 

Nell’attesa di darvi nuove notizie, vi auguriamo… Buona lettura!IMG_4017

IMG_8857

La serata delle “eccellenze”

3 Giugno 2016

001Coniugare “eccellenza accademica ed eccellenza umana“. Si, ma in concreto cosa vuol dire? La qualità e la serietà della formazione negli anni del Liceo non si misurano solo dai “voti nelle discipline”. In pratica, la serata di martedì 31 maggio è stata la manifestazione concreta e visibile di queste affermazioni. In quella che ormai è diventata la “serata delle eccellenze“, che quest’anno per la prima volta ha coinvolto anche la Secondaria di Primo grado, si desidera sottolineare in maniera precisa e tangibile proprio il valore educativo e formativo di numerosissime attività ed iniziative, che spaziano dal piano “scolastico-disciplinare” a quello spirituale, dai servizi sociali allo sport, dalla musica all’arte, dall’economia alle lingue straniere, dai convegni internazionali ai concorsi.

IMG_2299L’ex-alunno Diego Garbossa, neurochirurgo, maturità scientifica 1993, ha aperto, con il racconto dei suoi anni al Sociale e di come quegli anni lo abbiano formato, la settima edizione di questa serata dedicata alla valorizzazione dell’impegno di moltissimi studenti in attività dall’alto valore umano e formativo. Per presentare Diego Garbossa siamo partiti dalla sua intervista su “Capitale Sociale”, in cui lui dichiarava che “gli elementi che ho trovato al Sociale e che mi hanno aiutato nella vita sono il profondo rispetto per le persone e il forte stimolo alla curiosità per il sapere, in ogni sua forma”.

Sono stati quasi 100 gli alunni premiati nel corso della serata, per circa 20 differenti tipologie di attività ed iniziative. Sicuramente in una scuola lo studio delle discipline è un elemento fondamentale. Per questo la prima premiazione ha riguardato gli alunni che hanno riportato le migliori medie scolastiche (con una media in tutte le discipline superiore all’8,5) e coloro che hanno dimostrato un significativo e notevole miglioramento rispetto agli anni precedenti. E’ questa una delle tradizioni più antiche dell’Istituto Sociale. Infatti, già molti decenni fa, ogni anno, venivano conferiti premi ed onoreficenze (“albi d’onore”) agli studenti con le medie più alte.

Ma, accanto all’eccellenza accademica nello studio delle discipline, ruotano anche numerosissime altre iniziative con una preziosa valenza formativa, alle quali moltissimi studenti hanno partecipato con impegno e ottenendo gratificazioni, successi e ottimi risultati.

Per quanto riguarda l’area classico-umanistica, sono stati premiati gli studenti partecipanti al progetto “Adotta uno scrittore“, all'”Agòn“, al “Certamen Augusteum Taurinense“. Nell’area scientifico-matematica, invece, sono stati presentati i risultati delle Olimpiadi della Matematica e del Potenziamento della Matematica a Gressoney. Riguardo l’arte e la musica abbiamo rivissuto i bei momenti della serata finale del concorso “Diamoci un tono“, nonchè alcuni lavori dell’anno dell’Arte nella scuola secondaria di primo grado e i poster di alcuni studenti dei Licei sul tema “Lo studente ignaziano”.

P_20160531_223553Le testimonianze sui servizi sociali, sui campi estivi in Romania, sul MEG, così come la partecipazione al “misterioso” Kairòs o, per i maturandi, agli Esercizi Spirituali sono state tutte molto belle e significative.

Ma anche: i lavori dei Sabati del Sociale, il progetto di alternanza scuola-lavoro, Future Cup, le attività legate all’apertura al mondo e all’internazionalità, con i brillanti risultati nel conseguimento di certificazioni internazionali di lingue (Cambridge FCE, Advanced, DELF), la partecipazione a convegni internazionali e progetti di scambio europei (Eye Project, I Gesuiti e la storia).

Infine, hanno concluso la bella serata le numerose premiazioni degli sportivi, in quanto da alcuni anni, il nostro Istituto ha dedicato una attenzione particolare allo sport, con il Pentathlon moderno, il JESET, la squadra di biliardo sportivo, la partecipazione ai trofei AGESC e ovviamente con le numerose convenzioni con le federazioni sportive (in particolare con l’accademia di Rugby) soprattutto per il progetto educativo/formativo del nostro Liceo Scientifico Sportivo.

A tutti i nostri ragazzi le più vive congratulazioni e complimenti per l’impegno e i risultati ottenuti in così tanti settori e attività, scolastiche ed extra-scolastiche, che li renderanno certamente uomini e donne migliori, con grandi valori da offrire al servizio del prossimo!

(Cliccare sulle immagini per ingrandirle)

WhatsApp-Image-20160531 (10)WhatsApp-Image-20160531 (9) WhatsApp-Image-20160531 (8) WhatsApp-Image-20160531 (7) WhatsApp-Image-20160531 (6) WhatsApp-Image-20160531 (5) WhatsApp-Image-20160531 (4) WhatsApp-Image-20160531 (3) WhatsApp-Image-20160531 (2) WhatsApp-Image-20160531 (1) IMG_2302 IMG_2300 IMG_2299 IMG_2298 IMG_2297 13322148_723376114432265_4891849118663560131_n  P_20160531_220046_BF  P_20160531_225343 P_20160531_232452 P_20160531_232748

Bacheca Download