Eolie

‘Eolie’… è molto di più!

10 Maggio 2019

I nostri ragazzi di terza sono in questi giorni alle Isole Eolie per lo stage di vulcanologia e biologia marina, che costituisce un appuntamento didattico curriculare del terzo anno dei nostri Licei.

Ecco il racconto dei primi giorni direttamente dalla penna dei ragazzi:

“Tutti pensano che Eolie sia sinonimo di ‘sole, mare e arancine’… ma questa è solo la punta dell’iceberg (o forse sarebbe meglio dire del vulcano)!
L’imprevisto del primo giorno non ha placato la nostra curiosità nell’arrivare a Lipari, anzi l’ha incrementata.
La scalata di vulcano per di più è stata emozionante, non solo per lo sforzo, ma anche perché, dopo aver faticato a lungo, siamo stati appagati dalla vista e il vivere l’esperienza in gruppo non ha fatto altro che aiutarci.
‘Eolie’ quindi è molto di più, ma che cosa sia veramente, ognuno deve scoprirlo da sè”.

Dalle Eolie con furore – Diario di viaggio

8 Maggio 2018

Ecco di seguito il diario di viaggio che i nostri ragazzi di terza liceo ci mandano, giorno per giorno, dal loro stage di vulcanologia e biologia marina alle Isole Eolie.

> Descrizione del progetto

SECONDO TURNO

A pochi giorni di distanza dal primo turno, ecco un secondo gruppo di nostri liceali sempre delle classi terze che si reca alle isole Eolie. Anche loro ci inviano quotidianamente il loro diario di viaggio. L’inviato speciale di questo turno è Leslie.

DAY 1 – lunedì 21 maggio 2018

Questa mattina la sveglia é suonata presto per tutti noi, ma la curiosità e la voglia di scoprire nuovi posti insieme ha fatto sì che fossimo molto felici. Dopo il volo abbiamo preso un pullman privato fino a Milazzo, dove abbiamo potuto visitare il centro e mangiare qualcosa tipico del posto e in seguito l’ aliscafo fino a Lipari. Arrivati all’ Hotel siamo stati tutti stupiti per quanto fosse bello e felici di aver fatto un bagno in piscina tutti insieme.
Senza fiato. Questa è stata la reazione di tutti noi studenti. 
Sebbene non sia conclusa nemmeno la prima giornata di questo soggiorno, siamo tutti entusiasti di poter partecipare a un progetto di questo tipo.
Leslie
 

DAY 2 – martedì 22 maggio 2018

Bisogna dire che i professori non sempre sono onesti con i propri alunni (forse per ragioni motivazionali), perché ci avevano parlato di un’oretta di camminata, che poi si è rivelata una bellissima impresa per tutti, grazie alla quale abbiamo potuto ammirare il cratere e le solfatare, fratture del terreno dalle quali fuoriesce zolfo sotto forma di gas. 
È durata 2 ore e mezzo, ma naturalmente per ogni sforzo ci va la giusta ricompensa. Non per niente abbiamo potuto assaporare (forse troppo) i tipici piatti che la Sicilia sa offrirci: arancini, cannoli, granite ecc. La classe si è poi divisa in due: un gruppo, che aveva già fatto esperienze subacquee in mare, ha passato il pomeriggio liberamente; gli altri hanno partecipato alla loro prima immersione in cui hanno potuto osservare un banco di castagnole, alcune triglie e delle occhiate. Un’ esperienza davvero unica.
Leslie
 
DAY 3 – mercoledì 23 maggio 2018

La giornata di oggi si è svolta esclusivamente nel mondo acquatico. Ci siamo svegliati verso le 7 per affrontare un’attività che ci ha richiesto molta preparazione durante tutto l’arco scolastico.
Poche ore dopo abbiamo potuto immergerci in questo paradiso marino. Abbiamo potuto osservare diverse varietà di pesci, tra cui il pesce ago, il pesce lucertola e lo scorfano. Nel frattempo che il gruppo di subacquea era in acqua gli altri hanno potuto intrattenersi con attività di snorkeling. Inoltre questa gita é servita a tutti noi ad essere più uniti e a conoscerci sempre meglio, infatti questo pomeriggio una ragazza non si è sentita bene a causa del maldimare e due sue amiche non hanno esitato a soccorrerla per portarla dal gommone alla barca in cui si è scaldata e si è sentita subito meglio. La giornata é poi finita con una interessante spiegazione da parte della DAN Europe, associazione che si occupa della prevenzione e sicurezza dei subacquei. 
Leslie

DAY 4 – giovedì 24 maggio 2018

Il silenzio, le bolle, l’ascolto del proprio respiro. Queste sono solo alcune delle emozioni che si provano quando si ha un erogatore in bocca e un paio di pinne. L’ azoto all’ interno della miscela nella bombola può dare leggeri stordimenti, e forse è per questo che quando sei sotto non sei davvero consapevole di ciò che ti accade attorno; ma appena si ripercorre l’ immersione svolta ti rendi davvero conto di quanto sia affascinante il mondo marino. Ecco perché oggi la maggior parte di noi era molto entusiasta di entrare: esplorare un ambiente di cui non fai parte è molto eccitante ed eravamo più sicuri delle nostre capacità. Se nel nostro caso la curiosità ci ha spinto oltre i confini della paura, in serata abbiamo scoperto, grazie al presidente di WWF Sicilia, che l’entusiasmo può portare ad intraprendere sfide off limits come quella dei biologi marini che hanno studiato le bolle vulcaniche proprio qui alle Eolie. Il mondo marino può sconvolgere con le sue continue mutazioni e imparare a conoscerlo ci aiuta a prendercene cura nel modo migliore.
Leslie

DAY 5 – venerdì 25 maggio 2018

Sotto il sole caldo di Stromboli, una graziosa isoletta delle isole Eolie, la terza sportivo è partita all’ avventura: arrivare in cima al vulcano, che prende il nome dall’ omonimo villaggio. Abbiamo faticato, chi più chi meno, camminando per oltre 900 metri di dislivello tra il mare e la vetta. Una fatica che appena eravamo quasi in cima è stata ripagata: questo mostruoso gigante della natura è esploso. Ha lasciato tutti noi senza fiato, dandoci una scarica di adrenalina tale da farci dimenticare lo sforzo delle tre ore precedenti. Siamo rimasti circa un’ ora in cima allo Stromboli, che se l’ è presa comoda prima di darci un’ altra dimostrazione della sua incredibile potenza. E poi… BOOM, vediamo i crateri cosparsi di massi ardenti appena caduti dall’ esplosione. Emozionante. Non ci sono davvero altre parole per descrivere e riuscire a raccontare un avvenimento simile.

In seguito siamo scesi dalla Sciara del fuoco (il versante in cui anni e anni fa colava la lava) muniti di torcia e caschetti. 
Abbiamo capito, tutti noi, che il vero problema di questo vulcano non è il vulcano in sè, bensì “u trafficu” (il traffico) come diceva Mario Zaza, la storica guida di Stromboli. Sicuramente un’ esperienza unica e ineguagliabile. 
A gran malincuore oggi è il giorno in cui lasceremo questa bellissima terra sicula; proprio ora che scrivo infatti siamo sull’ aliscafo per tornare a Milazzo. Beh, alla fine non c’è neanche troppo da dire, se non che il bagaglio di ricordi e di emozioni provate in questi sei fantastici giorni è un’ esperienza che ci porteremo nella nostra memoria per la vita.

Carlo Alberto

 

PRIMO TURNO

Testi e foto sono tutti a cura degli “inviati speciali” Niccolò & Giorgio.

DAY 1 – lunedì 7 maggio 2018

La sveglia stamattina è stata durissima, ma ci siamo riusciti. Alle 6:00 in aeroporto freschi per la partenza; sui volti dei ragazzi si vede euforia, ma anche terrore per coloro che “temono” il famigerato aeroplano. Appena decollati parte il più classico degli applausi degno di coloro che hanno preso il loro primo aereo, stessa situazione all’atterraggio (bene, ma non benissimo). L’attesa per i bagagli è stata estenuante, almeno 30 minuti di attesa e, terminata la prigionia in aeroporto, tutti sull’autobus verso Milazzo.

A Milazzo pranzo veloce a base di arancini e pizza, poiché alle 13:20 si va a Lipari in aliscafo.

Arrivati a Lipari lasciamo i bagagli ad un “gentiluomo del posto” e ci dirigiamo a piedi verso l’hotel. In hotel ci distribuiamo nelle diverse camere per poi preparaci per andare in spiaggia. Ci si svaga fino alle 18:30 e poi lezione di introduzione sulla vulcanologia con il professor Gimigliano (ormai uno di noi).

Finita la lezione ci si dirige a cena alle 20:30 e, dopo cena, si è liberi fino alle 23:00 poiché domani si scala l’Himalaya della Sicilia, il famigerato Vulcano.

   

DAY 2 – martedì 8 maggio 2018

Oggi un’altra sveglia degna di lode, 7:00 del mattino, poiché alle 7:50 si prende l’aliscafo per Vulcano; i ragazzi sono focalizzati sulla scalata ormai imminente ma comunque non si lasciano sconcertare e con “ filosofia “ scherzano paragonando Vulcano all’ Everest. Arrivati a Vulcano l’odore di Zolfo sconcerta gli scalatori ma, da veri temerari, si dirigono fissi verso la montagna. Arrivati in cima al Vulcano regna il freddo artico che trafigge la classe ma che, sfidando ogni pronostico, intraprende un interessantissima lezione riguardo gli stili eruttivi. Durante la discesa si passa tramite le “ profumatissime” fumarole allo zolfo nelle quali i ragazzi, più che badare allo zolfo, si divertono e si fanno le foto a vicenda poiché la gita va vissuta can allegria.

Superati gli ostacoli iniziali abbiamo avuto il piacere di correre sul sabbione nel quale si sono distinti i gesti atletici della classe. Finita la kilometrica discesa la classe si gode il pranzo nei bellissimi ristoranti di Vulcano per poi concedersi un meritato riposo fino alle 16:00 poiché, alle 16:20, si ritorna a casa. Tornati a Lipari, ormai esausti, intraprendiamo una seconda lezione che vede come argomento principale la formazione dei minerali vulcanici e la progettazione delle gite future a Stromboli. 

Ormai “professori” in campo vulcanologico, ci dirigiamo a cena fieri di aver scalato il vulcano e ormai già mirati alle scalate future. 

Aspettiamo con ansia le prossime avventure.

DAY 3 – mercoledì 9 maggio 2018

Lo stupore, ecco, proprio lo stupore ha caratterizzato la giornata… i volti dei ragazzi impressionati dalla magnificenza dei paesaggi che hanno intrigato anche l’occhio più esperto grazie alla loro natura unica. Questa è l’esperienza che deve essere cercata in una gita poiché oltre ad insegnare, lascia ricordi per tutta la vita.

La giornata oggi è iniziata al meglio, sveglia alle 8:00 per poi concedersi una partenza in autobus verso le coste di Lipari alle 9:00. La gita parte con una visita alle cave di pomice dove il professor Gimigliano ci intrattiene con una lezione riguardo gli utilizzi e gli impatti ambientali della pomice e con l’analisi dei minerali presenti sul posto. Dopo la Geologia mattutina ci si concentra sullo studio dell’ambiente e sull’osservazione degli splendidi paesaggi dell’isola; durante la camminata però non viene dimenticata l’osservazione dei minerali nascosti nella flora Eoliana, nella quale si trovano geoidi molto pregiati come il Caolino.

Concluso lo studio ci viene concessa una sosta in un punto dell’isola detto quattro occhi, nome affiliatogli dalla natura unica del paesaggio che, per essere goduto in pieno, necessita di quattro occhi. Terminata la gita ci rechiamo a Canneto, località balneare, nella quale abbiamo il piacere di trascorrere diverse ore al fine di goderci la cucina locale e le spiagge rocciose. Terminata la permanenza a Canneto si ritorna a Lipari dove “stranamente” viene fatta la regolare lezione sulla Biologia Marina presente a Stromboli (prossima destinazione della classe). Mentre si conclude la giornata i ragazzi iniziano focalizzarsi sulla scalata progettata per l’indomani che vede come destinazione il vulcano Stromboli ( 926 metri )  che, come da pronostico, crea leggende metropolitane.

DAY 4 – giovedì 10 maggio 2018

Oggi la sveglia non è stata clemente con la classe. Ore 7:00 ritrovo e 7:50 check out dall’albergo di Lipari per poi dirigersi all’aliscafo diretto a Stromboli; i ragazzi iniziano già ad interpellarsi sulla natura “estrema” della scalata odierna che vede come obiettivo lo Stromboli. Nel tragitto in aliscafo nascono le classiche paure: altitudine, lava, gas e addirittura gabbiani; paure che però sono sconfitte confortandosi reciprocamente.

Arrivati a Stromboli le nuvole nere sulla cresta del vulcano sconcertano i ragazzi che, presi dal panico, iniziano a creare scuse per non salire. Nascono così le scuse più classiche, tra le quali: “ho lasciato la torna nel forno”. 

Sistemati nelle camere dell’albergo, i ragazzi, dopo aver fatto pranzo, si concedono un riposo fino alle 16:00 poiché, questa sera, devono inerpicarsi sulle pendici del vulcano. Iniziata la salita, il Siciliano stretto della guida ci rassicura e, per rompere il ghiaccio, racconta aneddoti interessanti sulla flora e sulla fauna del vulcano che sono narrate da Virgilio nelle Bucoliche. 

A metà scalata, con ormai il polpaccio caldo, la classe sale come stambecchi in montagna dimostrando di poter sconfiggere anche le sfide più ostiche, pur avendo ancora molto da camminare.

La vetta ormai inizia ad intravedersi anche se le nuvole stromboliane rendono difficili i tratti che si trovano ad altezze al di sopra dei 700 metri.

Arrivati in cima, come da pronostico, si può godere di una meravigliosa vista a trecentosessanta gradi sulla nebbia Stromboliana che, dopo 3 ore di scalata, regala forti emozioni ai ragazzi. Dopo pochi minuti di attesa abbiamo avuto la fortuna di poter osservare un fenomeno unico per il suo genere: una eruzione vulcanica. I ragazzi, impietriti dalla magnificenza del fenomeno naturale, rimangono in estasi, poiché sanno che quelle immagini non saranno mai dimenticate. La discesa dallo Stromboli mette a dura prova la classe che, ormai stremata dalle molteplici ore di fatiche insormontabili, scende a velocità “bradipo “. 

Appena arrivati in paese, la felicità di aver compiuto una tale impresa sconfigge la fatica e i ragazzi, ormai fieri dell’impresa, vanno a dormire orgogliosi di loro stessi.

DAY 5 – venerdì 11 maggio 2018

Stremati, con le gambe a pezzi, ma con il sorriso, è stata questa la sveglia di oggi. Alle 9:00 una ricca colazione dove viene consumato 1/4 del caffè mondiale poiché, per svegliarsi dalla camminiate di ieri, c’è bisogno anche di un energy drink di prima mattina. Le gambe richiamano il letto, ma il cuore ricerca l’esplorazione del posto e, dato che anche l’occhio vuole la sua parte, si parte a contemplare i meravigliosi paesaggi presenti a Stromboli. La prima parte della mattinata vede i ragazzi impegnati in lezioni sulla storia vulcanologica di Stromboli mentre tutto il pomeriggio viene attuata l’arte del relax in spiaggia. 

Calata le sera i ragazzi tornano in albergo e, chiacchierando amichevolmente, ricordano i momenti salienti della gita con, però, un tono amarognolo, poiché sanno che presto abbandoneranno la calda Sicilia, per tornare allo studio Torinese.

A fine serata il sentimento è molto forte perché una settimana di avventure insieme ha legato ancora maggiormente la classe che, oltre ad aver passato diversi giorni in paesaggi unici, ha anche potuto divertirsi e stare insieme amorevolmente.

DAY 6 – sabato 12 maggio 2018

Si potrebbe definire magia, ma è la pura realtà; sei giorni unici in dei posti spettacolari che, come direbbe Catullo, ci hanno insegnato ad amare ed odiare allo stesso tempo poiché, pur avendo vissuto sia disguidi che amori, la classe è rimasta sempre unita. 

In questi giorni forse sono state vissute le ultime esperienze tra compagni poiché il prossimo anno molti abbandoneranno l’Italia per dirigersi a studiare all’estero; individualmente, ma anche collettivamente, sono (e siamo) davvero soddisfatti e compiaciuti di questa bellissima gita che lascerà nei nostri cuori un ricordo indelebile.

Oggi purtroppo abbandoniamo la bella Sicilia, che ci ha mostrato un pezzo di mondo da molti di noi inesplorato e ringraziamo tutti per questi bellissimi giorni passati insieme, grazie davvero.

Ci vediamo lunedì, siete i migliori.

P.S Ogni evento narrato in questo Diario è stato scritto mentre avveniva perciò, sia durante la salita che la discesa da Stromboli e anche durante ogni evento scritto, io e Giorgio ci siamo impegnati a raccontarvi i fatti esattamente per come sono stati vissuti sul momento e non per come si sarebbero potuti ricordare. 

Grazie per l’opportunità.

Niccolò & Giorgio

[THE END]

Licei – riunione per viaggio di istruzione alle Isole Eolie – maggio 2018 – classi terze liceo scientifico, classico e scientifico sportivo

21 Novembre 2017

Cari Genitori,

come descritto nel Piano dell’Offerta Formativa del nostro Istituto, per gli allievi delle classi terze è previsto il viaggio d’istruzione, di vulcanologia e biologia marina, alle Isole Eolie nel mese di maggio 2018.

Quest’anno sono previste alcune importanti novità organizzative che ci farebbe piacere condividere con le famiglie, prima della raccolta delle adesioni al Progetto; è pertanto convocata una riunione con i genitori delle classi terze liceo il giorno martedì 21 novembre alle ore 18.00; in quella sede saranno chiariti tutti gli aspetti organizzativi relativi al viaggio di istruzione e alle attività ad esso correlate.

Un cordiale saluto

Il Vicepreside

Prof. Daniele Gimigliano

Dal diario di viaggio alle Eolie

20 Maggio 2017

Come ormai da alcuni anni, le nostre classi terze liceo sono state alle Isole Eolie per uno stage di vulcanologia e biologia marina. Insieme ad alcune classi dell’Istituto Leone XIII di Milano, fra il 15 e il 20 maggio 2017 hanno visitato Lipari, Vulcano e Stromboli, con impegnative escursioni e affascinanti lezioni in notturna e in spiaggia.

Ecco di seguito i racconti di sintesi dal “diario di viaggio” dei ragazzi stessi.

Dal diario dei nostri ragazzi alle Eolie:
Giornata 1: arrivo all’aeroporto di Caselle Sandro Pertini alle ore 6:00, sguardi spenti ma cuori carichi e pronti a nuove esperienze. Ore 8:05, partenza per Catania. Atterrati, si va a Milazzo per poi prendere il “Viking” e raggiungere finalmente Lipari e il nostro hotel “Giardino sul mare”… la piscina era un po’ salata.
Lezione: introduzione di vulcanologia.

Giornata 2: sveglia alle 7:00, colazione, zaino e si parte per Vulcano. Salita su Vulcano, sudore e anche un po’ di puzza di zolfo. Costanza senza suole: il terreno è caldo. Lezione sul posto e slalom tra le solfatare: uno spettacolo.
Ci siamo meritati un bel bagno (più di uno).
Lezione: stimare l’altezza di Vulcano usando Geogebra.

Giornata 3: il terzo giorno del nostro stage abbiamo fatto tappa alle cave di Caolino, Pomice e Ossidiana. Raccolta di campioni e lezione sulle funzioni delle rocce vulcaniche. Bagno a Canneto e ritorno in pullman. Lezione sulla biologia marina alle Eolie e sulla matematica della natura tenuta dal professor Ghersi. Cena presto per poi vedere la partita….

Giornata 4: emozionante. Partenza alla mattina per Stromboli, addio a Lipari. 2 ore di viaggio e si raggiunge la meta. Obiettivo: scalare il vulcano (e rimanere vivi)… la vista spettacolare, il tramonto suggestivo e sentirsi in cima al mondo: un’avventura indimenticabile e inimitabile. Ritorno in hotel sfiniti ma arricchiti da una nuova esperienza.

Giornata 5: ultima giornata. Lezione in riva al mare sul nostro caro Stromboli… pranzo tutti insieme, pizza da asporto e poi giornata libera fino alle 20.00.

 

Licei – Stage di vulcanologia e biologia marina alle Isole Eolie – programma di viaggio definitivo e liberatoria per l’ascesa ai crateri di Stromboli

21 Aprile 2017

Gentili Genitori,

sono lieto di trasmettervi, in allegato alla presente, il programma definitivo per viaggio-studio alle Isole Eolie del 15-20 maggio 2017.

Vi prego cortesemente di compilare anche il tagliando relativo al nulla osta per l’ascesa ai crateri di Stromboli, documento richiesto dalle guide vulcanologiche locali per l’accompagnamento di ragazzi/e minorenni.

Rimango a disposizione per qualunque ulteriore chiarimento.

Un cordiale saluto

Il Vicepreside

Prof. Daniele Gimigliano

 

Scarica la circolare

Licei – Stage di vulcanologia e biologia marina alle Isole Eolie – classe 3 liceo sportivo

23 Dicembre 2016

Gentili Famiglie,

come da tradizione all’Istituto Sociale, anche quest’anno il Collegio Docenti ha deciso di proporre agli alunni delle classi terze uno stage di vulcanologia e di biologia marina alle Isole Eolie.

 

L’uscita didattica si terrà nel periodo compreso fra il 2 e il 7 aprile 2017; le isole visitate saranno Lipari, Vulcano e Stromboli secondo il programma di massima allegato alla presente e consultabile anche sul sito internet dell’Istituto nella sezione viaggi d’istruzione (seguirà il programma con i dettagli organizzativi).

Le attività didattiche saranno condotte dal prof. Daniele Gimigliano che è disponibile per rispondere ad eventuali domande relative ai dettagli del percorso, gli alberghi, i trasferimenti e costi del soggiorno (telefonando in Istituto o tramite e-mail all’indirizzo gimiglianod@istitutosociale.it).

 

Il Vicepreside

Prof. Daniele Gimigliano

Licei – Stage di vulcanologia e biologia marina alle Isole Eolie – classi 3 classico e 3 scientifico

23 Dicembre 2016

Gentili Famiglie,

come da tradizione all’Istituto Sociale, anche quest’anno il Collegio Docenti ha deciso di proporre agli alunni delle classi terze uno stage di vulcanologia e di biologia marina alle Isole Eolie.

Come negli anni precedenti, l’uscita didattica sarà gemellata con alcune classi dell’Istituto Leone XIII di Milano e si terrà nel periodo compreso fra il 15 e il 20 maggio 2017; le isole visitate saranno Lipari, Vulcano e Stromboli secondo il programma di massima allegato alla presente e consultabile anche sul sito internet dell’Istituto nella sezione viaggi d’istruzione (seguirà il programma con i dettagli organizzativi).

Le attività didattiche saranno condotte dal prof. Daniele Gimigliano che è disponibile per rispondere ad eventuali domande relative ai dettagli del percorso, gli alberghi, i trasferimenti e costi del soggiorno (telefonando in Istituto o tramite e-mail all’indirizzo gimiglianod@istitutosociale.it).

Il Vicepreside

Prof. Daniele Gimigliano

Licei – Stage di vulcanologia e biologia marina alle Isole Eolie – classe 3^ liceo scientifico sportivo

16 Dicembre 2016

Gentili Famiglie,

come da tradizione all’Istituto Sociale, anche quest’anno il Collegio Docenti ha deciso di proporre agli alunni delle classi terze uno stage di vulcanologia e di biologia marina alle Isole Eolie.

L’uscita didattica si terrà nel periodo compreso fra il 2 e il 7 aprile 2017; le isole visitate saranno Lipari, Vulcano e Stromboli secondo il programma di massima allegato alla presente e consultabile anche sul sito internet dell’Istituto nella sezione viaggi d’istruzione (seguirà il programma con i dettagli organizzativi).

Le attività didattiche saranno condotte dal prof. Daniele Gimigliano che è disponibile per rispondere ad eventuali domande relative ai dettagli del percorso, gli alberghi, i trasferimenti e costi del soggiorno (telefonando in Istituto o tramite e-mail all’indirizzo gimiglianod@istitutosociale.it).

Alleghiamo alla presente il tagliando di partecipazione che dovrà essere comunque compilato entro e non oltre giovedì 22 dicembre 2016. I rappresentanti dei ragazzi raccoglieranno entro tale data i tagliandi e li consegneranno alla prof. Gimigliano.

Vi preghiamo gentilmente di rispettare i tempi richiesti a beneficio dell’efficacia dell’organizzazione.

Ringraziandovi per l’attenzione, vi porgiamo i più cordiali saluti.

Il Vicepreside

Prof. Daniele Gimigliano

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

La famiglia dell’alunno ……………………………………………………………………………… Della classe ………………………

   Acconsente alla partecipazione del proprio/a figlio/a all’uscita didattica alle isole Eolie

   Non acconsente alla partecipazione del proprio/a figlio/a all’uscita didattica alle isole Eolie

 

Data  …………………………………….. Firma ………………………………………..

 

 

 

 

 

 

 

 

EOLIE: primo turno, si parte!

17 Aprile 2016

Dal 17 al 22 aprile le due classi terze dello Scientifico sono in soggiorno studio presso le isole Eolie, dove, a diretto contatto con la natura, studieranno vulcanologia e biologia marina, insieme ad un gruppo di coetanei dell’Istituto Leone XIII di Milano.

Ogni giorno in questa pagina pubblicheremo il “diario di viaggio“, a cura di Riccardo Sommo, nostro inviato sul posto. Tenere un “diario di bordo” è un modo per aiutare i nostri ragazzi a riflettere su quanto vivono in questi giorni, rielaborare le tappe salienti del soggiorno studio e anche per condividere l’esperienza. Non perdetevelo!

17 aprile 2016 – Giorno 1

IMG_1695Caro diario,
La sveglia non è stata assolutamente facile oggi: ritrovo (traumatico) a Caselle alle 6.00.
Ci siamo imbarcati alle 8.00, tutto bene, la stanchezza è passata in secondo piano dopo che abbiamo realizzato che avremmo passato 5 giorni bellissimi tutti insieme.
Atterrati a Catania ci siamo subito diretti a Milazzo e, dopo un’ora e mezza di pullman, ci siamo imbarcati su un aliscafo diretti a Lipari; facendoci deliziare dalla meravigliosa brezza estiva che ci scompigliava i capelli durante la navigazione. Arrivati a Lipari ci siamo buttati a capofitto in hotel per rinfrescarci e per posare i bagagli. Appena sistemati nelle camere ci siamo cambiati alla velocità della luce, ci siamo buttati in piscina e abbiamo iniziato a goderci al massimo il caldo e il sole che inebria tutta l’isola. Adesso, dobbiamo scappare che c’è la prima lezione di vulcanologia introduttiva a tutta la settimana.

Domani ti racconteremo tutto quello che faremo questa ‘notte’ e le attività di domani!

IMG_1652

18 aprile 2016 – Giorno 2
Caro diario, 
oggi siamo ancora più distrutti di ieri! Pensavamo di venire in vacanza e di fare solo la bella vita qui alle Eolie, invece oggi abbiamo camminato per ore. Sveglia alle 7.30, per arrivare puntuali alla colazione dalle ore 8 alle 8.30 e poi ultima lavata prima di schizzare via al porto di Lipari. Siamo partiti alle 9, diretti all’isola di Vulcano, circondati da un banco di nebbia fittissimo ma che ha dato un tocco di particolarità paesaggistica. 

eolie

Sbarcati: ci siamo subito allacciati per bene le pedule e ci siamo subito incamminati verso la cima di Vulcano; percorso severo, ma giusto. Arrivati in cima pensavamo di assaporare la buonissima aria di montagna e invece ci siamo trovati ad assaporare lo spiacevole odore di gas solfurei, ricordavano molto l’odore che c’è sui pullman di Torino al 5 di giugno con 30 C° all’ombra, alle 14.30 del pomeriggio! 
Tutti esausti siamo scesi molto velocemente per poterci buttare nella meravigliosa spiaggia dell’isola e poi per mangiare qualcosa. 
Arrivati a valle, ci siamo sparsi e ci siamo fermati tutti nella spiaggia Nera. I più coraggiosi dopo le 3 ore di cammino del mattino si sono imbattuti nell’ultima piccola camminata su Vulcanello mentre i più pigri si sono fermati in spiaggia a giocare a beach volley, calcio e i più matti hanno anche fatto il bagno; l’acqua era gelida. Alle 17.30 abbiamo ripreso la nostra barca per tornare in hotel, appena arrivati, sudati e sporchi ci siamo buttati in piscina. 
Caro diario, vorremmo restare qui tutto il tempo a scriverti per raccontarti nei minimi dettagli, ma anche oggi dobbiamo scappare per la lezione serale riepilogativa. Domani, come sempre, ti scriveremo e ti racconteremo tante altre nostre avventure, a presto. 

19 aprile 2016 – Giorno 3

Caro diario,
Oggi vogliamo cambiare un po’ registro, vorremmo raccontarti cosa stiamo provando in questi giorni e cosa stiamo vivendo. Il programma di oggi era molto semplice: tour di Lipari in pullman e tanto relax preparatorio alla scalata di domani.
IMG_1852
Giornata meravigliosa, media di 20 c° e tanto sole. Abbiamo visitato molte cave minerali e abbiamo potuto osservare dalla paesaggistica e dalla materia prima quanto il nostro paese sia ricco di risorse. Ci siamo cimentati nella vera pratica della geologia: spaccando pietre per prelevarne campioni, osservare e apprendere; insomma ci siamo messi nei panni di un vero professionista. Finite le attività alle 13.00 siamo andati in spiaggia. È stato meraviglioso, abbiamo vissuto una realtà diversa dalla nostra e siamo riusciti ad apprezzare luoghi che in tutto il mondo ci invidiano. In questi giorni stiamo vivendo momenti bellissimi, stiamo unendo il nostro gruppo classe e ci stiamo conscendo sempre di più, seppur noi fossimo già in classe insieme da tre anni. Tornati in hotel, come consuetudine ormai ci siamo tuffati in piscina e finalmente abbiamo anche iniziato a socializzare con i ragazzi del Leone XIII di Milano; non è solo di consuetudine il divertimento qui, infatti, come tutte le sere ti salutiamo che dobbiamo andare a seguire la lezione riepilogativa giornaliera, a presto.

20 aprile 2016 – Giorno 4

Caro diario,

Oggi è stata una giornata bellissima, ci siamo recati a Stromboli in mattinata con il mare abbastanza mosso. Abbiamo mangiato in hotel e ci siamo riposati un po’. La cosa bella di oggi è stata l’ascesa e la discesa da Stromboli. Paesaggio meraviglioso da lasciare senza fiato. Il tempo era molto bello, abbiamo iniziato la camminata alle 16.00 per poter arrivare in cima e ammirare il tramonto. Arrivati, distrutti eravamo tutti senza parole e abbiamo iniziato ad intasare la memoria dei nostri apparecchi elettronici di fotografie per poter avere più ricordi possibili del posto. Verso le 21.00 abbiamo iniziato la discesa: veloce e indolore. Arrivati in hotel alle 23.00 ci siamo buttati in doccia e distrutti adesso siamo tutti nelle nostre camere a rilassarci.

Domani ti racconteremo altre nostre avventure, a presto.

IMG_2023

22 aprile 2016 – Giorno 6

Caro diario,
Lo sappiamo, ieri abbiamo mancato il nostro appuntamento serale, eravamo distrutti. Ti scriviamo adesso, dal treno diretto a Torino. È stata una notte lunghissima, passata in traghetto cercando di riposare nelle ‘mini-camere’ che ci hanno assegnato. Ma in questo momento la stanchezza importa ben poco, perché mentre siamo sul treno, guardiamo fuori il paesaggio e ripensiamo a tutte le cose che abbiamo fatto e ci sono capitate in questa gita scolastica. Ti abbiamo già raccontato delle altre giornate, vogliamo soffermarci un attimo sulle ultime 12 ore. Saliti sul traghetto pensavamo di passare la notte più brutta della nostra vita e di non riposare affatto invece è stato meraviglioso, tutti sul ponte con il chiaro di luna che illuminava la nostra rotta, la musica alta e tutti noi ragazzi a ballare e a cantare a squarciagola ricordando tutti i tormentoni che abbiamo ascoltato durante questi giorni.
Questa immagine fantastica, vista dall’esterno era ancora più bella: quaranta ragazzi che cantano e ballano uniti insieme come se si conoscessero da una vita, con le mani al cielo e la testa piena di tante belle cose e tanti bei ricordi di cinque giorni meravigliosi.
Sicuramente questa serata non ha giovato il nostro risveglio questa mattina alle 7.00 ma non importa, siamo tutti felici, adesso in treno tutti dormono, devastati dalle camminate, le sveglie all’alba, le lezioni e il sole caldo.
Siamo stati veramente tutti benissimo, questo anche grazie alla collaborazione di tutti noi, alla competenza delle guide e soprattutto alla bravura e pazienza dei nostri professori. Dopo questa esperienza che non si può solamente definire una gita, un po’ tutti siamo cambiati e ci siamo resi conto di tantissime cose: a tutti quelli che pensano che queste ‘gite’ siano solo divertimento e momenti ludici, noi possiamo dire che non è così, bensì, un agglomerato di emozioni fortissime, didattica, divertimento e altruismo.
In conclusione, caro diario, speriamo di poterti raccontare moltissime altre nostre esperienze, ma adesso, questo capitolo si chiude qui, con il cuore pieno di nuove emozioni.
A presto,

I ragazzi del Sociale

IMG_1704

IMG_2089 IMG_2035 IMG_1990

Licei – Stage di vulcanologia e biologia marina alle Isole Eolie – programma e costi definitivi (3 scient. A e B)

14 Gennaio 2016

Gentili Famiglie,

sono lieto di fornirVi il programma aggiornato del soggiorno-studio alle isole Eolie previsto per gli allievi del terzo anno. Il costo totale dell’intero soggiorno è di euro 685; si prega cortesemente di versare la quota di partecipazione in economato entro il 31/01/2016.

Per qualsiasi necessità ed informazioni ulteriori sono a disposizione tramite contatto telefonico o via e-mail.

Un cordiale saluto

 

Il Vicepreside

Prof. Daniele Gimigliano

 

 

SOGGIORNO STUDIO ALLE ISOLE EOLIE

VIAGGIO DI 6 GIORNI

Gruppo 3° e 3B – Aprile

PROGRAMMA :

1° giorno  –  17.04.16

Ritrovo dei partecipanti direttamente all’aeroporto di Torino Caselle. Operazioni d’imbarco e partenza alle ore 07.45 su volo diretto per Catania. Arrivo alle ore 09.45. Ritiro dei bagagli. Sistemazione in autopullman privato e trasferimento al  porto di Milazzo.  Imbarco su motonave privata e partenza per  Lipari alle ore 13.00 con arrivo alle ore 14.00 circa.  Trasferimento libero in hotel. Sistemazione nelle camere. Introduzione ai lavori dello stage.  Cena e pernottamento in hotel.

 

2° giorno – 18.04.16

Prima colazione in hotel. Imbarco su motonave privata alle ore 09.00 per Vulcano con arrivo alle ore 09.15. Mattinata dedicata alla visita di Vulcano con ascensione al cratere della Fossa della Fucina, fumarole, fangaia e alle sorgenti termali. Eventuali osservazioni botaniche e faunistiche. Pranzo libero. Visita di Vulcanello e alla Valle dei Mostri. Rientro a Lipari in motonave privata alle ore 17.30  con arrivo alle ore 17.45. Cena in hotel. Lezione introduttiva. Pernottamento in hotel.

 

3° giorno  – 19.04.16 

Prima colazione in hotel. Sistemazione in autopullman privato e partenza alle ore 08.30 per visita alle cave di pomice, ossidiana, caolino (raccolta di campioni), Monte S.Angelo. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita all’osservatorio e rientro in hotel. Cena e pernottamento.

 

4°giorno – 20.04.16

Prima colazione in hotel.  Trasferimento a Stromboli con motonave privata alle ore 08.30 con arrivo alle ore 10.00. Osservazione dal mare. Arrivo a Stromboli. Sistemazione e pranzo in  hotel. Possibilità di salita al cratere da Piscità con osservazioni botaniche e faunistiche. Cena libera in cima allo Stromboli. Fotografia notturna dell’attività esplosiva del vulcano (intervallo tra gli eventi esplosivi 15-20 minuti circa), inizio discesa a lume di torcia. Pernottamento in hotel.

 

5° giorno – 21.04.16

Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Nel pomeriggio tempo a disposizione per campionamento del benthos nella zona sopralitorale e mesolitorale in ambiente roccioso; lavoro di gruppo con analisi del materiale raccolto. Cena in hotel. Trasferimento al porto. Sistemazione in cabina. Partenza alle ore 22.00 per Napoli. Pernottamento a bordo.

 

6°giorno –  22.04.16 

Arrivo alle ore 08.30. Trasferimento libero in stazione a Napoli. Partenza con treni diretto Freccia Rossa alle ore 11.00 per Torino. Arrivo alla stazione Porta Nuova alle ore 16.55. Termine dei servizi.

 

ATTREZZATURA CONSIGLIATA

– scarpe da montagna o pedule con suola rinforzata;

– Zainetto; – Borraccia;

– Giacca a vento, maglione, berretto, occhiali da sole;

– sacchetti di nailon, guanti da lavoro;

– taccuino e matite colorate;

– macchia fotografica;

– torcia elettrica (meglio se frontale) con batterie nuove e possibilmente di riserva.

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:          

685 euro da versare in economato entro il 31/01/2016

 

 

La quota comprende:

– biglietto  aereo con volo di linea diretto TORINO/CATANIA;

– tasse aeroportuali; un bagaglio in stiva (max 15kg);

– trasferimento in autopullman privato dall’aeroporto di Catania al porto di Milazzo e v.v.;

– nave privata per tratta: Milazzo/Lipari e Lipari/Stromboli;

– biglietto nave SIREMAR Stromboli/Napoli con sistemazione in cabina doppia;

– biglietto ferroviario Freccia Rossa NAPOLI/TORINO in 2° cl.;

– sistemazione presso HOTEL LA FILADELFIA a Lipari 3 stelle e HOTEL LA SIRENETTA 3 stelle in camere 3/ 4 letti per gli studenti,  singole e doppie per gli accompagnatori;

– trattamento di  mezza pensione come da  programma;

– 1 cena in hotel il 5° giorno;

– trasferimenti da e per le isole con aliscafo come da programma;

– escursione in autopullman  G.T. sull’isola di Lipari;

–          Assicurazione Allianz GLOBY SCHOOL Friend Card ( medico, bagaglio, infortuni, responsabilità civile, annullamento ).

 

La quota non comprende:

– i pasti di mezzogiorno e le bevande ai pasti;

– tutto quanto non indicato in programma.

– guida (obbligatoria) per l’ascesa al cratere di Stromboli (circa 25 euro a persona) da versare in loco.

Pagina successiva »

Bacheca Download