eye project

EYE PROJECT

7 Marzo 2018

Dal 3 al 10 marzo l’Istituto Sociale di Torino è sede dei lavori del progetto di scambio internazionale EYE PROJECT, che vede come partecipanti, oltre al Sociale, delegazioni di studenti delle scuole dei gesuiti Sint Barbaracollege (Gent, Belgio), Aloisius Colleg (Bonn, Germania) e Fenyiguala Kollegium (Miscolc, Ungheria).

I lavori, svolti in lingua inglese, si sono concentrati su alcune tematiche sollevate dal romanzo “Extremely Loud, Incredibly Close” di Jonathan Safran Foer, a partire proprio dagli attacchi terroristici dell’11/9.

Lunedì 5 marzo le delegazioni si sono riunite per la prima volta. Ciascuno ha presentato la propria scuola e la propria realtà. Martedì 6 marzo, divisi in gruppi, si sono tenuti i vari workshop tematici: Reactions to 9/11; Difficulties in communication; Book covers; A walk with Oskar; Mr Black’s story; Creating a quiz. 

La mattinata di mercoledì 7 marzo è stata invece dedicata allo sport, con attività nel centro sportivo del nostro Istituto. Nel pomeriggio, invece, visita al centro di Torino e al Museo del Cinema

GALLERIA FOTOGRAFICA – cliccare sulla foto per ingrandire

Licei – EYE-Project

16 Dicembre 2015

Cari Genitori,

si comunica che vostra/o figlia/o è stata/o selezionata/o dal Consiglio di Classe per prendere parte all’incontro di scambio europeo EYE-Project che si terrà presso il Fényi Gyula Kollégium dei Padri Gesuiti di Miskolc (Ungheria) dal 5 al 12 marzo 2016, accompagnati dal prof. Alessandro Maurini.

Nello scambio sono coinvolti, oltre al nostro Istituto, e al Fényi Gyula Kollégium che ci ospita, altri due Collegi Gesuiti: il Sint-Barbaracollege di Gent (Belgio) e l’Aloisiuskolleg di Bonn (Germania).

Qui di seguito troverete le informazioni relative ai tempi e ai costi del viaggio (che sono gli unici costi, dato che nella suddetta settimana i vostri figli saranno ospiti delle famiglie degli alunni del Fényi Gyula Kollégium) e al programma essenziale di soggiorno.

 

ANDATA:            SABATO 5 marzo 2016, ritrovo al Sociale ore 10.00

Sabato 5/3/2016

Bus privato dal Sociale a Orio al Serio (Milano-Bergamo) 10.00-12.00

Volo Ryanair Orio al Serio – Budapest 14.05 – 15.40

Bus privato da Budapest al Fényi Gyula Kollégium di Miskolc 16.00-18.00

RITORNO            SABATO 12 marzo 2016, arrivo al Sociale ore 16.00

Sabato 12/3/2016

Bus privato dal Fényi Gyula Kollégium a Budapest 8.00-10.00

Volo Ryanair Budapest – Orio al Serio 12.05 – 13.40

Bus privato da Orio al Serio (Milano-Bergamo) al Sociale 14.00-16.00

 

La quota di partecipazione individuale sarà di 300 euro circa: la quota del volo è stata calcolata sulla base delle tariffe odierne di Ryanair oggetto di possibile ritocco nei prossimi giorni. Vi preghiamo pertanto di riconsegnare il prima possibile il tagliando sottostante al responsabile del progetto (Prof. Maurini), per evitare variazioni rispetto alla cifra indicata. A prenotazione effettuata sarà comunicata ai vostri figli la quota esatta, da corrispondere in Ufficio Economato.

Per la durata dell’intero soggiorno i vostri figli saranno ospiti delle famiglie degli alunni del Fényi Gyula Kollégium, con le quali trascorreranno l’intero week-end dell’arrivo: 5-6 marzo. Da Lunedì 7 a Venerdì 11 marzo saranno impegnati mattina e pomeriggio a scuola nei vari Workshops allestiti sul testo The Great Gatsby di Francis Scott Fitzgerald, oppure in attività comuni (visite e sport) organizzate a scuola e in città. La restante parte di tempo sarà autonomamente gestita dagli alunni ospitanti e dalle loro famiglie.

Per qualsiasi altra informazione o chiarimento sul progetto, il responsabile resta a vostra completa disposizione.

 

Il Responsabile del’EYE Project                                                                     Il Coordinatore Didattico

Prof. Alessandro Maurini                                                                                  Prof. Piero Cattaneo

Licei: Eye Project a Bonn

5 Marzo 2015

Dal 26 febbraio al 7 marzo un gruppo di 15 studenti delle classi terze e quarte dei Licei Classico e Scientifico del Sociale partecipa a Bonn al progetto EYE PROJECT. Si tratta di un vero e proprio “meeting” tra docenti e studenti di quattro scuole che appartengono alla rete internazionale delle Scuole Ignaziane che in questo modo vogliono promuovere le relazioni e le specificità dei diversi istituti sparsi per il mondo, lavorando per una settimana su un tema comune.

La nostra “delegazione” è accompagnata dai proff. Maurini e Oggero.

I ragazzi hanno lavorato e riflettuto per 5 giorni sul testo di Thomas Brussig AM KUERZEREN ENDE DER SONNENALLEE (trad. it. IN FONDO AL VIALE DEL SOLE).
Dopo un weekend passato presso le famiglie ospitanti degli allievi dell’ALOISIUSKOLLEG di BONN, lunedì ciascun gruppo “nazionale” ha presentato la propria scuola, prima di misurarsi a gruppi misti su un quiz con 21 domande a risposta multipla relative al testo. Martedì hanno lavorato a gruppi misti su sei tematiche del libro (LOVE LETTERS, BERLIN WALL, BOOK COVERS, FORBIDDEN, PLAY, DANCE), guidati dagli insegnanti italiani, ungheresi e belgi, a cui è seguita la presentazione del lavoro di ciascun gruppo di fronte a tutti gli altri in assemblea plenaria. Mercoledì, preceduta da attività sportiva, i ragazzi hanno visto il film LE VITE DEGLI ALTRI (nella versione tedesca con sottotitoli in inglese), a cui è seguita una discussione per gruppi guidata dagli insegnanti. Giovedì hanno lavorato su altre sei tematiche estrapolate dal libro (25 YEARS LATER, LOVE STORIES, BERLIN WALL, ESCAPING, RHETORICS, MUSIC), a cui è seguita la presentazione del lavoro di ciascun gruppo di fronte a tutti gli altri in assemblea plenaria. Venerdì mattina c’è stata la visita al Museo della Storia e ai palazzi del governo dell’ex capitale della Repubblica Federale Tedesca, prima di un pomeriggio libero per preparare le valigie e ringraziare le famiglie tedesche dell’ottima ospitalità.

Di seguito, alcune istantanee giunteci direttamente da Bonn (a cura del prof. Maurini).

IMG-20150303-WA0009 IMG-20150302-WA0001 IMG-20150302-WA0002 IMG-20150302-WA0003 IMG-20150302-WA0006 IMG-20150303-WA0006 IMG-20150303-WA0007 IMG-20150303-WA0008

Licei – Eye Project

15 Gennaio 2014

Torino, 15 gennaio 2014

Circ.n° 62/2013-2014

Ai Genitori degli alunni del Liceo

 

Oggetto: Eye Project                                                                               

 

Cari Genitori, nei mesi scorsi è stata presentata, in più occasioni, l’iniziativa che  verrà realizzata nella prossima primavera: l’Eye Project, che  impegnerà  un gruppo di ragazzi del quarto anno delle superiori.

Ricordo brevemente per coloro che non sono a conoscenza di cosa si tratta.

L’Eye Project coinvolge, oltre la nostra scuola, il collegio dei Gesuiti di Bonn, di Miskols e di Gent. Prevede che delegazioni di alunni (15 per collegio) si trovino durante l’anno in una delle città che aderiscono al Progetto per una settimana di lavori a gruppo e di scambio culturale. Quest’anno la città ospitante è Torino e il Collegio incaricato dell’organizzazione è il nostro Istituto.

I quaranta  ragazzi, con i docenti accompagnatori,  arriveranno a Torino nella settimana tra il 22 e il  29 marzo 2014

E’ una esperienza con una grande valenza educativa e didattica che rafforza la dimensione della apertura culturale e internazionale e dello spirito di appartenenza degli allievi, degli insegnanti e dei genitori alla grande rete dei Collegi dei Gesuiti in Europa e nel mondo.

Questa attività prevede che gli alunni delle delegazioni dei Collegi siano ospitati nelle case di alunni dell’Istituto organizzatore, per permettere una maggiore intensità dell’esperienza e per contenere i costi dell’iniziativa.. Si tratta di un’ospitalità semplice: condividere con un ragazzo o una ragazza la propria camera da letto (non è necessario avere la camera degli ospiti).

Perché il Progetto si realizzi c’è proprio bisogno dell’aiuto di molti di voi!!

Il soggiorno dura da un sabato al sabato successivo. Ad eccezione del primo week end in cui i ragazzi di solito condividono la vita della famiglia, durante la settimana i ragazzi svolgono una serie di attività organizzate dalla scuola sia al mattino  sia al pomeriggio (il pranzo verrà organizzato a scuola), mentre il tardo pomeriggio e la sera vivono con le famiglie.

Qualcuno di voi ha già vissuto un’esperienza analoga, ospitando a dicembre i ragazzi australiani, e mi sembra di avere colto una grande soddisfazione.

Per questo, come  anticipato in altri momenti, mi rivolgo a voi, per sapere chi è disponibile a ospitare i ragazzi e invito i Genitori  a compilare il tagliando allegato entro il 31 gennaio p.v. e  a restituirlo al prof. Maurini o al prof. Oggero.

In prossimità  dell’avvio dell’Eye Project ci troveremo per fornire tutte le ulteriori indicazioni e consegnare il programma della settimana

Ringraziandovi anticipatamente per la vostra collaborazione, vi saluto cordialmente

Il Preside

Prof. Piero Cattaneo

Bacheca Download