liceo classico

Ritiri prime liceo

31 Maggio 2016

Quest’anno con le prime classi del Liceo abbiamo esperimentato il cammino insieme per raggiungere la Sacra di S. Michele. Un luogo famoso, ma non così conosciuto dai nostri alunni. La storia e l’arte ci hanno aiutato a trovare anche un momento di preghiera con l’aiuto del P. Granzino che ha celebrato la Messa lungo la mulattiera che da S. Ambrogio conduce all’abbazia. Il 16 maggio con la 1° scientifico e classico e il 30 maggio con la 1° sportivo, superando tutte le titubanze dovute alle previsione meteo più variabili che mai, abbiamo percorso i circa 500 m. di dislivello che separano il fondo valle dalla cima del M. Pirchiriano. I due gruppi hanno avuto l’opportunità di conoscere meglio le vicende storiche e leggendarie di un luogo molto suggestivo, ma anche di toccare con mano come l’ambiente può favorire l’apertura del nostro animo a pensieri e atteggiamenti più disponibili verso l’ascolto di Dio e degli altri. E’ stato un momento di amicizia e di condivisione che ha permesso una relazione più semplice e vera. La via dei Pellegrini verso Gerusalemme lungo le tappe dei santuari dedicati all’arcangelo Michele, la leggenda della Bell’Alda, il santo eremita che costruì la terza chiesa con l’aiuto degli angeli, Ugo di Montboissier…lo scalone dei morti, il portale dello zodiaco…tante immagini e racconti che per una giornata hanno preso significato attraverso le parole delle guide. La discesa sulle pietre scivolose dell’antica mulattiera, costruita in questo modo per consentire alle  “lese” cariche di materiale di scorrere meglio lungo il pendio, ma un po’ insidiosa per le suole delle nostre calzature, ci ha portato al paese per concludere la nostra giornata insieme con un buon gelato!

DSCN6241

 

DSCN6242  DSCN6246  DSCN6249
DSCN6251
DSCN6252
DSCN6254
DSCN6255
DSCN6256
DSCN6259
DSCN6260
DSCN6261
DSCN6262
DSCN6263
DSCN6266
DSCN6268
DSCN6219
DSCN6220
DSCN6222
DSCN6223
DSCN6225
DSCN6227
DSCN6228
DSCN6229
DSCN6230
DSCN6235
DSCN6236
DSCN6239

Adotta uno scrittore: Pietrangelo Buttafuoco

17 Maggio 2016

Il 16 maggio la III classico, accompagnata dal prof. Luigi Marfè, è stata invitata al Salone Internazionale del Libro di Torino per l’ultimo incontro del progetto “Adotta uno Scrittore” (leggi qui maggiori informazioni), dove ha potuto incontrare i 20 scrittori e le 20 classi coinvolte nel progetto.

Sul blog del Salone (bookblog.salonelibro.it), sono online due articoli scritti dai nostri ragazzi sugli incontri del progetto tenutisi a scuola nei mesi scorsi con Pietrangelo Buttafuoco, l’autore “adottato” dai nostri ragazzi:

http://bookblog.salonelibro.it/adotta-uno-scrittore-pietrangelo-buttafuoco-secondo-incontro-allistituto-sociale-di-torino/
http://bookblog.salonelibro.it/pietrangelo-buttafuoco-allistituto-sociale/

In questo video di “Adotta uno scrittore Live”, il conduttore Alessio Arbustini racconta l’adozione di Pietrangelo Buttafuoco e gli incontri sul tema della “visione”.

Lo stesso Pietrangelo Buttafuoco ha voluto ricordare le giornate passate al Sociale con un bell’articolo che ha scritto per la sua rubrica sul “Fatto Quotidiano”, di cui questa settimana sono protagonisti i nostri ragazzi.

(clicca sull’immagine per ingrandire)

Pietrangelo-Buttafuoco

(clicca sull’immagine per ingrandire)

adotta uno scrittore - salone del libro 2016 2

adotta uno scrittore 4 adotta uno scrittore - salone del libro 2016 3

La notte dei Licei Classici

18 Gennaio 2016

notte-dei-licei-2016-WEBAnche l’Istituto Sociale, insieme ad altri due licei di Torino, venerdì 15 gennaio 2016 ha aderito alla seconda edizione della “NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO”, dopo l’enorme successo della Notte Nazionale del Liceo Classico 2015, che ha visto la partecipazione di oltre 150 Licei su tutto il territorio italiano.

Nella lettera di presentazione dell’iniziativa, si legge che “si tratta di un evento che, in contemporanea, coinvolge tutti i Licei Classici italiani che vi aderiscono, nei quali, in totale e piena autonomia, studenti e docenti presenteranno al territorio di pertinenza quanto di più bello e vivace essi sono stati in grado di realizzare, ma soprattutto promuoveranno, durante le sei ore previste, la cultura classica in tutte le sue forme. Questo perché occorre oggi sempre più continuare nella nostra battaglia volta a contrastare il degrado culturale, la crisi valoriale, e quella deprecabile fuga dal Liceo Classico, volutamente additato come curriculo di studi inutile e passatista, di cui, invece, si tace l’enorme capacità di forgiare menti pensanti e depositarie della nostra memoria storica, unico possibile trampolino di lancio verso un futuro migliore”.

L’Istituto Sociale, in occasione del rilancio del suo Liceo Classico e della proposta del nuovo “Liceo Classico Internazionale” che verrà avviato a partire dal prossimo anno scolastico, ha colto l’occasione per una “notte di porte aperte”, una sorta di “notte bianca del Liceo Classico”, in cui è stato possibile incontrare il Coordinatore Didattico e i Docenti per conoscere meglio la proposta formativa e l’investimento dell’Istituto Sociale nella cultura classica, coniugando efficacemente elementi di innovazione con solidi e imprescindibili elementi “classici” della tradizione.

L’iniziativa ha avuto anche eco su alcuni giornali cittadini. Di seguito, riportiamo l’articolo comparso su La Stampa di venerdì 15 gennaio 2016.

notte del classico

“Processo ai Licei”

11 Novembre 2014

La Compagnia di San Paolo, con il MIUR, ha organizzato una curiosa iniziativa, a cui partecipa anche il nostro Istituto. Si tratta di una specie di “processo al Liceo Classico”, intitolata “Il nostro liceo: cambiare per non morire? Un’azione teatrale in forma di processo”, con la partecipazione di personaggi illustri del mondo della cultura e dell’Università. Di seguito la locandina e, al fondo, alcune foto dell’evento.

processo-ai-LICEI

 

IMG-20141115-WA0000 IMG-20141115-WA0002 IMG-20141115-WA0003 IMG-20141115-WA0004 IMG-20141115-WA0006

Bacheca Download