pensiero computazionale

Robotica educativa per apprendere il pensiero computazionale

27 Maggio 2019

Il pensiero computazionale è un insieme di abilità, un approccio metodologico che aiuta a risolvere problemi applicati e pratici, tramite attività che possono essere svolte con computer, supporti digitali o anche “unplugged”.

Nella classe quinta della nostra scuola Primaria, nelle ore di tecnologia, si utilizza la robotica di Lego Wedo 2.0 per apprendere il pensiero computazionale.

La robotica con Lego WeDo 2.0 ha lo scopo di favorire l’accrescimento di queste abilità nel rispetto dello sviuppo cognitivo degli alunni, grazie all’uso di un’interfaccia di programmazione visiva.

Il pensiero computazionale include: il ragionamento logico, l’identificazione di modelli – la modellizzazione e la simulazione – l’uso di algoritmi per segmentare le azioni.

La padronanza del pensiero computazionale facilita l’uso degli strumenti digitali.

Dopo la fase di costruzione, gli alunni utilizzano la programmazione (coding) per far compiere al loro prototipo diverse azioni come: muoversi in avanti, attivare luci, emettere suoni, inclinarsi e altre attività.

E dopo la fase di attività, sperimentazione e “produzione” da parte dei bambini, una riflessione ignaziana conclude il percorso.

STEM: laboratorio di robotica

14 Marzo 2017

Tra il 13 e il 16 di marzo gli studenti delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado e delle classi quinte della scuola primaria hanno partecipato ad un laboratorio di Robotica con i Lego.

Da sempre le scuole della Compagnia di Gesù, accanto alla passione educativa che deriva dalla propria tradizione, hanno un’attenzione particolare per le possibilità offerte dallo sviluppo delle Nuove Tecnologie e lavorano per promuovere l’interesse degli studenti verso il mondo della ricerca.

Non va trascurato che lo sviluppo etico e civile di campi come la Robotica rappresenta una porta oltre che verso il futuro, anche  verso gli Altri, poiché sempre di più le nuove tecnologie hanno un utilizzo medico e scientifico rilevante.

Il laboratorio ha permesso agli studenti di cimentarsi, sotto forma di piacevole e avvincente gioco, in attività di programmazione, coding, robotica, sviluppo del pensiero computazionale e delle relative competenze. Queste attività, infatti, coniugano la crescente attenzione verso le cosiddette “STEM” (acronimo per “Science, Technology, Engineering and Mathematics”) e verso il pensiero computazionale.

Di seguito due brevi video e alcune immagini del laboratorio.

 

 

 

 

Bacheca Download