sabato del Sociale

Torino Capitale Europea dello Sport: i Licei incontrano la Primaria

4 Giugno 2015

logo_torino2015_o_it

Nell’ambito delle iniziative promosse dall’Istituto Sociale dedicate alle tematiche sportive, giovedì 28 maggio i ragazzi dei licei hanno animato un pomeriggio di giochi nel parco dell’Istituto per le Classi quarte e quinte della Scuola Primaria.

Presentazione bambini

Argomento del pomeriggio e tema su cui si sono basate le attività sono stati i GIOCHI COOPERATIVI. “I giochi cooperativi, nei quali non esistono né vincitori né vinti ma dove ognuno esprime il meglio di sé per il solo piacere di giocare, concedendo libero sfogo alla propria fantasia e creatività.” E ancora “Il paradigma [di competizione e sopraffazione] deve essere rivisitato in un’ottica di avvicinamento, di accettazione, di condivisione con l’altro, anche se ciò non significa rifiutare la competizione con se stessi, lo spirito di emulazione, la spinta ad acquisire nuove competenze per arricchirsi e condividere.” Da Lezioni per stare bene insieme. Per la Scuola elementare, di Daniela Bello, Bo M. Elena, Maria Ferrando

Click sull'immagine per visualizzare tutta la presentazione

Click sull’immagine per scaricare tutta la presentazione

I ragazzi del triennio dei Licei Classico e Scientifico, dopo una giornata di formazione con le Dott.sse del Centro Libenter che hanno guidato le attività dell’ultimo Sabato del Sociale e che hanno collaborato all’organizzazione e alla realizzazione dell’evento, hanno preparato i giochi e i momenti di riflessione e condivisione proposti questo pomeriggio ai bambini della Primaria. In particolare sono stati trattati i seguenti temi, che riteniamo valori fondamentali che l’attività sportiva può veicolare: acquisire conoscenza di sé e dell’altro, instaurare rapporti di fiducia nel gruppo, favorire il superamento del pregiudizio, favorire la scoperta e la valorizzazione delle reciproche differenze.

Sabato del Sociale

16 Maggio 2015

Oggi, sabato 16 maggio, si è tenuto in Istituto l’ultimo  Sabato del Sociale dell’anno, terzo appuntamento dedicato alle tematiche dello sport promosse da Torino Capitale Europea dello Sport 2015. I ragazzi del Triennio dei Licei hanno lavorato insieme alle Dott.sse del Centro LIBENTER sul tema dei giochi non competitivi e cooperativi. “I giochi cooperativi, nei quali non esistono né vincitori né vinti ma dove ognuno esprime il meglio di sé per il solo piacere di giocare, concedendo libero sfogo alla propria fantasia e creatività.” E ancora “Il paradigma [di competizione e sopraffazione] deve essere rivisitato in un’ottica di avvicinamento, di accettazione, di condivisione con l’altro, anche se ciò non significa rifiutare la competizione con se stessi, lo spirito di emulazione, la spinta ad acquisire nuove competenze per arricchirsi e condividere.” Da Lezioni per stare bene insieme. Per la Scuola elementare, di Daniela Bello, Bo M. Elena, Maria Ferrando.

Click sull'immagine per scaricare la presentazione completa

Click sull’immagine per scaricare la presentazione completa

Dopo le due ore in plenaria i ragazzi si sono divisi nelle classi per approfondire i temi legati ai giochi cooperativi, in particolare si sono concentrati sui seguenti nuclei tematici:
– Acquisire conoscenza di sé e dell’altro.
– Instaurare rapporti di fiducia nel gruppo.
– Favorire il superamento del pregiudizio.
– Favorire la scoperta e la valorizzazione delle reciproche differenze.
Su questi quattro temi i ragazzi dei Licei hanno preparato un pomeriggio di giochi da proporre ai ragazzi delle classi Quarte e Quinte della Scuola Primaria GIOVEDI’ 28 MAGGIO dalle ore 14.30 alle ore 16.30 nel parco dell’Istituto. Seguiranno dettagliate informazioni organizzative.

Presentazione bambini

Il Centro LIBENTER è un’associazione di promozione sociale che si occupa di obesità e disturbi alimentari a Torino. L’idea di dedicare un’associazione a questo tema nasce dall’unione di professionalità, umanità e entusiasmo che si ritrova in ognuna delle socie fondatrici. L’obiettivo condiviso, è quello di offrire uno spazio di ascolto e cura dove potersi confrontare con un’équipe formata di professionisti che conoscono il problema da diversi punti di vista a 360°. Questo spazio è dedicato a tutti coloro che soffrono di disturbi alimentari, di fatto, dedicato a chiunque senta che cibo e corpo sono due ferite dolorose nella propria vita. L’associazione si occuperà di promuovere progetti, incontri e seminari gratuiti al fine di coinvolgere gli associati verso una conoscenza più profonda di sé e del proprio corpo.
Ogni informazione sul sito www.centrolibenter.it

“Sabato del Sociale”: 24 gennaio 2015

20 Gennaio 2015

Sabato 24 gennaio 2015 per il triennio dei Licei sarà un “Sabato del Sociale”. Proseguono i lavori sul tema di questo anno relativo all’EXPO 2015.

SDS_2015_01_24

Primo Sabato del Sociale

8 Ottobre 2014

Riprendono per il triennio dei Licei i Sabati del Sociale, il corso-concorso di educazione alla cittadinanza, pluridisciplinare, su temi di attualità, storia, educazione civica, economia, politica.

sds1_2014

Licei: Mattinata conclusiva dei “sabati del Sociale”

16 Maggio 2013

Circ.86_2012-13

Torino, 13 maggio 2013

Agli alunni e Alunne del Triennio

Oggetto:  mattinata  conclusiva dei “sabati del Sociale”

Cari studenti,

sabato 18 maggio si svolgerà la conclusione dell’attività dei sabati del Sociale edizione 2012/2013, che ha portato avanti la tematica dei “diritti sociali”.  L’importanza particolare è collegata  alla presentazione e alla valutazione, da parte di una giuria composta da docenti, dei lavori finali dei vari gruppi.

Ricordo che questi lavori devono essere consegnati  direttamente  al prof. Famà o fatti pervenire all’indirizzo email  teo@itdl.eu o famaa@istitutosociale.it entro giovedì 16 maggio della settimana corrente.

        Sono certo che  saprete evidenziare e raccogliere elementi significati del percorso compiuto.

Il Preside

Licei – Ultimi incontri dei sabati del Sociale

19 Marzo 2013

Circ. n. 73/2012-013

Torino, 12 marzo 2013

 

Agli alunni delle classi del triennio

 

Oggetto: ultimi incontri dei sabati del Sociale

 

Cari studenti,

mancano ormai solo due incontri al termine dei Sabati del Sociale 2012-2013, e come vi abbiamo accennato nell’ultimo incontro vi viene richiesto di fare un lavoro finale.

La tematica del lavoro finale è ovviamente quella dei diritti sociali: potete scegliere se affrontare uno dei diritti che sono stati approfonditi negli incontri (diritto alla salute, diritto al lavoro) oppure, se volete, potete affrontare un diritto sociale tra gli altri che sono presenti nella Carta Sociale Europea (http://www.coe.int/t/dghl/monitoring/socialcharter/Presentation/CharterGlance/Italian.pdf) della quale abbiamo parlato nei primi incontri.

Per quanto riguarda il lavoro finale, questi sono i parametri che dovete rispettare:

  1. si tratta di un lavoro di gruppo, ogni gruppo può essere composto da un minimo di 4 ad un massimo di 6 persone.
  2. La tematica deve essere proposta dal gruppo ed approvata dagli organizzatori.
  3. Entro il 22 marzo 2013 le proposte devono pervenire all’indirizzo email teo@itdl.eu (esempi: la situazione relativa al diritto alla casa a Torino; il diritto all’istruzione in Italia, confronto tra nord e sud; la discriminazione nel mondo del lavoro: casi; pari opportunità: casi; organismi che tutelano i diritti sociali ecc).
  4. Il gruppo potrà sviluppare la tematica nel modo che considererà più opportuno, bisogna tenere presente però che il lavoro deve essere presentato e valutato, quindi: può essere un video, una wiki, un sito internet, una ricerca/presentazione ecc. Proponete ciò che preferite.

 

Nel prossimo incontro, il 6 aprile 2013, ci sarà un rappresentante del Consiglio d’Europa che ci spiegherà come vengono tutelati i diritti sociali. In particolare ci verrà spiegato come si può fare ricorso nel caso in cui uno Stato violi i diritti sociali. I più interessati al diritto o alla tematica possono trovare qui informazioni sulle cause presentate contro gli stati

http://www.coe.int/t/dghl/monitoring/socialcharter/Complaints/Complaints_en.asp)

Durante il prossimo incontro verrà lasciata più di metà della mattinata per il lavoro di gruppo.

Per informazioni fate riferimento al prof. Famà o Matteo Fornaca all’indirizzo e_mail indicato.

Buon lavoro.

Incoraggio caldamente ognuno di voi a valorizzare al meglio l’opportunità di queste mattinate di approfondimento su una tematica molto attuale e significativa per la vostra formazione.

Il Preside

Bacheca Download